Da Antonio Manzini a Wulf Dorn

Pescara a Luci Gialle, arriva il festival della letteratura del brivido

Il festival Pescara a Luci Gialle propone una serie di incontri tematici ad altissimo livello: dai metodi investigativi al giallo storico
Pescara a Luci Gialle, arriva il festival della letteratura del brivido

MILANO – Per ora le certezze sono due, una suggestiva scena del crimine lambita dal mare, Pescara, e una nutrita presenza di maestri del genere, da Antonio Manzini a Wulf Dorn, da Matteo Strukul a Valeria Montaldi, da Giada Trebeschi a Gabriella Genisi e tanti altri pronti ad indagare sul mistero dei misteri: la passione dilagante per la letteratura del brivido. Per tre giorni la città adriatica sarà popolata da scrittori italiani e internazionali, blogger espertissimi e investigatori che incontreranno il pubblico attraverso il fitto calendario di incontri della prima edizione di Pescara a Luci Gialle, dal 5 al 7 maggio 2017. Si tratta di un’iniziativa patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e promossa dal Rotary Club Pescara Nord, in collaborazione con Comune di Pescara, Regione Abruzzo, Fondazione PescarAbruzzo, associazione Numero Zero.

DAI METODI INVESTIGATIVI AL GIALLO STORICO – Il festival Pescara a Luci Gialle propone una serie di incontri tematici ad altissimo livello: dai metodi investigativi al giallo storico, dai misteri della cronaca al cybercrime, dal thriller psicologico alle recensioni sul web. Il genere letterario, ormai pronto a sconfinare dai confini ristretti in cui è stato relegato per anni, qui sale in cattedra per raccontare e raccontarsi. Pescara a Luci Gialle si propone come luogo di dibattito e vetrina per autori di best seller, e come contenitore-contenuto, il protagonista attivo di una città dinamica in cui anche gli studenti hanno imparato a declinare, a modo loro, l’irresistibile gioco del giallo.

I PROTAGONISTI – Saranno presenti gli scrittori abruzzesi Angela Capobianchi, Romano De Marco, Giovanni D’Alessandro, Giacomo D’Angelo, Maristella Lippolis, Enzo Verrengia che doneranno qualità e contenuti al gruppo di lavoro. Un contribuito decisivo alla nascita del progetto Pescara a Luci Gialle è stato dato dai dirigenti scolastici e dai docenti referenti dei cinque istituti superiori coinvolti, attraverso la promozione di incontri con gli autori, svoltisi durante l’anno scolastico e attraverso l’attivazione di laboratori di scrittura, cinema, teatro e cucina, prodromici alla realizzazione dei lavori da portare in scena la mattina di sabato 6 maggio.

Potete consultare il programma completo di Pescara a Luci gialle a questo link.

 

 

© Riproduzione Riservata