LIBRI - Arriva un'app che aiuta la lettura veloce

Spritz, l’app per leggere velocemente

Spritz è una società americana con sede a Boston, che ha lanciato una curiosa e interessante app che fa muovere le parole invece che le persone, facendole apparire sullo schermo. Quando leggiamo infatti, la maggior parte...

Guerra e Pace in 9 ore? Forse ora è possibile con Spritz, la nuova app per la lettura veloce. La maggior parte delle persone, infatti, è in grado di leggere circa 200 parole al minuto, mentre un lettore allenato riuscirebbe a leggerne tra 300 e 350. La velocità di lettura dipende da molti fattori, tra cui la grandezza, lo stile del carattere di scrittura, la lunghezza delle parole, la dimestichezza con la lettura stessa. Ma ora uno strumento facile, innovativo e digitale ci viene in aiuto

MILANO – Spritz è una società americana con sede a Boston, che ha lanciato una curiosa e interessante app che fa muovere le parole invece che le persone, facendole apparire sullo schermo. Quando leggiamo infatti, la maggior parte del tempo lo impieghiamo nei movimenti della testa e dell’occhio e ad altre attività legate alla lettura, con un notevole spreco di tempo. Spritz rivoluzionerà il nostro modo di leggere? Speriamo di sì, soprattutto speriamo possa aiutare chi ha problemi nel leggere, come i dislessici. Tra l’altro, Spritz, essendo un’applicazione, può essere usata su tutti i dispositivi, mobile e non.

SPRITZ – Il nuovo sistema consiste in un riquadro dove le parole scorreranno come i titoli di coda di un film e il lettore potrà scegliere la velocità di scorrimento. Sul sito è possibile capire quanto siamo veloci a leggere attraverso un piccolo test. La teoria su cui si basano le tecniche di lettura veloce è che le parole devono arrivare in modo più efficace alla fovea, la parte centrale della retina che ci permette di identificare in maniera nitida e precisa le forme delle lettere. Quando spostiamo lo sguardo da una parola all’altra (un movimento chiamato saccade) capita che la nuova parola non venga messa a fuoco velocemente perché non si trova ancora al centro della fovea, rallentando la velocità di lettura. Spritz fa in modo che la nuova parola sia perfettamente al posto giusto sulla fovea nel più breve tempo possibile.

1 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti