Al via la XV edizione della festa del libro

Parte oggi Pordenonelegge, festival dall’anima sempre più social

A poche ore dall’inaugurazione di Pordenonelegge 2014, arriva la notizia che questa XV edizione del Festival si svolgerà sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana...

Mentre aumentano ogni giorno i fan della pagina Facebook, sono già operativi i gruppi Twitter e Instagram che racconteranno il festival momento per momento

PORDENONE – A poche ore dall’inaugurazione di Pordenonelegge 2014, arriva la notizia che questa XV edizione del Festival si svolgerà sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. Un riconoscimento che inorgoglisce promotori e curatori, e che rafforza l’entusiasmo e l’energia propulsiva della grande macchina organizzativa. Un’onda lunga che si riverbera sui social: Pordenonelegge in questa edizione sarà ancora più interattivo: mentre aumentano infatti ogni giorno i fan della pagina facebook,  sono già operativi i gruppi twitter e istagram che posteranno dall’account del festival, con la mission di raccontare la manifestazione e le microstorie che la compongono.

FESTIVAL SOCIAL – Un festival di narrazioni avrà per Twitter della narratrici di eccezione, scelte fra le partecipanti del corso pordenonescrive: giovanna tinunin, Mariaelena Porzio, Marta Bottos, Martin Maria Teresa, Monia Massarini, Monia Merli, Valentina Paro, Sara Rocutto. E per istagram alcune delle migliori igers della regione: Erica Zuccolin, Ornella Del Cont Bernard, Nensi Coseani, Angela Biancat, Sara Sacillotto, Sara Rocutto. Gli hashtag di riferimento sono #pnlegge2014 e  #pordenonelegge, mentre la
pagina Facebook è visualizzabile qui.

 

RACCONTO PER IMMAGINI – E intanto, a poche ore dall’inizio Pordenonelegge 2014 presenta la sua mostra: una casa in pieno centro interamente decoupagiata! La mucca, la pecora, la tazzina, Biancaneve e i sette nani, ma anche la paperella e l’uovo … L’immagine di pordenonelegge ha sempre incuriosito la citta e i suoi ospiti. In occasione della XV edizione, il racconto del festival per immagini – quelle legate ad ogni edizione, dal Duemila ad oggi – saranno esposte nel più originale dei percorsi espositivi: verranno infatti ‘cucite’, o meglio incollate, sulle pareti di un edificio a tre piani del centro storico della città, Palazzo Bellavitis.   Proprio lì, all’angolo di via Mazzini, lungo la strada che dalla stazione ferroviaria conduce al cuore di Pordenone, il pubblico, gli autori e i cittadini potranno ammirare l’installazione realizzata  con la tecnica del decoupage: tre piani rivestiti di giallo e una mostra a cielo aperto promossa in collaborazione con DM+B&Associati, lo studio grafico che sin dall’inizio segue l’immagine di pordenonelegge. La tecnica utlizzata permetterà di rimuovere tutto, a conclusione di pordenonelegge, senza alcuna conseguenza o danno per l’edificio: la carta, infatti, è stata attaccata con una colla composta da fecola di patate, della quale non rimarrà alcun segno.

17 settembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti