LIBRI - Biblioteca dedicata allo scrittore di Asti

Sorge ad Asti la nuova Biblioteca civica, intitolata a Giorgio Faletti

Asti ha la sua nuova Biblioteca civica, nel Palazzo del Collegio in via Goltieri 3, a non molta distanza dalla vecchia sede, ma in nuovi spazi rinnovati con più spazio per libri, lettori, attività. La Biblioteca è intitolata a Giorgio Faletti...

TORINO – Asti ha la sua nuova Biblioteca civica, nel Palazzo del Collegio in via Goltieri 3, a non molta distanza dalla vecchia sede, ma in nuovi spazi rinnovati con più spazio per libri, lettori, attività. La Biblioteca è intitolata a Giorgio Faletti, cabarettista, attore, scrittore e cantante di Asti, scomparso lo scorso 4 luglio e che ha fortemente sostenuto il progetto della nuova sede e che purtroppo è morto senza poterla vedere.

 

UN LUOGO APERTO A TUTTI – L’iscrizione è gratuita e per i maggiori di 15 anni basta presentare un documento di identità: per i più piccoli, occorre l’intervento dei genitori, come nel caso del più giovane utente, un bimbo che è stato inserito tra i lettori a una settimana di vita. Si possono prendere fino ad un massimo di tre volumi per trenta giorni, sono esclusi dal prestito i libri di storia locale, i volumi antichi, le riviste e periodici e le opere di consultazione tipo i dizionari. Si può rinnovare il prestito, e la Biblioteca Astense Giorgio Faletti è inserita nel SBN della Regione Piemonte, con la possibilità di fare arrivare libri da sedi diverse.

 

I SERVIZI – Nel patrimonio della Biblioteca è da segnalare il servizio di audiolibri, con possibilità di far arrivare questi ultimi anche alle Biblioteche civiche torinesi, e la sezione Comix corner, con un’ampia scelta di fumetti italiani, sudamericani, francobelgi, americani, giapponesi e non solo, oltre che tutte le sezioni classiche, la parte per ragazzi, gli spazi specifici per narrativa thriller, rosa, di fantascienza e fantasy, il patrimonio di saggistica, gli audiovisivi, lo spazio periodici in consultazione. Tra le iniziative della Biblioteca Astense c’è anche l’istituzione di un Bibliobus, che porta i libri agli utenti dei paesi in cui non ci sono biblioteche, ampliando la possibilità di circolazione dei libri.

 

GRUPPI DI LETTURA – La Biblioteca Astense ha inoltre al suo interno una serie di scaffali adottati da utenti, cittadini, bibliofili o simili, con donazioni di libri, che non sono solo in italiano, visto che sono presenti romanzi e saggi in altre lingue, oltre che ovviamente i testi per imparare le lingue straniere, antiche e moderne. Oltre ai servizi bibliotecari, la Biblioteca organizza incontri e gruppi di lettura, negli orari di apertura che sono martedì dalle 14 alle 19, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 19, sabato dalle 8 e 30 alle 13 e 30. Per tutte le informazioni, i contatti e le ricerche in tempo reale occorre visitare il sito web rinnovato per l’occasione.

 

Elena Romanello

 

4 febbraio 2015

© Riproduzione Riservata
Commenti