Letture e solidarietà, parte oggi a Milano il ”SociaLibro”

Libri e solidarietà. Si svolge oggi, dalle 15 alle 18 presso la sede dell’assessorato alle Politiche sociali in largo Treves 1, ''SociaLibro'': una raccolta cittadini di libri e giocattoli che saranno donati alle tre case circondariali di Milano...

In largo Treves raccolta cittadina di libri e giocattoli per carceri, case d’accoglienza, centri anziani e comunità che ospitano mamme con bambini

MILANO – Libri e solidarietà. Si svolge oggi, dalle 15 alle 18 presso la sede dell’assessorato alle Politiche sociali in largo Treves 1, “SociaLibro”: una raccolta cittadini di libri e giocattoli che saranno donati alle tre case circondariali di Milano (San Vittore, Bollate e Opera), all’Istituto penale minorile “Beccaria”, alla Casa della Carità, al dormitorio di viale Ortles e ad altre case di accoglienza, ai centri per la socialità di periferia.

IL DONO DEL SINDACO – I primi libri sono già arrivati. Li ha donati il Sindaco Giuliano Pisapia, scegliendoli tra i suoi preferiti. Primo fra tutti: “Gli ultimi saranno i primi” di Dominique Lapierre. Insieme ai libri saranno raccolti anche giocattoli per i bambini da destinare alle comunità che ospitano mamme con figli e agli spazi gioco per i più piccoli nei locali di ricevimento delle carceri.

INVITO ALLA PARTECIPAZIONE
– “Domani la città sarà mobilitata per una nuova raccolta benefica, questa volta di libri e giocattoli”, spiega l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino. “Chi parteciperà riceverà un piccolo segnalibro a ricordo dell’iniziativa e potrà soffermarsi in largo Treves 1 ad ascoltare letture dalla viva voce di scrittori e attori. Invitiamo i milanesi a partecipare numerosi, non facendo mancare a chi si trova in condizioni di difficoltà, emarginazione ed esclusione questo gesto di vicinanza e solidarietà”.

LETTURE PER TUTTE L’ETA’ – Dalle ore 16 nel salone al piano terreno dell’assessorato inizieranno le letture adatte a un pubblico di tutte le età. Hanno già confermato la presenza gli scrittori Giuseppe Genna e Gianni Biondillo, il violinista Pietro Boscacci, il presidente della Fondazione Casa della Carità don Virginio Colmegna. È previsto il contributo di INCIPIT ReadingLab con letture sceniche della durata di circa 20 minuti. Si ascolteranno passi dell’Inferno di Dante, (Canto V, Francesca da Rimini e Canto XXVI, il folle volo di Ulisse) e aforismi sulla scrittura e lettura di vari autori tra cui Amos Oz, Erri De Luca, Andrea De Carlo, Johann Wolfgang Goethe, Oscar Wilde, Cesare Pavese, Vladmir Nabokov, Virginia Woolf, Luis Sepùlveda, Gianni Rodari, Anne Sexton, Orazio, Thomas Mann e Charles Bukowski.

SPAZIO AI BAMBINI – Sono previsti momenti di intrattenimento anche per i più piccoli e la lettura ufficiale di una letterina scritta da Geronimo Stilton, il topolino giornalista inventato da Elisabetta Dami, protagonista di racconti editi dalla casa editrice milanese Edizioni Piemme, che ha aderito a “Socialibro” donando sessanta libri. Contributi sono arrivati anche dalla casa editrice Mondadori che ha donato cento volumi e dal Libraccio che ne ha consegnati 500. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione italiana bibliotecari.

 

16 marzo 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti