‘The Secret Footballer’ in testa alla classifica settimanale dei best seller del The Guardian

Grande varietà di generi nella classifica settimanale inglese dei best seller di The Guardian: da ''I Am The Secret Footballer'' in prima posizione, racconto di un anomico giocatore di calcio che rivela tutti i segreti del mondo del pallone, alla raccolta degli sketch satirici di Simon Hoggart, secondo, fino a ''Bedside Guardian 2012'' sul terzo gradino del podio...

Il libro del ‘giocatore segreto’, autore per la testata di una rubrica settimanale dedicata al mondo del calcio, conquista la prima posizione nella top five. Secondo il vignettista Simon Hoggart e al terzo posto “Bedside Guardian 2012”

MILANO – Grande varietà di generi nella classifica settimanale inglese dei best seller del The Guardian: da “I Am The Secret Footballer” in prima posizione, racconto di un anomico giocatore di calcio che rivela tutti i segreti del mondo del pallone, alla raccolta di sketch satirici di Simon Hoggart, secondo, fino a “Bedside Guardian 2012” sul terzo gradino del podio, volume con i principali articoli usciti sulla testata quest’anno. Completano la top five “Jerusalem”, al quarto posto, in cui l’autore Yotam Ottolenghi raccoglie le ricette tipiche della sua terra, e “Old Ways” di Robert Macfarlane, quinto, autore finalista per il Johnson Prize 2012, premio inglese destinato ai migliori libri della categoria non-fiction.

‘The Secret Footballer’ – ‘il giocatore segreto’ – è stato  l’autore di numerosi articoli sul mondo calcio usciti quest’anno su “The Guardian” a cadenza settimanale. La sua identità misteriosa e il suo sguardo sull’universo che ruota intorno a uno degli sport più popolari in Inghilterra, uno sguardo che illumina questo universo dall’interno, hanno entusiasmato i lettori. La sua rubrica è seguitissima, e c’è persino un sito a lui dedicato, whoisthesecretfootballer.co.uk, dove si discutono le varie ipotesi sulla sua identità. Nel libro “I Am The Secret Footballer” questo giocatore racconta il mondo del calcio così come viene vissuto dai suoi protagonisti, un mondo che rappresenta la fama, la ricchezza e la realizzazione di un sogno, ma che ha anche molti lati oscuri.

Simon Hoggart, secondo in classifica, è considerato uno dei più brillanti autori di satira politica. In questa raccolta, “House of Fun”, nessuno viene risparmiato: ci sono proprio tutti, Tony Blair, Gordon Brown , David Cameron. Forse quest’ultimo non trova molto divertente essere rappresentato con un preservativo in testa, ma per il lettore la risata è garantita.

 

“Bedside Guardian 2012”, in terza posizione, è un compendio di tutti i principali avvenimenti di quest’anno, vissuti attraverso gli articoli dei giornalisti di “The Guardian”. La primavera araba, la rivolta in Siria, le Olimpiadi, il Giubileo della regina Elisabetta: numerosissimi sono gli eventi di questo 2012, di cui il 61simo volume annuale di “Bedside Guardian” racchiude la testimonianza. 

1. I Am The Secret Footballer
2. Simon Hoggart – House of Fun
3. Bedside Guardian 2012
4. Yotam Ottolenghi – Jerusalem
5. Robert Macfarlane – Old Ways

 

6 dicembre 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti