Recensioni

Sei qui: Home » Libri » Recensioni (Pagina 9)
24082012170351 sm 2615

“L’arte è contemporanea” l’ultimo saggio di Vittorio Sgarbi in cui rende omaggio alla produzione artistica più recente

Passa per l’ acerrimo denigratore dell’arte contemporanea. Ma Vittorio Sgarbi all’addebito non si scompone: da oltre quarant’anni, pur manifestando interesse prevalentemente per l’arte antica, non smette di occuparsi della produzione artistica più recente. Lo dice (e lo scrive) ne ”L’arte è contemporanea”, ultimo suo breve saggio uscito nella collana dei Grandi Passaggi della Bompiani…

05082012131514 sm 2580

La critica sociale di George Orwell ne ”La fattoria degli animali”

Sembra quasi incredibile, eppure gli animali hanno una voce in capitolo più ampia della nostra. Si tratta di individuare quale animale sia il migliore nel corso degli avvicendamenti che la storia narra. Non è da un buon padrone di fattoria che si esige la noncuranza e la trascuratezza nella gestione dei propri compiti, specie se in quest’ultima si trovano i personaggi di un’invenzione del visionario Orwell…

27072012173418 sm 2555

”Neanche con un morso all’orecchio”, l’amore per il padre raccontato con dolcezza da Flavio Insinna

Spesso la vita ci pone dinanzi a delle scelte: continuare a fare il lavoro che si è sempre fatto o fermarsi per un po’ e intraprendere una nuova strada. Flavio Insinna ha avuto il coraggio di sospendere la sua eccellente carriera di attore, o ”artigiano” come ama definirsi, per dedicarsi alla stesura di un romanzo che dà spazio a valori spesso poco considerati: la famiglia, l’umiltà, l’onestà, il coraggio di lottare per ciò in cui si crede…

14072012140626 sm 2493

Nelle agenzie pubblicitarie nasce una nuova squadra di creativi: ”La coppia creativa sono in quattro”

La necessità sempre più urgente di ripensare ad un nuovo modello di business e organizzativo delle agenzie pubblicitarie non può più prescindere da una evoluzione della coppia creativa classica (art e copy) e dalla conseguente nascita di una nuova squadra di creativi, attrezzata per le sfide di oggi. E’ la tesi principale de “La coppia creativa sono in quattro”, secondo libro di Emanuele Nenna, amministratore delegato e socio fondatore dell’agenzia di pubblicità Now Available…

06072012145257 sm 2457

Il Circolo Pickwick, un viaggio nella fantasia di una società ristretta londinese raccontato da Charles Dickens

Un onore e un onere addentrarsi nel romanzo d’ esordio di un incommensurabile come Charles Dickens. Pagina dopo pagina si scopre un filo letterario dalle mille sfaccettature, superate le prime imbarazzanti prove di approccio a questa ilare voglia di trascrivere la fantasia di una società ristretta, in appunto, un circolo, ci si addentra davvero in risvolti imprevisti dalle mille pieghe delle personalità che accompagnano l’ eroe e i suo compagni di apprendimento della vita circostante della Londra d’allora.

23062012152533 sm 2402

”Maigret e l’informatore”, la penultima inchiesta del commissario parigino creato da George Simenon

Storie di (non tanto) poveri amanti: Maigret e l’informatore, di George Simenon. Alla fine, il pensiero va a titoli di altri testi. Il primo a La banalità del male della Arendt (1906-1975), il secondo a Cronache di poveri amanti di Pratolini (1913-1991); perché quando si scopre un assassino e il movente che gli ha armato la mano, si constata sovente che quest’ultimo è tutt’altro che originale…

16062012163919 sm 2382

Il viaggio all’interno dell’io femminile nel libro ”Fiori di agave sulla collina delle fate” di Sandro Capodiferro

Ancora una volta l’autore di ‘Storie da un sogno’, Sandro Capodiferro ci offre un’interessante opportunità: quella di compiere un seducente quanto approfondito viaggio all’interno dell’io interiore, questa volta esclusivamente femminile, attraverso le pagine della sua ultima fatica: Fiori di agave sulla collina delle fate. Le protagoniste sono appunto due donne: Adele e Felicita…

Recensione libri e mostre d’arte

In questa sezione vengono raccolte le stesse recensioni dei libri e delle mostre d’arte realizzate dagli stessi lettori, parte attiva all’interno della nostra redazione.   … Read more

22052012111830 sm 2302

Complessità e semplicità insieme nel libro ‘La solitudine dei numeri primi’ di Paolo Giordano

“La solitudine dei numeri primi” è il primo libro di Paolo Giordano, edito Mondadori. Vincitore del Premio Strega e del Premio Campiello Opera Prima nel 2008, libro famoso e letto da migliaia di persone, è considerato un romanzo di formazione che narra le vite parallele di Alice e Mattia. E’ il racconto di due storie molto diverse, ma per certi versi molto simili; due vite ricche di momenti spesso dolorosi che contraddistinguono l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta dei due protagonisti…

18042012154502 sm 2229

L’omaggio letterario alle cose perdute del cantautore Francesco Guccini

Ha subito conquistato le prime posizioni nella classifica dei libri più venduti. “Dizionario delle cose perdute” (Mondadori), l’ultima fatica narrativa di Francesco Guccini, è un viaggio nella memoria per sottrarre alla tirannia del tempo le emozioni e luoghi, gli oggetti e le abitudini del passato. Il tutto nella forma di un omaggio ironico e privo di tratti retorici, in cui Guccini mette in campo tanto l’analisi del sociologo quanto la sensibilità del poeta.

12042012135553 sm 2214

Gramellini vince con i suoi ‘SOGNI’

Successo di pubblico e di critica per la sua opera letteraria, metà autobiografica e metà romanzata, della penna de La Stampa, Massimo Gramellini. Impossibili non rimanere coinvolti dalla malinconia e dall’humor tutto torinese con cui l’autore parla della madre, sulla cui precoce e traumatica scomparsa, ruota tutta la storia di ‘Fai bei sogni’, edito da Longanesi.

11042012180637 sm 2209

Peter Cameron con il suo James Sveck sulle tracce de “Il giovane Holden” di Salinger

Il complesso passaggio dall’adolescenza all’età adulta del giovane James, protagonista e io narrante dell’opera. E’ il focus del romanzo di Peter Cameron, il cui titolo riprende la celebre frase di Ovidio “Un giorno questo dolore ti sarà utile”. Amore, amicizia, bisogno di accettazione, affetto, nemmeno James sa di preciso cosa sta cercando. Quello che sa e che sente forte e deciso è il senso di vuoto che riempie le sue giornate in un monotono e faticoso fluire.