Sei qui: Home » Libri » Autori » Tiziano Terzani, ecco i diari privati pubblicati a dieci anni dalla morte
Anniversario Terzani

Tiziano Terzani, ecco i diari privati pubblicati a dieci anni dalla morte

In occasione del decimo anniversario della morte, Longanesi pubblica i diari privati, inediti, che Tiziano Terzani ha tenuto dal 1984 fino alla sua scomparsa nel luglio 2004. ''Un'idea di destino'' è il titolo del libro, che vedrà la luce in primavera...

In occasione del decimo anniversario della morte, Longanesi pubblica i diari privati, inediti, che Tiziano Terzani ha tenuto dal 1984 fino alla sua scomparsa nel luglio 2004. “Un’idea di destino” è il titolo del libro, uscito a maggio

MILANO – In occasione del decimo anniversario della morte, Longanesi pubblica i diari privati, inediti, che Tiziano Terzani ha tenuto dal 1984 fino alla sua scomparsa nel luglio 2004. “Un’idea di destino” è il titolo del libro, uscito a maggio.  

L’UOMO E IL PENSATORE – Nel marzo 1984 il governo cinese fa arrestare Tiziano Terzani per “crimini controrivoluzionari”, per poi espellerlo definitivamente dal Paese: è a partire da quello shock personale e politico che muovono questi Diari che, come fossero il filo rosso mai venuto alla luce prima, raccontano il Terzani uomo, padre e marito, il pensatore armato  più di dubbi che di risposte, in un alternarsi continuo e appassionato di storia del tempo e storia personale. I viaggi in Thailandia, URSS, Indocina, Medio Oriente e India, che seguiranno all’espulsione dalla Cina, non sono perciò soltanto all’origine delle ultime grandi opere di Terzani, da “Un indovino mi disse” a “Un altro giro di Giostra”. Rivelano altresì come negli stessi anni Terzani maturasse una nuova consapevolezza di sé affidata a pagine più intime, meditazioni, lettere ai propri cari, appunti accuratamente raccolti e ordinati dall’autore stesso fino alle ultime ore della sua vita.

IL CORAGGIO E LA SOLITUDINE INTELLETTUALE – La curatela dell’opera è stata affidata alla moglie Angela Terzani Staude e ad Àlen Loreti, uno dei più intimi conoscitori  dell’opera di Tiziano Terzani.
“Fra i molti eventi in programma per il 2014 in memoria di Tiziano – dice Angela Terzani Staude – quello a cui io più tengo è la pubblicazione dei suoi Diari. Questi Diari privati e personali io li amo particolarmente perché rivelano, anche a me, quel che più lo ha caratterizzato: il coraggio e la solitudine intellettuale, il Terzani dietro le quinte.”

L’ULTIMA OPERA DI TERZANI, UN MANDATO MORALE – “Nel suo ultimo messaggio a me indirizzato – dice Stefano Mauri, presidente del Gruppo editoriale Mauri Spagnol – Tiziano Terzani mi trasmetteva il suo entusiasmo per l’opera che, ormai lo sapeva, avremo pubblicato postuma. Dopo ‘La fine è il mio inizio’, dialogo con suo figlio, e ‘Un mondo che non esiste più’, galleria del mondo che aveva visto, ‘Un’idea di destino’, con le sue riflessioni più spontanee e personali, è il libro che completa il trittico finale in vista del quale Tiziano nel corso degli ultimi mesi della sua vita aveva pazientemente raccolto le sue foto, sistemato i suoi diari e dedicato al dialogo col figlio Folco le sue ultime ore. La lettera con la quale lo rassicuravo sul fatto che sarebbe stato sempre in buone mani non ha fatto in tempo a raggiungerlo. Da allora per Longanesi è stato un impegno costante collaborare con la sua famiglia per dare seguito a questo mandato morale”.

28 luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata