Tutti pazzi per la lettura

Anche quest’anno arrivano i Gruppi di lettura del Circolo dei lettori di Torino, appuntamenti fissi pensati per lettori di tutte le età. L’idea dietro al progetto è molto semplice: fare della lettura un momento condiviso, che non sia solo esperienza personale, ma di gruppo...

A Torino tornano i gruppi per leggere insieme. Tante le novità della sessione invernale

TORINO – Anche quest’anno arrivano i Gruppi di lettura del Circolo dei lettori di Torino, appuntamenti fissi pensati per lettori di tutte le età. L’idea dietro al progetto è molto semplice: fare della lettura un momento condiviso, che non sia solo esperienza personale, ma di gruppo.

GRUPPI PER LEGGERE – In continua espansione per numero d’iscritti e temi proposti, i gruppi di lettura sono l’anima del Circolo e, dalla sua fondazione, uniscono più di 500 appassionati lettori tra i 18 e gli 80 anni. Tutte le settimane, a orario fisso, ci si ritrova con altri partecipanti per confrontarsi sui temi più diversi e fare dei libri un momento di condivisione. Guide molto particolari (dal medico omeopata Federico Audisio a Hélène Leng, docente di Lingua francese all’Università popolare di Torino,) aiutano i partecipanti a vivere a pieno questa esperienza e a orientarsi nei diversi percorsi.

PROPOSTE DELLA SESSIONE INVERNALE – Tra gli incontri “intorno ai libri” del Circolo, proseguono quelli in lingua inglese e francese, tenuti da docenti universitari madrelingua, che in passato hanno riscosso un grandissimo successo. Tra le novità più interessanti della nuova sessione, invece, troviamo Un anno con Don Chisciotte, l’occasione irripetibile per rispolverare uno dei più grandi romanzi di formazione di sempre e rileggerlo tutto; Il Circolo delle lettrici, per analizzare la letteratura classica e contemporanea, fino al cinema e alla tv, discutendo delle donne con leggerezza e ironia e Libri proibiti. Quando la letteratura parla di sesso, incontri in cui si parla degli autori che nel corso dei secoli hanno toccato il tema sessuale senza pudori, per assaporarne la qualità letteraria. Continua poi l’attività del gruppo di lettura Equilibri d’Oriente, nato lo scorso anno e condotto una volta al mese dai ragazzi dell’Associazione Giovani Musulmani d’Italia, che raccontano se stessi e la loro cultura ai partecipanti attraverso libri che parlano dei loro paesi di origine.
Per avere maggiori informazioni sui gruppi e trovare il programma completo da settembre a dicembre, visitate il sito del Circolo dei Lettori.

 

Roberta Turillazzi

 

20 ottobre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti