Inquietanti similitudini

L’elezione di Trump fa salire le vendite di “1984” di Orwell

L'elezione di Donald Trump ha fatto salire incredibilmente le vendite di "1984" di George Orwell, una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo
L'elezione di Trump fa salire le vendite di "1984" di Orwell

MILANO – L’elezione di Donald Trump ha fatto salire incredibilmente le vendite di “1984” di George Orwell, considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo. Un incremento del genere delle vendite si era già verificato nel 2013 dopo le rivelazioni di Edward Snowden. Perché in questi giorni sono aumentate le vendite del capolavoro di Orwell? Pare perché lo stile di Trump assomigli terribilmente all’orwelliano “Ministero della Verità” e le persone vogliono capire cosa sta succedendo.

TRUMP E IL MINISTERO DELLA VERITA’ – Nel romanzo di Orwell, il Ministero della Verità si occupa di tutto ciò che ha a che fare con l’informazione, modificandola a suo piacimento per renderla conforme all’ideologia del partito. Colpisce questo incremento delle vendite a pochi giorni da una dichiarazione di Sean Spicer, il portavoce della Casa Bianca, nella quale accusava i media di riportare falsità.

FATTI ALTERNATIVI – Uno dei principali consiglieri di Trump, Kellyanne Conway, ha detto a Chuck Todd della Nbc che l’amministrazione Trump vuole offrire all’America e al mondo “fatti alternativi“. “Qualcuno dovrebbe far sapere a Kellyanne Conway e Sean Spicer  che ‘1984’ di Orwell è un avvertimento, non una guida”, ha scritto un utente su Twitter.

© Riproduzione Riservata
Commenti