Su Repubblica, il nuovo libro di Eugenio Scalfari e la sua riflessione sulla vita

LA CRITICA QUOTIDIANA - Dalle pagine di Repubblica, Franco Marcoaldi presenta ''L'amore, la sfida, il destino'', il nuovo libro di Eugenio Scalfari...

“L’amore, la sfida, il destino” è il nuovo libro del fondatore di Repubblica, presentato sul quotidiano da Franco Marcoaldi, nel quale racconto autobiografico e pensieri si fondono per dar vita ad una profonda riflessione sull’esistenza

LA CRITICA QUOTIDIANA – Dalle pagine di Repubblica, Franco Marcoaldi presenta “L’amore, la sfida, il destino”, il nuovo libro di Eugenio Scalfari, il cui cuore della riflessione è la vita, vista come una partita e guidata da strette regole.

LA RIFLESSIONE FILOSOFICA – Eugenio Scalfari conclude un percorso di riflessioni iniziato nel 1994, proseguito con quattro testi, sino all’ultimo  “L’amore, la sfida, il destino”. Qui l’autore si dedica ad una scrittura intima, partendo dalla propria esperienza personale, sicuro della tesi che “il pensiero procede spedito se si appoggia ad una esperienza incarnata”. Dalla riflessione filosofica al frammento di memoria, ogni forma espressiva può e deve concorrere alla soluzione del problema affrontato.

L’AMORE, LA SFIDA, IL DESTINO – Per la sua approfondita riflessione, Scalfari si appoggia ai personaggi più diversi, provenienti dal mondo della mitologia “Al tavolo da gioco cui l’autore ci invita siedono Edipo, Narciso e il Caso, capaci di condizionare il mille modi il mutevole Io, che volente o nolente, in modo più o meno consapevole, punta una dopo l’altra le sue fiches contro un avversario imbattibile: la Morte”.


LE VARIE FORME DELL’AMORE
– Il vero protagonista dell’intero libro è la perlustrazione interiore, la riflessione e la conoscenza personale. Ad emergere principalmente da questa riflessione è un personaggio: l’Amore. L’Amore deve qui essere inteso come desiderio di un corpo, di un’anima, ma anche di un Dio. Torna infatti anche in questo libro la riflessione sulla dimensione religione, riassumendo qui tutte le tematiche più care riguardo questo tema affrontate nei precedenti testi. L’Amore, come raffigurato quindi in questa complessa riflessione, appare come “una irrefrenabile energia che si tinge di tutti i colori dell’iride”.


RIFLESSIONI INTERIORI ED ESPERIENZE
– In questa riflessione filosofica “Scalfari fa di se stesso la cavia del suo proprio pensiero”. Si mette completamente a nudo, passando dal racconto delle esperienze al alla riflessione, in un continuo interscambio che permette di fornire un quadro completo, tanto che l’intero testo assume il “timbro di una parola sapienziale”. 

 
25 ottobre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti