Sei qui: Home » Libri » Premi e Festival » Alessandro Piperno vince il Premio Strega 2012

Alessandro Piperno vince il Premio Strega 2012

E' Alessandro Piperno con 'Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi' (Mondadori) il vincitore del Premio Strega 2012, con 126 voti. Solo 2 in più di Emanuele Trevi, autore di 'Qualcosa di scritto' (Ponte alle grazie). Terzo Gianrico Carofiglio con 'Il silenzio dell'onda' (Rizzoli) (119 voti), quarto Marcello Fois con 'Nel tempo di mezzo' (Einaudi) (48), quinta Lorenza Ghinelli con 'La colpa' (Newton Compton) (16)...

Con il libro ‘Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi’ (Mondadori) l’autore ha vinto, per un soffio, il prestigioso premio letterario con 126 voti

MILANO – E’ Alessandro Piperno con ‘Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi‘ (Mondadori) il vincitore del Premio Strega 2012, con 126 voti. Solo 2 in più di Emanuele Trevi, autore di ‘Qualcosa di scritto’ (Ponte alle grazie). Terzo Gianrico Carofiglio con ‘Il silenzio dell’onda’ (Rizzoli) (119 voti), quarto Marcello Fois con ‘Nel tempo di mezzo’ (Einaudi) (48), quinta Lorenza Ghinelli con ‘La colpa’ (Newton Compton) (16).

VITTORIA AL FOTOFINISH – Come da tradizione, al Ninfeo di Villa Giulia a Roma, dopo la mezzanotte del 5 luglio, è stato proclamato il 66° Premio Strega. Il Presidente di seggio Edoardo Nesi, vincitore del Premio Strega 2011, e Tullio De Mauro, presidente della Fondazione Bellonci, hanno proclamato vincitore Alessandro Piperno. Fino all’ultimo, Alessandro Piperno ed Emanuele Trevi si sono contesi la vittoria con un distacco di tre o quattro voti e una volata finale di Gianrico Carofiglio, che aveva fatto pensare ad una rimonta. Ma alla fine ha vinto nell’ultimo rush Piperno, con 126 voti, soltanto due in più di Trevi. Due sono state le schede bianche; su 460 aventi diritto al voto, hanno votato in 434.

LE PREFERENZE – Il risultato di quest’anno è emerso dalla somma dei voti dei 400 Amici della domenica (in cui sono inclusi i voti collettivi di scuole, istituti culturali e circoli di lettura), cui si aggiungono 60 voti dei lettori “forti” segnalati da 30 librerie associate all’ ALI distribuite in tutto il Paese. Le preferenze dei voti collettivi sono state così espresse: i dieci comitati italiani della “Società Dante Alighieri” e le 30 scuole romane dell’Anno Stregato hanno votato per Gianrico Carofiglio; il Liceo Einstein di Berlino ha votato per Alessandro Piperno; la Casa di reclusione di Porto Azzurro ha votato per Gianrico Carofiglio; gli Istituti Italiani di Cultura hanno votato Gianrico Carofiglio (Atene), Alessandro Piperno (Il Cairo), Marcello Fois (Helsinki, Montreal, Tokyo e Karl Franzens-Universität Graz), Emanuele Trevi (Los Angeles, Mosca e Praga).

L’EUFORIA DEL VINCITORE – “E’ stata una battaglia dura e leale. M’ero dato per perso”. Così Alessandro Piperno ha commentato a caldo la vittoria del Premio Strega 2012, bevendo dalla bottiglia del famoso liquore. “Vi ringrazio e faccio in bocca al lupo ai miei avversari” ha poi detto. “Prima ero zen, ora sono euforico. E’ come se avessi vinto un derby all’ultimo minuto”. Lo scrittore non pensava di vincere, “perché non mi considero tendenzialmente un uomo particolarmente fortunato. Ora tutto questo è fantastico”.

 

6 luglio 2012

© Riproduzione Riservata