LIBRI - Letture abbandonate

Le 10 letture impossibili. Libri insospettabili che i lettori non riescono a leggere fino in fondo

Dai fenomeni letterari ed editoriali più recenti fino ai classici della letteratura, sono molte – e sorprendenti! – le letture abbandonate dai lettori esasperati. Ecco i 10 libri impossibili da leggere...

Dai fenomeni letterari ed editoriali più recenti fino ai classici della letteratura, sono molte – e sorprendenti! – le letture abbandonate dai lettori esasperati. Ecco i 10 libri impossibili da leggere

 
MILANO – Sebbene amare i libri sia facile, esistono alcuni titoli che possono essere davvero ostici da portare a termine: forse perché la trama non ci prende, forse perché lo stile di scrittura è particolarmente oscuro, forse perché la storia si rivela davvero banalotta e ripetitiva… Le cause possono essere molteplici e tutte – più o meno – fondate! Abbiamo chiesto ai nostri amici lettori di raccontarci quale libro – nonostante tutta la dedizione e la buona volontà – non siano proprio riusciti a terminare. Ci avete risposto in tantissimi! E la cosa più bella è stata vedere nascere nei commenti delle vere e proprie discussioni tra amici lettori, in cui vi scambiavate – civilmente! – opinioni e consigli. Per tornare alle letture abbandonate… le vostre risposte sono state sorprendenti! Nemmeno i più insospettabili si salvano! Dai fenomeni editoriali fino ai grandi classici, nessuna pietà: se un libro non prende, non prende! Sia che l’autore si chiami E.L. James, sia (e sembra succedere molto più spesso!) che si chiami Umberto Eco…

 
Ecco le 10 letture interrotte più stupefacenti secondo gli amici lettori di Libreriamo!

  

1) CINQUANTA SFUMATURE – E.L. James
Io l’ho letto a più riprese perché lo ritenevo di una noia mortale, oltre che ripetitivo. Gli altri due volumi sono lì che prendono polvere… non li aprirò mai! (Lopes Bianca Maria)

 
Dopo un’ottantina di pagine l’ho regalato. Una noia mortale e mal scritto. (Vincenza Scirè)

 
2) L’ELEGANZA DEL RICCIO – Muriel Barbery
Non sono riuscita ad andare avanti sebbene ho cercato di resistere perché mi avevano detto che era bellissimo! Però il finale me lo sono fatta raccontare! (Vanessa Ottaviani)

 
Ci ho provato per 2 volte, ma niente da fare. (Mariana Metrangolo)

 
3) CENT’ANNI DI SOLITUDINE – Gabriel García Marquez
Preso in mano mille volte ma, a un certo punto, niente, non ce la facevo a tenere il conto di tutti i Buendia… (Angela Crepaldi)

 
Iniziato in lingua Italiana… e lasciato a metà. Continuato in lingua originale… e mai finito. (Ely Rosy)

 
4) IL NOME DELLA ROSA – Umberto Eco
Ho visto il film, ma il libro non sono proprio riuscita a leggerlo tutto. (Enrica Falasco)

 
Mi avevano detto di resistere e di oltrepassare le prime 80 pagine. Niente, non sono riuscita! (Adelina Morandi)

 
5) IL PENDOLO DI FOCAULT – Umberto Eco
Letto 20 volte la prima pagina e poi abbandonato! (Alberto Contestabile)

 
Veramente impossibile da leggere! (Sara Fazio)

 
6) IL SIGNORE DEGLI ANELLI – J.R.R. Tolkien
Ci provo ogni anno e nada, ma giuro che, prima o poi, ne uscirò vincitrice! (Caterina Ixy Chiari)

 
Per quanto io ami i fantasy non riesco proprio a leggerlo! L’ho iniziato e abbandonato troppe volte! (Maria Ferraiuolo)

 
7) L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE – Milan Kundera

‘L’insostenibile leggerezza dell’essere’ … Insostenibile pesantezza! (Anne Liese)

 
Noiosissimooooooooo (Laura Solomita)

 
Ho perso il conto di quante volte l’ho cominciato. Ogni volta l’ho inesorabilmente abbandonato all’ottavo capitolo. (Emma Costamagna)

 
8) IL PROFUMO – Patrick Süskind

Abbandonato per ben due volte! (Giulia Angioi)

 
Sto faticando a finirlo… ma ormai è questione di principio! (Enrica Falasco)

 
9) LA COSCIENZA DI ZENO – Italo Svevo
E dire che io per non finire un libro… ma questo proprio non ce l’ho fatta! (Wissya Santoni)

 
Neanch’io! Di solito i miei abbandoni sono temporanei, prima o poi ci torno sempre e finisco quel che è cominciato… Ma questo proprio no! A metà era e a metà è rimasto! (Sara Cattaneo)

 
10) MOBY DICK – Herman Mellville
Nemmeno con l’audiolibro sono riuscita a sentirlo tutto… (Francesca Lazzarotti)

 
21 maggio 2015

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti