Al via oggi in Sardegna il Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi

Al via l'ottavo Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi, intitolato quest'anno al tema ''TANA! Racconti, visioni e libri per case e cose da abitare''. Si parte oggi a Cagliari...
La rassegna, giunta all’ottava edizione e dedicata quest’anno al tema della CASA, prende il via oggi a Cagliari e in altre città sarde, con appuntamenti che si protrarranno fino al 9 ottobre. Il 7 e l’8 giugno 2014 si terrà un’edizione marchigiana del festival a Fermo
 
MILANO – Al via l’ottavo Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi, intitolato quest’anno al tema “TANA! Racconti, visioni e libri per case e cose da abitare”. Si parte oggi a Cagliari, Assemini, Carbonia, Decimomannu, Elmas, Gonnesa, Mogoro, Posada, Quartu Sant’Elena, Ruinas, Samassi, Serramanna, Villasor, per proseguire sino al 9 ottobre anche a Decimoputzu, Norbello, Sant’Antioco, Serrenti, Siliqua, Vallermosa, Villaspeciosa. Tappa finale il 7 e 8 giugno del 2014 a Fermo, con una chiusura d’anno scolastico che segna il debutto di un’edizione tutta marchigiana del festival dedicato al tema della CASA.
 
IL FESTIVAL – Ideato e organizzato da Cristina Fiori, Manuela Fiori e Claudia Urgu, fondatrici della Libreria per Ragazzi Tuttestorie, con la collaborazione dello scrittore Bruno Tognolini, il festival è presieduto dallo scrittore David Grossman. In programma 380 appuntamenti che esploreranno il tema della CASA. Pensieri e riflessioni dei bambini e ragazzi verranno raccolte, trascritte, stampate ed esposte, come annunci immobiliari della vita, dall’Ufficio Poetico Edile curato da Bruno Tognolini, Francesca Amat e Andrea Serra. In arrivo circa 70 ospiti di rilevanza nazionale e internazionale, protagonisti di incontri, laboratori, narrazioni, spettacoli, performance, mostre, progetti speciali e giochi destinati alle scuole (si attendono oltre 12.500 studenti e 500 classi) e al pubblico di bambini, ragazzi e lettori curiosi di ogni età. 
 
GLI APPUNTAMENTI CAGLIARITANI – Cagliari ospita dal 3 al 6 ottobre circa 240 appuntamenti fra il Centro Culturale ExMà, la Mediateca del Mediterraneo, il Cinema Odissea, la Libreria Tuttestorie e gli ospedali Microcitemico e Brotzu.
 
GIOVEDÌ 3 OTTOBRE – Fra gli appuntamenti più attesi di questa prima giornata, c’è quello delle ore 18 con Sally Gardner, autrice inglese neovincitrice della Carnegie Medal, il più prestigioso premio letterario britannico per ragazzi. Etichettata dagli insegnanti come ragazza impossibile, perché affetta da una grave forma di dislessia, la Gardner racconterà la sua battaglia intervistata da Nicoletta Gramantieri. Alle 19 “Storie dell’orizzonte”, spettacolo di racconti e poesie con Roberto Piumini, storie di animali, sentimenti ed emozioni raccontate da uno dei più grandi scrittori contemporanei per ragazzi. Alle 21 si inaugura il Babbo Parking, incontri destinati al pubblico adulto, con “La pace è una bambina che non chiede cose matte”. Protagonisti dell’incontro, organizzato in collaborazione con Liberos, sono il reporter e medico argentino Ricardo Coler e la giornalista del Corriere della Sera Viviana Mazza, autrice di “Storia di Malala”, la ragazza pakistana candidata al Nobel per la Pace. 
 
VENERDÌ 4 OTTOBRE – Venerdì, alle  17,30 Bruno Tognolini presenta il suo nuovo libro “Rime Raminghe”. Per la prima volta arriva in Sardegna anche il regista francese Michel Ocelot, uno dei grandi maestri del cinema d’animazione. Creatore di capolavori come “Kirikù e la strega Karabà” e “Principi e principesse”, Ocelot introdurrà i bambini ai segreti del suo cinema. Sarà dedicato ai ragazzi testimoni di mafia l’incontro delle ore 18,30 con Silvana Gandolfi, una delle più interessanti autrici italiane per l’infanzia, e con il giornalista e scrittore Andrea Gentile. I loro romanzi raccontano  storie simili a quelle di tanti bambini e ragazzi collaboratori di giustizia, costretti a vivere una vita blindata lontana dalle loro case e dai loro paesi. Al Babbo Parking delle ore 21,00 Celestino Tabasso intervisterà l’enigmista e saggista Stefano Bartezzaghi nell’incontro “Giocare in casa. Qualche suggerimento per addomesticare la creativita”. A partire dal libro “Il falò delle novità”, un mosaico di riflessioni colte e divertenti sulla creatività,  aforismi e inedite digressioni in cui si intrecciano la leggerezza di Calvino e l’inventiva di Munari. 
 
SABATO  5 OTTOBRE – Tantissimi per tutta la mattina di sabato gli incontri con le classi di tutta l’isola. Il più atteso appuntamento del pomeriggio è in programma al Cinema Odissea: alle 17,30 verrà proiettato il film d’animazione “Azur e Asmar”. Al termine il pubblico di bambini e adulti  incontrerà il regista il regista Michel Ocelot. Alle 18 invece Pierdomenico Baccalario racconterà ai ragazzi dai 10 anni “La vera storia di Capitan Uncino”. Il Babbo Parking raddoppia. Alle 19 “Io sono il cielo che nevica azzurro”: la scrittrice  e poetessa Giusi Quarenghi racconta le case della  sua infanzia intervistata da Vittoria Negro. L’incontro delle ore 21,00 sarà dedicato ai temi della scuola: “Ultimo banco. La scuola dalla parte dei più deboli nel dialogo fra due insegnanti-scrittori”.  Marco Lodoli si confronterà con Eraldo Affinati che presenterà  il suo ultimo libro, “Elogio del ripetente” (Mondadori), una riflessione autobiografica sugli adolescenti, sulla scuola e le sue difficoltà.
 
DOMENICA 6 OTTOBRE – Il festival proseguirà domenica con oltre trenta appuntamenti fra incontri, letture, laboratori e spettacoli, per una giornata piena di attività aperte al pubblico. Alle 18 torna Roberto Piumini con “La casa di Topo Pitù”, il suo nuovissimo libro pubblicato da Topipittori. Alle 18,15 Matteo Corradini, ebraista ed esperto di didattica della memoria, racconterà la Cecoslovacchia occupata dai nazisti, la città di Terezin e i suoi ragazzi attraverso oggetti originali provenienti dal ghetto: un clarinetto, documenti, fotografie, lettere, denaro fasullo, una stellina gialla. 
 
FINO AL 9 OTTOBRE – Nei giorni successivi il festival prosegue sino al 9 ottobre, con incontri e laboratori fra le biblioteche e le scuole di Assemini, Decimomannu, Decimoputzu, Elmas, Gonnesa, Mogoro, Norbello, Posada, Quartu Sant’Elena, Samassi, Sant’Antioco.
 
3 ottobre 2013
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti