LIBRI - Alla scoperta della piccola casa editrice

Libreria Editrice Fiorentina, una vivace realtà nel mondo editoriale italiano

Nel panorama editoriale (italiano e straniero) che esprime particolare sensibilità verso le tematiche ecologiste, un posto di primo piano spetta sicuramente alla storica casa editrice LEF che (con l’omonima Libreria) ha sede nel centro storico di Firenze...

FIRENZE – Nel panorama editoriale (italiano e straniero) che esprime particolare sensibilità verso le tematiche ecologiste, un posto di primo piano spetta sicuramente alla storica casa editrice LEF che (con l’omonima Libreria)  ha sede nel centro storico di Firenze in via dei Pucci, 4.  Principalmente  dedita  ai  problemi connessi alla tutela ambientale,  all’agricoltura sostenibile  e alla sicurezza  alimentare,  la  LEF prosegue le sue attività che nell’anno in corso si preannunciano piuttosto intense, con una produzione libraria variegata e  con una  programmazione piu’ che mai ricca di  iniziative che includono la realizzazione di riviste monografiche,  la  presentazioni di libri alla presenza degli autori,  l’organizzazione di convegni  e  di tanti  eventi collaterali estesi ad ambiti disciplinati diversi: spiritualità, filosofia, pedagogia, ma anche storia, tradizioni  popolari  locali,  architettura,  arte, ecc.                                                               

 

NOVITA’ EDITORIALI – Fra le pubblicazioni in procinto di uscire per i tipi della LEF ci  sono alcune opere che ai lettori vogliono offrire la possibilità di apprezzare alternativi stili di vita che siano in sintonia con la natura. “Di prossima pubblicazione – spiega l’editore della LEF Giannozzo Pucci – è il saggio “Seme Sacro”,  (AA.VV.) scritto a più mani da autorevoli credenti di diverse religioni contro gli Omg (Organismi geneticamente modificati); mentre il manuale “L’Abc dell’agricoltura ricostruttiva e organica” (a cura della Ong  Deafal) è  invece un libro destinato agli agricoltori che preferiscono lavorare la terra con metodi biologici”. Nelle prossime settimane, alla libreria Lef sarà possibile reperire anche il volume  “Fragilità della potenza tecnologica. Liberarsi dall’incantesimo di un mondo artificiale”, di  Alain  Gras (docente di sociologia e antropologia alla Sorbona di Parigi): – “questo autore, aggiunge ancora G. Pucci  – vuole dimostrare che praticare scelte (individuali e collettive) maggiormente sostenibili per la salvaguardia del nostro Pianeta, è possibile. In questo senso, sulla base di esempi, A. Gras argomenta su temi d’attualità quali l’illusione del progresso tecnologico, fenomeno in atto che ci impedisce di vedere possibilità future, perché le tecnologie non sono neutrali, ma forgiano e manipolano la società. Altra novità in arrivo – annuncia ancora l’editore della LEF –  è inoltre il  libro  “Canapa, dal seme alla tela”, in cui  Itala Rondoni (figlia di contadini), vuole tramandare alle future generazioni questa tradizione, seguendo un percorso che cominciando dalla semina, giunge alla raccolta , alla lavorazione,  fino  alla realizzazione di  pregiati  capi d’abbigliamento”.

 

NON  SOLO  LIBRI – Durante l’anno, l’editrice LEF, organizza anche incontri di livello mondiale: fra le prossime iniziative, segnaliamo che a Firenze, mercoledì 18 febbraio 2015 (ore 15/18), presso l’Aula Magna dell’Università (piazzale delle Cascine, 18) avrà luogo il convegno “Cibo scadente, contadini oppressi, consumatori schiavi”, organizzato in collaborazione con la Delegazione Europea per l’Agricoltura Familiare in Asia, Africa e America Latina, con la partecipazione di agronomi specializzati   che in questa occasione spiegheranno come il sistema agro industriale abbia causato l’impoverimento dei suoli e degli agricoltori e, fatto drammaticamente sottovalutato, come la diffusione di cibo contaminato e demineralizzato stia portando al crollo delle capacità intellettive delle giovani generazioni. A  Fiesole, il  19  febbraio, (ore 8.30/12.30)  presso il Podere Paterno (via di Paterno 2 , località Ontignano),  sarà svolta anche una giornata di studi sul tema “Conoscere, riprodurre e usare i micro organismi per una agricoltura sana, di qualità e a costi sostenibili”.

 

GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE  &  FIERUCOLE – La diffusione dei principi etici e salutistici della casa editrice Lef avviene anche tramite canali non usuali. Nel capoluogo toscano, una certa cultura propensa al rilancio della civiltà rurale e mirata a favorire un’alimentazione corretta e di qualità, sta passando anche grazie ai  “Gruppi di Acquisto Solidale” (GAS), occasioni conviviali d’incontro in cui  gli interessati  possono comprare prodotti biologici, direttamente dai produttori, senza intermediari, risparmiando quindi anche sui costi. La filosofia della casa editrice Lef  si  esprime anche attraverso i mercatini della “Fierucola”, spazi dedicati in cui gli agricoltori e i contadini vendono in piazza al dettaglio le proprie produzioni a prezzi low cost.. Nell’ambito delle Fierucole, che hanno luogo nel centro storico di Firenze, in piazza Santissima Annunziata e nell’ Oltrarno in piazza Santo Spirito (ogni terza domenica del mese), sono allestiti anche alcuni stand in cui  la casa editrice LEF propone i propri libri,  riviste  specializzate e opuscoli  divulgativi  sulle  tematiche  ecologiche.

 

Cristina Fontanelli

 

15 febbraio 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti