Le recensioni dei lettori

All’ombra dell’Arcobaleno, vivere coi lupi secondo Robert Franklin Leslie

Esistono dei libri che sono destinati a finire nelle nostre mani, non parlo di quelli che compriamo, mettiamo nella nostra libreria e poi ci ritroviamo a leggere dopo diverso tempo...

Esistono dei libri che sono destinati a finire nelle nostre mani, non parlo di quelli che compriamo, mettiamo nella nostra libreria e poi ci ritroviamo a leggere dopo diverso tempo, pensando che sia arrivato il momento giusto e che il nostro inconscio abbia scelto per noi.

Io sto parlando di quei libri che ci vengono dati dalle persone più disparate, che forse abbiamo visto solo poche volte nella nostra vita, ma che comunque ci tornano alla mente nel momento in cui spulciamo nella nostra libreria alla ricerca di qualche titolo dimenticato. Questi sono quei libri che voglio essere letti da noi, come se fossero dotati di una coscienza propria, si sono destreggiati nel mondo proprio per capitare nelle nostre mani nel momento preciso in cui sapevano che avevamo bisogno di loro, ed è il caso di ‘All’ombra dell’Arcobaleno‘.

Chi mi ha donato questo libro, me lo ha passato con l’idea di farne bookcrossing, poiché riteneva opportuno che i suoi insegnamenti dovessero essere messi alla portata di tutti, senza scegliere chi li meritasse, ed è quello che intendo fare. Personalmente, ho avuto una storia travagliata con questo libro, cominciata nel 2010 e finita nell’Agosto 2014, per quanto desiderassi leggerlo, università, due trasferimenti di cui uno all’estero, mi hanno sempre tenuta lontano dalla sua storia, ma io credo fortemente che il fatto che sia ritornato fra le mie mani proprio in questo momento, non è un evento del tutto casuale.

Ho sempre amato le storie che parlano di eventi realmente accaduti in relazione dei rapporti fra umani ed animali e se poi parlano di lupi ancora meglio, ma questo libro è molto di più, è la storia di un amicizia del tutto inusuale che va contro i canoni sociali da noi stessi preposti. E” il travagliato rapporto fra Greg, un nativo americano cercatore d”oro e di Nàhani, colei che risplende, la candida lupa capo di un grosso branco che minaccia le terre dell’Alaska. Un incontro avvenuto per caso che porta Greg alla ricerca Nàhani e la sua famiglia per salvarli dalla furia dei cacciatori, mettendo a rischio la sua vita.

Questo intenso incontro lo porterà a rivalutare la brutta fama dei lupi ed a scoprire i forti legami che s’intrecciano fra questi, diventando una famiglia di tutto rispetto. Fra silenziosi discorsi fra anime affini, gesti di estremo amore e leggende indiane, questo romanzo racconta di legame fra spiriti capace di superare ogni ostacolo, che secondo l”espressione dei Penutian, porta i due amici a camminare all”ombra dell”arcobaleno.

Flavia Costadoni

28 agosto 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti