Premiazione Premio Andersen

Premio Andersen. I libri più belli per i ragazzi premiati oggi a Genova

Questo pomeriggio, alle 15, al Museo Luzzati a Porta Siberia, nel Porto Antico di Genova, si svolgerà la cerimonia di premiazione della trentatreesima edizione del Premio Andersen...

Dopo un anno di letture, recensioni e analisi, la rivista Andersen annuncia i vincitori della 33ma edizione del Premio Andersen il più ambito riconoscimento attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori: un’occasione per riflettere sull’annata editoriale con un’attenzione particolare alle produzioni più innovative e originali.

 

MILANO –  Questo pomeriggio, alle 15, al Museo Luzzati a Porta Siberia, nel Porto Antico di Genova, si svolgerà la cerimonia di premiazione della trentatreesima edizione del Premio Andersen, che metterà in evidenza le eccellenze della produzione editoriale italiana dell’anno rivolta all’infanzia e all’adolescenza. La premiazione al Museo Luzzati di Genova, è l’apice di una settimana ricca di iniziative promosse in città per l’occasione, che ha preso avvio lunedì 19 maggio a Palazzo Tursi.

IL PREMIO – La 33ma edizione del Premio Andersen è promossa da rivista Andersen con il Museo Luzzati a Porta Siberia e Officine Narrative, con il patrocinio di Comune di Genova, Provincia di Genova, Regione Liguria, MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, Dipartimento DISFOR dell’Università di Genova, con la collaborazione di assessorato Scuole, Sport e Politiche Giovanili e assessorato Cultura e Turismo del Comune di Genova, Sistema Bibliotecario Urbano del Comune di Genova, Biblioteca De Amicis, Associazione Librerie Indipendenti di Genova, Libreria L’Albero delle Lettere, Centro Sistema Bibliotecario della Provincia di Genova, RICREA – Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio, Genoa Comics Academy, Associazione Albergatori Genova, Latte Tigullio. Si svolge nell’ambito de Il Maggio dei Libri e dell’iniziativa “Amo chi legge… e gli regalo un libro”, promossa da AIE-Associazione Italiana Editori con ALI e AIB.

LA GIURIA – La giuria del Premio Andersen 2014 è composta dalla direzione della rivista ANDERSEN – Barbara Schiaffino, Walter Fochesato, Anselmo Roveda – da Gianna Vitali, fondatrice della Libreria dei Ragazzi di Milano, da Pino Boero, docente di Letteratura per l’infanzia dell’Università di Genova; e per l’individuazione delle terne dei libri finalisti da Anna Parola, Libreria dei Ragazzi di Torino, da Caterina Ramonda, bibliotecaria e blogger per Le Letture di Biblioragazzi, e dallo staff redazionale di Andersen.

I LIBRI PIU’BELLI – Dai romanzi, che con registri narrativi diversi restituiscono formidabili ritratti di ragazzi in un percorso di crescita e confronto con il mondo degli adulti, come nella storia di Luigi Ballerini ‘La Signorina Euforbia’ – San Paolo (miglior libro 9/12 anni), in quelle di Sally Gardner ‘Il pianeta di Standish’ – Feltrinelli (miglior libro oltre i 12 anni) e di Annalisa Strada ‘Una sottile linea rosa’ – Giunti (miglior libro oltre i 15 anni) e in molte opere di narrativa di Fabrizio Silei, premiato come miglior scrittore dell’anno; per passare ai libri che mettono sapientemente in dialogo la parola e l’immagine, invitando i più piccoli al gioco e alla scoperta di sé come in ‘Una canzone da orsi’ di Benjamin Chaud – Franco Cosimo Panini (miglior libro 0/6 anni) e ‘Giallo giallo’ degli americani Frank Ash e Mark Alan Stamaty – Orecchio acerbo (miglior libro mai premiato), ripercorrendo l’evoluzione dell’uomo come nell’albo portoghese ‘Andirivieni’ di Isabel Minhós Martins e Bernardo Carvalho – La Nuova Frontiera Junior (miglior libro di divulgazione), rinarrando storie antiche con arguzia e leggerezza come nell’albo norvegese ‘Perché il cane ha il naso bagnato?’ di Kennet Steven e Øyvind Torseter – Electa Kids (miglior libro 6/9 anni) o riproponendo con raffinatezza grafica e sapienza cartotecnica la poesia di Paul Éluard ‘Libertà’ – Gallucci (miglior libro fatto ad arte).

IL PREMIO ALLE ILLUSTRAZIONI – Il potere narrativo ed evocativo delle illustrazioni sarà celebrato con il premio al lungo e ricco percorso professionale di Desideria Guicciardini (miglior illustratrice dell’anno) e a Alessandro Sanna per ‘Fiume lento. Un viaggio lungo il Po’ – Rizzoli (miglior albo illustrato).

LE NOVITA’ – Novità assolute dell’edizione 33 dell’Andersen, che registrano nuove tendenze e processi di rinnovamento del settore,  il premio alla migliore creazione digitale, assegnato all’applicazione ‘Il libro bianco’ che, insieme all’omonimo libro, ha segnato l’esordio della casa editrice Minibombo, e il premio al miglior libro a fumetti assegnato a ‘Cattive ragazze’ di Assia Petricelli e Sergio Riccardi, pubblicato da Sinnos.

RICONOSCIMENTI SPECIALI – Due speciali riconoscimenti saranno assegnati all’avvio del progetto editoriale dei ‘Quaderni quadroni’ di Rrose Sélavy editore e alla casa editrice Donzelli per aver proposto la prima traduzione integrale in lingua italiana delle ‘Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani’, raccolti nella seconda metà dell’Ottocento da Giuseppe Pitrè, la più importante collezione del nostro patrimonio  folkloristico.

PER LA PROMOZIONE DELLA LETTURA – Sul fronte della promozione della lettura, i riconoscimenti vanno alla Biblioteca di Rozzano (MI) e alla piattaforma web Radio Magica che attraverso l’uso della lingua italiana dei segni, dei simboli e di font ad alta leggibilità rende pienamente accessibili le narrazioni per l’infanzia a tutti i bambini, mentre la libreria per ragazzi Cuccumeo di Firenze vince la prima edizione del premio intitolato a Roberto Denti (1924-2013), promosso dall’Associazione Italiana Editori e da Andersen per ricordare la figura e l’impegno del fondatore della storica Libreria dei Ragazzi di Milano, da sempre parte attiva nella giuria dell’Andersen, insieme alla moglie Gianna Vitali.

24 maggio 2014
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti