Librerie negli alberghi

Le 10 librerie più belle create all’interno dei migliori alberghi del mondo

I libri sono stati per molto tempo essenziali compagni di viaggio, così come le biblioteche che a lungo sono state i luoghi di accoglienza per i viaggiatori all’estero, che possono conoscere una nuova cultura attraverso la sua letteratura

Immaginatevi di soggiornare in un meraviglioso resort o un bellissimo albergo… e se aveste a disposizione anche una fornitissima biblioteca? Ecco la top ten degli alberghi in cui potrete trovare le migliori librerie

MILANO – I libri sono stati per molto tempo essenziali compagni di viaggio, così come le biblioteche che a lungo sono state i luoghi di accoglienza per i viaggiatori all’estero, che possono conoscere una nuova cultura attraverso la sua letteratura, o trovare conforto nelle pagine del proprio romanzo preferito. In questi giorni i viaggiatori si rivolgono sempre di più a e-book e tablet, dimenticando il fascino delle biblioteche. Fortunatamente però alcuni albergatori hanno deciso non solo di mantenere vivo questo fascino, ma di rinnovare la tradizione che collega i libri con i viaggiatori. E lo stanno facendo proprio nei loro hotel. Philip Blackwell, presidente di Ultimate Library, compagnia che fornisce librerie su misura specificamente per gli hotel e resort, commenta come segue: ‘Qualcuno ha detto che ‘un hotel dovrebbe essere una casa lontano da casa, ma meglio. I libri sono una componente fondamentale nella creazione di questo ambiente confortevole e familiare; scelti con cura, creano un senso del luogo ‘. Ecco per voi la top ten degli alberghi con le migliori librerie.

1. TAJ FALAKNUMA PALACE, HYDERABAD, INDIA – Con quasi 6.000 libri in vetrine e cassettoni, monogramma, soffitto teak-e-palissandro, questa storica sala ricorda la biblioteca Reale Britannica nel Castello di Windsor, ma è dall’altra parte del mondo, al Taj Falaknuma Palace di Hyderabad in India. Aperto come hotel nel 2010, questo luogo storico del XIX secolo era la sede del Nizam della regione. È possibile esplorare la loro collezione di libri d’arte, storia e religione in inglese, così come il persiano e l’urdu. Interessante anche ritirarsi nella “stanza dei pettegolezzi delle signore” nella porta accanto.

2. AMBASSADE HOTEL, AMSTERDAM – Situato vicino a case editrici come Ambo O Anthos, l’Ambassade è diventato il luogo prediletto dagli scrittori per promuovere le loro traduzioni olandesi. un luogo naturale. Da oltre 30 anni, l’hotel ha raccolto prime edizioni firmate, e ha costruito una libreria impressionante che include premi Nobel (come José Saramago o Orhan Pamuk) e autori di best-seller. I libri sono conservati sotto vetro, ma gli ospiti possono richiedere di accedervi, e inoltre non si sa mai quale autore si potrebbe incrociare durante un’intervista.

3. THE LIBRARY, KOH SAMUI, THAILAND – Leggere in spiaggia è la filosofia che ha ispirato questo resort. Uno spazio di lettura all’aperto connette due stanze, una per i libri e una per la musica e i DVD. Si può scegliere un best seller o un libro di fotografia, per poi sprofondare in una meravigliosa poltrona bianca dove rilassarsi o passeggiare per la spaggia Chaweng. Se avete bisogno di un ulteriore incoraggiamento, sculture di figure che leggono vi attendono tutt’intorno alla proprietà.

4. LE PAVILLON DES LETTRES, PARIGI – La grande letteratura pervade questo meraviglioso hotel sulla riva destra a Parigi. Ognuna delle 26 stanze è legata a una lettera dell’alfabeto e ad un famose autore, come ad esempio la stanza B/Baudelaire o S/Shakespeare. Se ti senti ispirato dalle citazioni dei muri presenti in tutto l’hotel, ti basta andare al piano terra per trovare i libri di ogni autore, in inglese e in francese. Puoi gustare ogni pagina della lettura comodamente su una panca di velluto vicino al caminetto.

5. CARLISLE BAY, ANTIGUA – Di notte si potrebbe confondere la biblioteca del Carlisle hotel per un cocktail bar, poiché tante luci color pastello a fibre ottiche illuminano la stanza. Ma all’interno si possono trovare centinaia di libri, molti raccomandati da autori e gli amici dello stesso proprietario del resort, Gordon Campbell Gray. I libri d’arte sono disposti su un tavolino ricavato da un tronco d’albero, e sugli scaffali i volumi sono raggruppati per categorie come Stile, Avventura o Prospettiva. Gli ospiti possono anche fare uno scambio, lasciando un libro e prendendone uno nuovo per il loro viaggio di ritorno.

6. GLADSTONE’S LIBRARY AT ST. DEINIOL’S,HAWARDEN, GALLES – Questo non è un semplice hotel con una libreria, è un vero e proprio hotel all’interno di una libreria. Il primo ministro inglese William Gladstone fondò questa “biblioteca residenziale” nel 1889 come rifugio per studiosi e bibliofili. Non solo la dotò di circa 32.000 libri provenienti dalla sua collezione personale, ma lui personalmente ha trasportato migliaia di questi sopra una carriola. Anche se non riuscì a vederla ultimata, la biblioteca è oggi come Gladstone l’avrebbe voluta, con una graziosa galleria vittoriana, scrivanie nascoste tra gli scaffali e 26 camera accoglienti. Nel 2012 è inoltre stato lanciato un programma “Scrittore in sede”, in cui ogni scrittore ha la possibilità di rimanere per un mese e gestire un laboratorio di scrittura creativa.

7. TRUMP SOHO, NEW YORK CITY – Invece dei soliti libri rilegati in pelle, il Trump Soho offre un’intera biblioteca rilegata in pelle! Creata in collaborazione con l’editore di libri d’arte Taschen, è possibile prendere una monografia dagli scaffali rivestiti in pelle color marrone/cacao, mentre invece i grandi libri, come il tributo a Muhammad Ali GOAT (Greatest of All Time), sono appoggiati su un display anch’esso rivestito in pelle.

8. LA MAMOUNIA, MARRAKECH, MAROCCO – Quando questo leggendario rifugio ha riaperto nel 2009 dopo una revisione, ha introdotto una nuova e un premio letterario annuale che celebra gli autori marocchini. Tutte le opere nominate vengono aggiunte alla formazione della biblioteca, unendosi così a diverse centinaia di volumi, dai romanzi ai libri d’arte . Tra gli scaffali, sono state appena le foto di scrittori marocchini come Mohamed Choukri e Paul Bowles.

9. BAUER HOTEL, VENEZIA – Situato al piano terra del Bauer Hotel, un palazzo del XVIII secolo restaurato, l’editore di lusso Assouline, ha aperto una nuova libreria e studio di design d’interni. Il negozio contiene molti dei libri più costosi della casa editrice, come ad esempio i volumi artigianali della sua collezione “Ultimate Collection” (prezzi dai $ 500 a $ 7000), che spaziano in materia di moda e architettura, di viaggi e di stile di vita.

10. ALEXIS HOTEL, SEATTLE – Sulla First Avenue presso l’Hotel Alexis, il Bookstore Bar & Café è un must di Seattle: si prende un drink, si mangia un boccone e si legge un libro. Questo bar/caffè è famoso per la vista biblioteca di libri riguardanti l’arte del bere e la cucina.

31 luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti