L’occhio dello zar di Sam Eastland in vetta alla classifica ebook di Amazon

Nella classifica settimanale degli ebook commercializzati da Amazon più venduti prevale ancora il genere della narrativa. Si aggiudica il primo posto del podio Sam Eastland, con ''L'occhio dello zar''...

Eastland, Bonvissuto e Quirk sul podio. Nella top ten dei best seller un altro scrittore italiano, Patrignani con “Multiversum”

MILANO – Nella classifica settimanale degli ebook commercializzati da Amazon più venduti dal 18 al 24 febbraio prevale ancora il genere della narrativa. Si aggiudica il primo posto del podio Sam Eastland, con “L’occhio dello zar”, seguito dall’italiano Sandro Bonvissuto con il suo romanzo d’esordio “Dentro”. Terzo posto per “I 500” di Mattew Quirk. All’interno della top ten un altro italiano, Leonardo Patrignani, che, con “Multiversum”, si posiziona al quinto posto.

“L’occhio dello zar” di Sam Eastland racconta la storia di Pekkala,un tempo conosciuto come l’Occhio di smeraldo: il più famoso detective di tutta la Russia, il braccio destro dello zar, l’uomo a cui l’ultimo dei Romanov aveva affidato la sicurezza della sua famiglia e di tutto il paese. Ora, dopo la Rivoluzione, è solo il prigioniero 4745-P nel campo di lavoro della Siberia, dove è riuscito a sopravvivere per nove anni, e per il resto del mondo è un uomo morto e sepolto. Ma una possibilità di salvezza si presenta quando Stalin stesso lo convocherà per chiedergli aiuto e per risolvere un mistero che dura dal 1918. Lo zar e la sua famiglia non sono stati fucilati dai rivoluzionari come afferma la propaganda del partito: qualcuno li ha liberati o eliminati all’insaputa dei bolscevichi. La missione di Pekkala è scoprire che cosa sia successo davvero ai Romanov e trovare il loro tesoro scomparso. Il suo premio è la libertà per sé e la donna che ama. Il prezzo del fallimento è la morte. Ambientato nella Russia brutale e paranoica del periodo stalinista, "L’occhio dello zar" è il primo romanzo della serie che seguirà le avventure di Pekkala fino allo scoppio della Seconda guerra mondiale.

“Dentro” è il primo romanzo di Sandro Bonvissuto, autore romano laureato in Filosofia. Racconta a ritroso la storia di un uomo, dall’età adulta all’infanzia. La narrazione isola tre momenti capitali: l’esperienza del carcere, «infinito inumano»; l’amicizia tra due adolescenti che il caso fa sedere vicini il primo giorno di scuola; le istruzioni per l’uso di un bambino, di un padre e di una bicicletta. Il primo segmento, più significativo e importante dal punto di vista narrativo, acquista una piena completezza solo alla luce della lettura dei successivi.

In “I 500” Mattew Quirk racconta la vicenda di Mike Ford, che, dopo la laurea in legge a Harvard, ha ottenuto il posto di lavoro che ha sempre sognato: è stato assunto al Davies Group, lo studio di consulenza più influente di Washington. Ritrovandosi però al centro di un gioco mortale, inseguito da due degli uomini più pericolosi sulla faccia della Terra è costretto a mentire, tradire, rubare e questa volta, forse, persino uccidere. Mike, cresciuto in un ambiente di piccoli delinquenti e truffatori, ha fin da piccolo imparato la dura lezione della sopravvivenza, ma si è anche impegnato al massimo per essere ammesso a Harvard, laurearsi e guadagnare così il biglietto d’ingresso a un’esistenza migliore. L’assunzione al Davies Group gli ha spianato la strada di una brillante carriera e gli ha permesso di vivere a stretto contatto con i 500, l’élite di donne e uomini che governano dietro le quinte Washington – e il mondo intero. Ben presto, però, capisce che gestire il potere è un mestiere tutt’altro che limpido: nonostante il prezioso pezzo di carta conquistato all’università, il suo ruolo resta quello del truffatore. Un romanzo che instilla nel lettore il dubbio che più in alto si salga, più pericolosa possa essere la caduta.

1.    Sam Eastland– L’occhio dello zar – Saggiatore
2.    Sandro Bonvissuto – Dentro – Giulio Einaudi Editore
3.    Matthew Quirk –I 500– Sperling & Kupfer
4.    J. R. Moehringer– Il bar delle grandi speranze – Edizioni Piemme
5.    Leonardo Patrignani – Multiversum – Mondadori
6.    Brendan O’Carroll– Birra e cazzotti (I narratori delle tavole) – Edigita
7.    Diana Gabaldon – Lord John e una questione personale – Garzanti
8.    Martin Rua – Il codice Baphomed – KDP
9.    Judith McNaught – Qualcosa di meraviglioso (I Romanzi Edizioni) – Mondadori
10.  Victor Hugo – I miserabili – Simplicissimus

 

28 febbraio 2013

© Riproduzione Riservata
Commenti