Per la seconda stagione della trasmissione di Sky Arte HD

#librieluoghi, Bookshow lancia l’hashtag per raccontare il piacere della lettura in un angolo speciale della propria città

Ogni libro è un viaggio. Non solo in senso metaforico. Spesso, infatti, abbiamo un luogo del cuore dove leggere accresce il piacere della lettura o che, semplicemente, ci ricorda le pagine più belle del nostro libro preferito...

Per la seconda stagione della trasmissione Bookshow, Sky Arte HD lancia l’hashtag #librieluoghi per comunicare, attraverso uno scatto fotografico, il piacere della lettura e un angolo speciale della propria città

 

MILANO – Ogni libro è un viaggio. Non solo in senso metaforico. Spesso, infatti, abbiamo un luogo del cuore dove leggere accresce il piacere della lettura o che, semplicemente, ci ricorda le pagine più belle del nostro libro preferito. E visto che leggere è anche condivisione di una storia, un’emozione, un ricordo, per la nuova stagione del programma Bookshow (in onda ogni martedì alle 22.00 sui canali 120 e 400 di Sky) Sky Arte HD lancia l’hashtag #librieluoghi per comunicare, attraverso uno scatto fotografico, il piacere della lettura e un angolo speciale della propria città. Un’iniziativa lodevole e virale, in perfetta sintonia con le campagne social per la promozione della lettura che Libreriamo porta avanti da sempre.

COME PARTECIPARE – Una piazza, una via, una panchina al parco, un classico della letteratura o l’ultimo best seller fantasy. Non importa dove e cosa stai leggendo, ognuno di noi ha i suoi #librieluoghi del cuore. Basta fotografare un libro e uno scorcio della tua città e postare la foto su Twitter o Instagram con gli hashtag #librieluoghi e #Bookshow per condividere una emozione e, perché no, consigli di lettura e di viaggio con la community di Sky Arte HD. Le foto foto racconteranno a #Bookshow i vostri #librieluoghi e contribuiranno a creare una speciale classifica che si modificherà continuamente nel corso delle prossime 5 settimane.

BOOKLIFE – #librieluoghi è un’iniziative lodevole, che vive sui canali social con il fine di promuovere la lettura e i libri proprio come avevamo fatto noi con Booklife, la campagna social in condivisione in cui gli utenti di Facebook, Twitter ed Instagram erano invitati a fotografare i libri protagonisti nei diversi contesti della quotidianità. Tra i diversi scatti, molti erano proprio quelli che ritraevano luoghi e paesaggi cittadini con protagonisti un libro.

27 maggio 2014
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti