LIBRERIAMO - Giveaway per i nostri lettori amanti dei gialli

”Nella mente dell’ipnotista” di Lars Kepler, due copie speciali in esclusiva per i lettori di Libreriamo

Un regalo esclusivo che Lars Kepler, il più grande fenomeno della letteratura svedese odierna, vuole fare ai suoi lettori italiani, in particolare ai fan della community di Libreriamo. La casa editrice Longanesi regalerà due copie speciali fuori commercio del nuovo romanzo ''Nella mente dell’ipnotista''...

MILANO – Un regalo esclusivo che Lars Kepler, il più grande fenomeno della letteratura svedese odierna, vuole fare ai suoi lettori italiani, in particolare ai fan della community di Libreriamo. La casa editrice Longanesi regalerà due copie speciali fuori commercio del nuovo romanzo ”Nella mente dell’ipnotista”, in libreria dallo scorso 15 gennaio.

 

COME PARTECIPARE – A partire da oggi e fino al 20 marzo, i lettori e tutti i fan di  dovranno dare sfogo alla propria fantasia rispondendo alla seguente domanda: “Se potessi entrare nella mente del tuo scrittore preferito, cosa vorresti scovare?” . L’intervento dovrà essere postato sulla pagina Facebook di Libreriamo o twittato con la mention @Libreriamo e l’hashtag #NellaMenteDelloScrittore. L’operazione, chiamata Giveaway, vedrà la programmazione del vincitore  il 23 marzo. Un vero e proprio regalo esclusivo che lo scrittore e la casa editrice, che ringraziamo per aver scelto la community di Libreriamo per questa operazione, hanno voluto fare a tutti i suoi lettori italiani.

 

IL LIBRO – Si chiama Erik Maria Bark ed è l’ipnotista più famoso di Svezia. È a lui che si rivolge la polizia quando un testimone è sotto shock e non parla. Adesso c’è un paziente che ha bisogno di lui: Björn è l’unico a sapere cos’è successo veramente in casa sua, cosa è accaduto a sua moglie, Susanna, e quali siano le tracce che lui stesso ha inavvertitamente cancellato. Sa tutto, ma non riesce a ricordare. E Björn deve ricordare, in fretta. Perché Susanna è solo l’ultima vittima di un killer che sta terrorizzando Stoccolma e che presto colpirà di nuovo. Il killer osserva, assedia. Filma tutto e invia il video alla polizia, come per sfidare le forze dell’ordine. Poi entra in casa, insegue le vittime stanza dopo stanza, e uccide. Perché è la morte in persona, e ha la certezza di essere inafferrabile. Erik Maria Bark è l’unica persona in grado di scovare, nella mente di Björn, degli indizi che permettano di fermare la strage. Quello che Erik non sa è che durante l’ipnosi emergeranno dei dettagli che lo riguardano. Dettagli del suo passato. Dettagli incriminanti. Quello che Erik non sa è che l’unica persona che si fidava di lui, l’unico poliziotto capace di raccogliere la sfida del killer, non può più aiutarlo. Il poliziotto si chiama Joona Linna ed è scomparso nel nulla da un anno. È stato dichiarato morto dalle autorità. E l’ipnotista deve affrontare da solo l’orrore che si annida nella sua stessa mente.

 

LO PSEUDONIMO – Lars Kepler è lo pseudonimo dei coniugi Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho Ahndoril. Vivono a Stoccolma con le loro tre figlie, a pochi metri dalla centrale di polizia. Sono appassionatissimi di cinema e da quando si conoscono guardano almeno un film al giorno. Entrambi sono scrittori, ma nel 2009 hanno deciso di sospendere momentaneamente le loro carriere separate per provare a scrivere un romanzo insieme. Ne è nato il caso editoriale europeo del 2010, L’ipnotista, che ha venduto 250.000 copie in Italia balzando in cima alle classifiche di tutti i paesi europei in cui è stato pubblicato. Presso Longanesi sono apparsi anche L’esecutore (2010), La testimone del fuoco (2012) e L’uomo della sabbia (2013).

 

10 marzo 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti