I consigli dell'autrice Holly Robinson sull'Huffington Post

Le 10 cose da non dire ad uno scrittore durante la presentazione di un libro

Il sogno di ogni amante dei libri? Assistere alla presentazione del libro del proprio autore preferito. Anche se di quello scrittore si conosce vita, morte e miracoli, l’errore o la gaffe dovuti all’emozione o all’eccessiva curiosità è dietro l’angolo...

L’autrice Holly Robinson sull’Huffington Post ha compilato una lista di cose da non dire rivolto a chi deve presenziare al lancio di un libro di uno scrittore, “se si vuole evitare di provocare uno scoppio in lacrime dell’autore”

MILANO – Il sogno di ogni amante dei libri? Assistere alla presentazione del libro del proprio autore preferito. Anche se di quello scrittore si conosce vita, morte e miracoli, l’errore o la gaffe dovuti all’emozione o all’eccessiva curiosità si nasconde dietro l’angolo. “Per uno scrittore, la pubblicazione di un libro è un po’ come le prime settimane di maternità – afferma Holly Robinson, autrice del libro “Beach Plum Island” – dove sei un soggetto affetto da crisi di alimentazione incontrollata, piangi, ridi istericamente, vuoi dormire, ma non puoi. Tu ammiri il tuo piccolo miracolo, ma sei terrorizzata di portarlo ovunque; vuoi per lo più di rintanarti da sola in casa, ma ci sono tutte le visite dal medico e la gente che arriva in modo imprevisto. Alcune persone dicono cose che ti consentono di affrontare la giornata, ma altri ti fanno piangere di nuovo”. Per questi motivi, l’autrice sull’Huffington Post ha voluto compilare una lista di cose da non dire rivolto a chi deve presenziare al lancio di un libro di uno scrittore, “se si vuole evitare di provocare uno scoppio in lacrime dell’autore”.

 

1. ‘Hai un libro che esce? Congratulazioni! Troverò certamente il tempo di leggerlo.’

 

2. «Quindi stai pubblicando un libro, eh? Buono a sapersi. Potresti aiutarmi allora. Il mio libro è scritto solo a metà, ma ho già oltre 1.000 pagine.’

 

3. ‘Ho sentito che le recensioni negative sono meglio di nessuna recensione.’

 

4. ‘Dov’è che il tuo editore ti manda in tour per presentare il tuo libro? Dev’essere così bello andare in giro in una limousine.’

 

5. ‘Non avevo mai avuto il tempo libero per scrivere un libro.’

 

6. ‘Ehi, ora che hai pubblicato un libro, puoi darmi una fascetta pubblicitaria per il mio?’

 

7. ‘Sono sorpreso che l’industria editoriale non è fallita. Sai, con videogiochi e Netflix. Oh, e avete sentito che stanno chiudendo quella libreria in centro?’

 

8. ‘Dovrò cercare il tuo libro su Amazon. ‘Incredibile quanti libri ho scaricato gratuitamente sul mio Kindle’.

 

9. ‘Ho sentito che per fare soldi scrivendo, si dovrebbe davvero provare la letteratura erotica.’

 

10. ‘Quando esce il film trattro dal tuo libro?’

 

Lucrezia Alparone

25 luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti