LIBRI - Libri al cinema

Libri al cinema: arrivano in sala “Insurgent”, “Chi è senza colpa” e “Vergine giurata”

Per tutti gli appassionati di cinema e letteratura, questa settimana segnaliamo l’uscita in sale di tre film tratti da altrettanti libri: si tratta del kolossal di fantascienza “Insurgent”, del noir “Chi è senza peccato” e...

MILANO – Per tutti gli appassionati di cinema e letteratura, questa settimana segnaliamo l’uscita in sale di tre film tratti da altrettanti libri: si tratta del kolossal di fantascienza “Insurgent”, del noir “Chi è senza peccato” e dell’intenso film drammatico “Vergine giurata”.

 
INSURGENT – Nel secondo capitolo della saga fantascientifica “Divergent”, della giovane autrice statunitense Veronica Roth, Tris cerca di salvare tutti quelli che ama e se stessa, di venire a patti con il dolore per la perdita dei genitori e con l’orrore per quello che è stata costretta a fare. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il proprio ingresso nella fazione degli Intrepidi, si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei. Ora che la guerra tra le fazioni incombe e segreti inconfessabili riemergono dal passato. “Insurgent” promette di bissare il successo cinematografico del primo capitolo della saga. Riguardo al successo editoriale, ricordiamo che l’intera saga, pubblicata in Italia da De Agostini, ha venduto milioni di copie in tutto il mondo.

 
CHI È SENZA COLPA – Dopo “Mystic Rive”, “Shutter Island” e “Gone baby gone”, ritorna un nuovo adattamento di un libri dello scrittore Dennis Lehane. “Chi è senza colpa”, pubblicato in Italia da Piemme, è un intenso noir ambientato in una Boston cupa e desolante. Ripercorre le sue strade Bob Saginowski, un barista solitario alle prese con un intricato schema di riciclaggio di denaro, un cucciolo di pitbull, e Nadia, una giovane donna che vive sola e che è disposta ad aiutarlo col cane. Finché non arriva Eric Deeds, un balordo coi nervi a pezzi, a rivendicare i propri diritti sul cane e su Nadia, ex mai dimenticata e da cui pare ossessionato.

 
VERGINE GIURATA – L’ultimo film che vi proponiamo è una produzione italiana, svizzera e albanese: “Vergine giurata”, diretto da Laura Bispuri e interpretato da Alba Rohrwacher, è tratto dall’omonimo romanzo di Elvira Dones. Entrambi raccontano la vicenda di Hana, orfana albanese che rifiuta di accettare un matrimonio combinato. Per non rinunciare alla propria indipendenza diventa quindi una vergine giurata, ovvero una di quelle donne che decidono di farsi uomini e di rinnegare la propria femminilità.

 
19 marzo 2015

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti