LIBRI - Cosa leggere a Natale

Natale 2014, ecco i consigli di lettura da parte degli scrittori italiani – Parte I

l Natale è davvero alle porte e tra grandi abbuffate, brindisi, momenti passati con famigliari e parenti amati (o odiati), avremo finalmente un po’ di tempo in più da dedicare a noi stessi, per cullarci un po’ nei nostri sogni in compagnia di un buon libro...

MILANO – Il Natale è davvero alle porte e tra grandi abbuffate, brindisi, momenti passati con famigliari e parenti amati (o odiati), avremo finalmente un po’ di tempo in più da dedicare a noi stessi, per cullarci un po’ nei nostri sogni in compagnia di un buon libro. E se non sapete cosa leggere, potete affidarvi ai consigli di chi della penna ha fatto un mestiere… Ecco la prima parte dei consigli di lettura per le feste da parte di alcuni tra i più celebri autori italiani.

 

I consigli di lettura natalizi di…SIMONETTA AGNELLO HORNBY

Questo Natale consiglio il libro di Federico De Roberto ed Ernesta Valle, Si dubita sempre delle cose più belle, a cura di Sarah Zappulla Muscarà e Enzo Zappulla. Un libro che non è un romanzo, ma è come se lo fosse. Il carteggio tra Federico De Roberto, il più grande scrittore siciliano di tutti i tempi, ora riconosciuto come tale, ma che ha sofferto di un lungo periodo di oscurità dovuto all’ingiusto discredito di Benedetto Croce nei suoi riguardi, ed Ernesta Valle, una donna sposata a cui fu legato per anni da una passione ardente consumata a singhiozzo. Lo scambio di lettere d’amore è una lettura sorprendentemente erotica e carnale, in un contesto di segretezza assoluta in cui le missive e gli accordi per gli incontri avvenivano attraverso il sistema postale di un’Italia Unita. È un libro poetico, ideale per il 2015. Si legge a spezzoni, le 2083 pagine avvincono come e anzi più di un romanzo. Le lettere sono state edite da Sara Zappulla Muscara ed Enzo Zappulla con entusiasmo e professionalità.

 

I consigli di lettura natalizi di…SILVIA AVALLONE

Consiglio ‘Il figlio‘ di Philipp Meyer per il suo coraggio d’indagare la ferocia della storia, e per la sua epica, maestosa narrazione della frontiera americana. E consiglio tutti e quattro i volumi de ‘L’amica geniale‘ di Elena Ferrante, perché è un grandioso romanzo di verità: la verità di una vita intera vissuta e intesa attraverso un’amicizia femminile, la verità dei sentimenti inconfessabili, e delle contraddizioni tra l’origine da cui proveniamo e la meta che desideriamo.

 

I consigli di lettura natalizi di…GIUSEPPE CATOZZELLA

A Natale consiglio di leggere “Congo” di David Van Reybrouck, perché è uno sguardo ricchissimo e inedito sull’occidente, pur essendo un romanzo-verità-reportage sul Congo: perché ci fa vedere nuda e cruda la nostra essenza di colonizzatori materiali e di immaginario e così la nostra ottusità e tutti i nostri limiti.

Un altro libro che mi sento di consigliare è “Un antidoto contro la solitudine” di David Foster Wallace (con Stephen Burn), perché il David Foster Wallace che esce da questo libro di interviste e conversazioni è forse il miglior personaggio che lo scrittore abbia mai creato – attento e ossessionato com’era dalla reppresentazione di se stesso – e mi sembra la perfetta incarnazione dell”eroe’ contemporaneo: scisso tra tradizione e futuro (abdicazione da ogni tradizione per mancanza di tempo e di cervello), tra sé e se stesso. Attraverso questo libro ci vediamo nitidamente in filigrana.

  

I consigli di lettura natalizi di…GIANCARLO DE CATALDO

Questo Natale consiglio di leggere La ferocia di Nicola La Gioia, un libro meraviglioso sulla naturale crudeltà della borghesia italiana, e “1960” di Leonardo Colombati, un torrenziale apologo post-moderno sull’eterna commedia del potere marcio italiano.

 

I consigli di lettura natalizi di…PAOLO DI PAOLO

Questo Natale consiglio “Dimentica il mio nome” di Zerocalcare, perché è il più bel romanzo italiano dell’anno, sopra qualunque scrittore italiano della sua generazione e non solo e “S. La nave di Teseo” di JJ Abrams, perché è un piccolo miracolo, un libro magico ricco di sorprese anche solo sfogliandolo. 

I consigli di lettura natalizi di…MARCO MISSIROLI

Per questo Natale, consiglio ‘Morte di un uomo felice‘ di Giorgio Fontana e ‘Guarigione‘ di Cristiano De Majo. 

 

 

20 dicembre 2014

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti