Lauren Weisberger torna oggi in libreria con il seguito de ”Il diavolo veste Prada”

A dieci anni dalla pubblicazione del bestseller ''Il diavolo veste Prada'', esce oggi in libreria l'imprevedibile seguito della storia che ha fatto sognare una generazione di giovani donne...
Dopo dieci anni dall’uscita del famoso best seller, ecco “La vendetta veste Prada. Il ritorno del diavolo”
MILANO –A dieci anni dalla pubblicazione del bestseller “Il diavolo veste Prada”, esce oggi in libreria La vendetta veste Prada”, l’imprevedibile seguito della storia che ha fatto sognare una generazione di giovani donne. Nel frattempo, Lauren Weisberger si è sposata ed è diventata mamma: vita coniugale e maternità sono infatti temi che toccano da vicino anche la sua protagonista Andrea Sachs, che si trova a dover conciliare vita famigliare e carriera.
IL LIBRO – Sono passati otto anni da quando Andrea Sachs, Andy, si è licenziata dal lavoro per cui “milioni di ragazze ucciderebbero”, come assistente di Miranda Priestley, guru della moda internazionale. 
La sua vita è cambiata molto negli ultimi anni e del terribile periodo a “Runway” non le rimangono che qualche incubo notturno e l’incontrollabile terrore di partecipare a serate mondane in cui potrebbe incontrare lei, il diavolo in persona. Tutto il resto, però, va a gonfie vele: la rivista di successo che ha fondato con Emily, l’antica rivale ora migliore amica e socia, e il matrimonio imminente con uno degli scapoli più ambiti della Grande Mela. Ma in fondo al cuore Andy lo sa: nessuno volta le spalle a Miranda Priestley e sopravvive indenne. 
La vendetta non si farà attendere ancora per molto. 
L’AUTRICE – È nata a Scranton, in Pennsylvania. Il suo primo romanzo, “Il diavolo veste Prada” (Piemme, 2004), è diventato un bestseller internazionale da cui è stato tratto il celebre film con Meryl Streep e Anne Hathaway. In seguito ha pubblicato, sempre con Piemme, “Al diavolo piace dolce”, “Un anello da Tiffany” e “Il diavolo vola a Hollywood,” riscuotendo un notevole successo. 
12 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti