Rubato il manoscritto del prequel di Harry Potter a Birmingham

Secondo quanto riporta il "Guardian", in Inghilterra, a Bermingham, tra il 13 e il 24 aprile è stato rubato un breve prequel di Harry Potter

MILANO – Harry Potter e il manoscritto rubato. No, non si tratta di un nuovo capitolo dell’amata saga del maghetto ma di un fatto realmente accaduto. Secondo quanto riporta il “Guardian“, in Inghilterra, a Bermingham, tra il 13 e il 24 aprile è stato rubato, insieme ad alcuni gioielli, un breve racconto di 800 parole scritto a mano su un foglio di carta da J.K. Rowling per un’asta di beneficenza organizzata per raccogliere fondi destinati alla English Pen, un’associazione che supporta la libertà degli autori. La polizia del West Midlands ha annunciato il furto soltanto oggi.

 

 

IL RACCONTO – La storia in questione risale al 2008 ed è ambientata tre anni prima della nascita di Harry Potter e ha per protagonisti James Potter, il padre di Harry, e Sirius Black, il padrino del maghetto, e racconta il loro confronto con due poliziotti “babbani” dopo un inseguimento ad alta velocità in motocicletta. Ma James e Sirius riescono a scappare in sella alle loro scope. Del caso del furto del manoscritto si sta occupando l’investigatore Paul Jauncey, che su Twitter ha chiesto a tutti i fan di Harry Potter di contattare la polizia nel caso in cui dovessero scoprire qualcosa sul misfatto. All’appello si è unita la Rowling stessa.

 

© Riproduzione Riservata