LIBRI - Ricorrenze letterarie

Per ricordare Mark Twain, i suoi aforismi più importanti

Il 21 aprile del 1910 si spegneva Mark Twain, uno dei più grandi autori della letteratura americana. La sua letteratura è caratterizzata da un umorismo intelligente, dal gusto per l'avventura e da una spiccata critica sociale...

In occasione dell’anniversario della scomparsa di Mark Twain, forse il primo grande scrittore americano, vi proponiamo gli aforismi più celebri del padre di Tom Sawyer e di Huckleberry Finn

 

MILANO – Il 21 aprile del 1910 si spegneva Mark Twain, uno dei più grandi autori della letteratura americana. La sua letteratura è caratterizzata da un umorismo intelligente, dal gusto per l’avventura e da una spiccata critica sociale. L’unione di questi tre elementi portò a una eccellenza nel campo della narrativa che mai la letteratura americana aveva raggiunto prima di lui. Vogliamo omaggiare questo grandissimo scrittore, autore di capolavori e di personaggi che hanno segnato l’Ottocento, come Tom Sawyer e Huckleberry Finn, con questa selezione di aforismi. 

‘Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe.’

 

‘Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso… e pubblica il falso.’

 
‘Fai ogni giorno qualcosa che non ti piace: questa è la regola d’oro per abituarti a fare il tuo dovere senza fatica.’

 

‘Ci sono simpatiche le persone che dicono francamente quello che pensano, a condizione che pensino lo stesso di noi.’

 

‘Il coraggio è resistenza alla paura e dominio della paura, ma non assenza di paura.’

 

‘Il letto è il posto più pericoloso del mondo: vi muore l’80% della gente.’

 

‘C’è gente tanto brava da scrivere due libri contemporaneamente: il primo e l’ultimo.’

 
‘Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire.’

 
‘La maggior parte degli scrittori considera la verità il bene più prezioso, perciò ne fa l’uso più parco possibile.’

 

‘Che cosa sarebbe l’umanità, signore, senza la donna?’ ‘Sarebbe scarsa, signore, terribilmente scarsa’.

 

‘Il sapone e l’istruzione non hanno effetti rapidi come un massacro, ma a lungo andare sono più micidiali.’

 

‘La cosa più facile che io abbia mai fatto in vita mia è smettere di fumare: dovrei ben saperlo, perché l’ho fatto un migliaio di volte.’

 

‘La verità è la cosa più preziosa che possediamo, per questo motivo dovremo farne economia.’

 

‘La Verità è più strana della Fantasia perché la Fantasia è costretta a attenersi al probabile, la Verità invece no.’

 

21 aprile 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti