Premio Campiello: questo week end tornano in veneto i cinque finalisti

Questa settimana gli ultimi tre appuntamenti ad Asiago, Cortina e al Lido di Venezia. Venerdì 27 ad Asiago al Centro Millepini alle ore 17.30, sabato 28 luglio a Cortina D’Ampezzo nell’ambito della manifestazione “Una montagna di libri” alle ore 18.00 e domenica 29 al Lido di Venezia al Grande Albergo Ausonia & Hungaria alle ore 18.00...

I cinque finalisti saranno di nuovo a Venezia venerdì 31 agosto e sabato 1 settembre per la Cerimonia di premiazione finale che decreterà il vincitore di questa edizione 

 

VENEZIA – Si terranno questa settimana gli ultimi incontri dedicati alla presentazione degli Autori finalisti della 50ª edizione del Premio Campiello: Carmine Abate con il romanzo La collina del vento (Mondadori), Marcello Fois con il romanzo Nel tempo di mezzo (Einaudi), Francesca Melandri con Più alto del mare (Rizzoli), Marco Missiroli con Il senso dell’elefante (Guanda) e Giovanni Montanaro con Tutti i colori del mondo (Feltrinelli).

RITORNO IN VENETO – Dopo gli incontri di Venezia, Castelfranco Veneto, Milano, Vicenza, Roma, Assisi e Punta Ala, i cinque finalisti ritornano in Veneto: venerdì 27 luglio ad Asiago al Centro Millepini alle ore 17.30 in collaborazione con il Comune di Asiago e Confindustria Vicenza, incontro condotto dal giornalista de Il Gazzettino, Sergio Frigo, sabato 28 luglio a Cortina D’Ampezzo al Cinema Eden alle ore 18.00  nell’ambito della manifestazione “Una montagna di libri” grazie alla collaborazione di Confindustria Belluno Dolomiti, appuntamento moderato dal giornalista Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del TG1, e a concludere domenica 29 luglio al Lido di Venezia al Grande Albergo Ausonia & Hungaria alle ore 18.00 in collaborazione con il Comune di Venezia, appuntamento moderato dal giornalista del TGR Veneto, Luca Ginetto. 
 
BILANCIO POSITIVO – “Il bilancio degli incontri di questa edizione è molto positivo” – commenta Piero Luxardo, Presidente del Comitato di Gestione – “C’è stata una grande partecipazione, un pubblico di lettori molto curioso e attento. Questi appuntamenti sono il modo più efficace per promuovere la lettura e la narrativa italiana, missione che il nostro Premio, fin dalla sua fondazione, continua a perseguire con impegno e convinzione. Siamo molto soddisfatti anche dell’iniziativa che partirà dal mese di settembre, promossa con IL SOLE 24 ORE per celebrare la cinquantesima edizione del Premio Campiello. Verrà pubblicata infatti, a partire da settembre e a cadenza settimanale, una collana dal titolo ‘I Grandi Narratori del Premio Campiello’. Si tratterà di una ristampa dei romanzi che hanno vinto il Premio, e dunque di un’iniziativa volta a riproporre e in qualche caso a rendere nuovamente accessibili al grande pubblico titoli molto significativi della narrativa italiana degli ultimi 50 anni”.

 

L’EDIZIONE 2012 – La realizzazione di questa edizione del Premio si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del patrocinio e del sostegno della Regione del Veneto, ed è resa possibile grazie al concorso di: Banca Popolare di Vicenza, Eni, Assicurazioni Generali, Manpower Group, Casinò di Venezia, Enel, Fiera di Vicenza, Koinè Gruppo HCI e Permasteelisa Group; e al contributo tecnico di Ferro Murano, Fontana Couture, Grafiche Antiga, Gruppo Euromobil, Print Materia, Rossi Moda, Telecom Italia e Azienda Vinicola Luigi Gregoletto – Ombra.

 

26 luglio 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti