5 utili letture per chi è in cerca

Come trovare lavoro, ecco 5 libri da leggere

Con la disoccupazione alle stelle sono in tanti a cercare lavoro. Cercare lavoro, inoltre, è oggi piuttosto complicato. Questi libri possono essere utili
Come trovare lavoro, ecco 3 libri da leggere

MILANO – Il primo articolo della costituzione parla chiaro: “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”. Il problema è che quando il lavoro manca in una società “fondata” su di esso sopraggiungono confusione e malessere. Oggi vi proponiamo cinque libri che possono essere utili a chi sta cercando lavoro, nella realtà di oggi, che si evolve così velocemente che spesso è difficile stare dietro ai cambiamenti. Tra i suggerimenti c’è anche un libro utile per chi vorrebbe lavorare in editoria.

 

Trovare lavoro in editoria

Trovare lavoro in editoria non è impossibile. Anche in un periodo di profonda trasformazione come quello attuale, c’è spazio per chi vuole mettersi alla prova e realizzare le proprie passioni. Ma come fare? Questo libro descrive le attitudini e le competenze necessarie per svolgere le attività connesse all’editoria, sia cartacea sia digitale, dalla redazione all’impaginazione, dal contatto con la stampa alla gestione dei diritti, dallo scouting alla ricerca iconografica, dal coordinamento editoriale al content management. Inoltre, suggerisce i migliori percorsi formativi e di autopromozione e individua le principali forme contrattuali del lavoro editoriale.

 

Job revolution. Trovare lavoro nell’era dei social media” di Aristea Camporesi e Sabrina Mossenta

Il tema della scelta professionale per i giovani sta diventando una questione sempre più spinosa, in una società in rapida evoluzione, con un mercato del lavoro che ha subito drastici cambiamenti negli ultimi decenni, un’università che fatica ad adeguarsi alla realtà e i titoli di studio che perdono progressivamente valore. Nell’era della globalizzazione, della multiculturalità e dei social network, questo libro si propone come una guida che, attraverso un percorso di orientamento strutturato a fasi ed esercizi, accompagna gli studenti e i neolaureati alla definizione del loro profilo professionale, in un mercato del lavoro in continua evoluzione e in cui la carriera non è più affidata all’azienda ma è divenuta una responsabilità personale.

 

Dai voce al tuo valore: Trovare lavoro, riqualificarsi e fare carriera ai tempi di LinkedIn” di Fausto Fantini

A volte cambiare lavoro non è una scelta. Chi si trova a dover riorganizzare – sotto ogni aspetto – la propria vita perché l’impiego che riteneva sicuro è svanito all’improvviso, affronta un brutto momento di incertezza e disorientamento. Fausto Fantini, con una notevole esperienza nel settore della consulenza finalizzata al reinserimento lavorativo, ha scritto questo libro per aiutare chi è in questa situazione e ha bisogno di una guida per rimettersi sul mercato nel modo migliore.

 

Job search 2.0. Trovare lavoro in 7 mosse nell’era di Facebook e Twitter” di Riccardo Maggiolo

Immagina di essere un datore di lavoro. C’è la crisi: hai tagliato i costi e ora hai bisogno di nuova forza lavoro in ruoli chiave per rinnovarti e tornare a crescere. A chi ti rivolgi? A costosissimi cacciatori di teste? A una più economica ma anche meno affidabile agenzia per il lavoro? A un annuncio che ti restituirà centinaia di curriculum, che non saprai come valutare e catalogare? Oppure ti affidi alla tua fidata rete di conoscenze professionali, per avere saggi consigli gratuiti e poi controllare i profili dei candidati sul Web? Il Web è dove oggi si trova il mercato del lavoro. È il luogo dove – che tu lo voglia o no – ci sono delle informazioni che ti riguardano e che i selezionatori stanno valutando, magari anche in questo momento. È il posto dove puoi trovare tutte le informazioni che vuoi sui datori di lavoro e promuovere la tua immagine professionale in modo da farti trovare. Ma soprattutto, è dove puoi ampliare, gestire e sfruttare al meglio la tua rete di relazioni, che da sempre è il metodo più efficace per trovare lavoro. Dalla gestione della reputazione digitale alla promozione della propria immagine professionale attraverso il personal branding; dal mondo degli annunci on-line alla creazione del curriculum digitale; dalle tecniche di promozione e di ricerca del lavoro 2.0 su LinkedIN, Facebook e Twitter all’espansione e gestione della propria rete di contatti.

 

È facile trovare un lavoro… se hai voglia di lavorare. Cercarlo, trovarlo, crearlo. Guida all’occupazione possibile” di Vito Gioia e Marco Aliquò

Molte persone non lavorano perché cercano “Il lavoro che non c’è”, quel lavoro ideale che hanno “sognato” ma che il mercato del lavoro non può offrire, almeno in questo momento. Se invece cercassero il lavoro che c’è, cioè quello che il mercato chiede, avremmo meno disoccupati. Anche in un periodo di crisi come questo. Il libro fornisce suggerimenti e consigli su: gli studi più richiesti, le lauree e i master, i settori in ascesa, le figure più ricercate nel mercato del lavoro; le mosse da attuare per una ricerca attiva e proficua del lavoro; i maggiori concorsi pubblici, quali sono i requisiti per parteciparvi e quali i principali corsi di formazione che forniscono una valida preparazione; i business nascenti tramite la rete: network marketing, e-commerce, guadagnare con blog e minisiti, drop-shipping, mercato dei forex e tanto altro ancora, idee innovative per fare impresa, offrendo spunti originali che possano essere adattati alle varie realtà locali.

© Riproduzione Riservata