La rivoluzione digitale nelle scuole protagonista della rassegna stampa di oggi

Tra le principali notizie di cultura dei quotidiani di oggi uno dei temi affrontati riguarda il decreto Profumo, concretizzatosi nella firma tra il Ministro dell'Istruzione e gli editori. Il decreto è relativo all'introduzione nelle scuole dei libri di testo in formato ebook e, più in generale, alla digitalizzazione che dovrà coinvolgere in toto il sistema scolastico...
Repubblica e La Stampa presentano “Biennale Democrazia”, manifestazione culturale che si svolgerà a Torino dal 10 al 14 aprile 2013

MILANO – Tra le principali notizie di cultura dei quotidiani di oggi uno dei temi affrontati riguarda il decreto Profumo, concretizzatosi nella firma tra il Ministro dell’Istruzione e gli editori. Il decreto è relativo all’introduzione nelle scuole dei libri di testo in formato ebook e, più in generale, alla digitalizzazione che dovrà coinvolgere in toto il sistema scolastico. Spazio anche alla “Biennale Democrazia” e, ancora, alla Fiera del libro per ragazzi che si sta svolgendo in questi giorni a Bologna. Numerosi i volumi di saggistica e narrativa recensiti: con l’avvicinamento della festività pasquale, il Messaggero e Repubblica presentano due opere di carattere religioso.

DECRETO PROFUMO E INTRODUZIONE DEL DIGITALE NELLE CLASSI – Siglato ieri tra il ministro dell’Istruzione Profumo e gli editori l’accordo relativo all’introduzione nelle classi scolastiche di libri di testo in formato digitale o misto, a partire dall’anno scolastico 2014/2015. A questo proposito, Giordano Tedolti su Libero riflette, non senza un pizzico di nostalgia per la fine di un’epoca, sui vantaggi che l’addio al cartaceo potrà comportare: riduzione del peso di zaini e risparmio delle famiglie sulle spese scolastiche in primis. Anche La Stampa, con un articolo di Flavia Amabile nella sezione “Società”, dedica una pagina alla rivoluzione digitale della scuola, avvalendosi inoltre di due interviste, condotte a un’insegnante e a Giorgio Palumbo, presidente del settore scolastico dell’Aie. Gli intervistati sollevano numerosi dubbi circa la realizzabilità e i vantaggi del decreto Profumo, adducendo motivazioni imputabili sia a una sorta di “resistenza culturale” al passaggio al digitale, sia a difficoltà tecniche e ritardi che si verificheranno nelle scuole.

BIENNALE DEMOCRAZIA – In terza pagina trova spazio anche la “Biennale Democrazia”: manifestazione che si svolgerà a Torino dal 10 al 14 aprile coordinata dal Presidente emerito della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky, che firma l’articolo su Repubblica “Le utopie necessarie al nostro futuro”. Anche La Stampa dedica un articolo, scritto da Maurizio Assalto, alla terza edizione di “Biennale Democrazia”, presentata ieri al Teatro Regio. Il tema di quest’anno è “Utopico. Possibile?” e verrà indagato attraverso una serie di conferenze, dibattiti e seminari, per un totale di 105 incontri a ingresso libero e 250 protagonisti. Entrambi i quotidiani si soffermano sul tema della manifestazione: “Avvertiamo ormai inconfutabilmente di vivere in un’epoca di svolta che impone una riflessione sui fondamenti da salvaguardare e sul rinnovamento da promuovere” – scrive Zagrebelsky – “C’è nel nostro programma un elemento di utopia necessaria”. L’innovazione tecnologica, i cambiamenti rapidi e pervasivi, le nuove sfide che ci propone il futuro trasformeranno il concetto stesso di democrazia: dagli articoli emerge la speranza e l’augurio che l’utopia possa essere raggiunta, con il prezioso contributo delle giovani generazioni.

BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR – Continua a essere presente sulle pagine di cultura la Bologna Children’s Book Fair in corso di svolgimento fino a giovedì 28 marzo. Cristina Taglietti, inviata del Corriere della Sera, scrive un pezzo sul caso dello scrittore e saggista Roberto Faeti, studioso di letteratura per l’infanzia e docente all’Università di Bologna, storico protagonista della manifestazione che quest’anno ha deciso di chiamarsi completamente fuori dalla Fiera, per contrasti e scelte non condivise sulla cinquantesima edizione. Anche Il Messaggero si occupa della Fiera del libro per ragazzi, con un articolo firmato da Fiorella Iannucci sul convegno “20 anni di scienza in gioco”, svoltosi per festeggiare i due decenni di vita dell’Editoriale Scienza e che ha visto la partecipazione dell’astrofisica Margherita Hack in veste di relatrice.
 
LIBRI PRESENTATI
– Corrado Stajano sul  Corriere della Sera si occupa del saggio “Oltre la paura. Cinque riflessioni su criminalità, società e politica” dei docenti e criminologi Ceretti e Cornelli, che analizzano problemi e anomalie della società attuale dal punto di vista della criminalità e della politiche di sicurezza vigenti in Italia. Il Giornale dedica un’anteprima al saggio di Claudio Risè “Il padre. Libertà Dono” e una riflessione, di Luigi Mascheroni, sulla figura del padre nella narrativa contemporanea. Su Repubblica, recensito in un articolo di spalla di Simonetta Fiori “Non so niente di te”, nuovo romanzo di Paola Mastrocola. Sempre su Repubblica Eugenio Scalfari presenta il libro “La morale, la fede e la ragione” di Giovanni Valentini, una riflessione sulla crisi etica, culturale e economica che pervade la nostra società sotto forma di intervista condotta da Valentini a Don Antonio Sciortino, prete e direttore di Famiglia Cristiana. Anche Il Messaggero si occupa di un testo di carattere religioso, “Aprite la vostra mente al cuore”, raccolta di quattro meditazioni di Papa Francesco in preparazione della massima festività del mondo cristiano: il quotidiano romano pubblica un estratto del libro in uscita per Rizzoli il prossimo venerdì.

27 marzo 2013

© riproduzione riservata

© Riproduzione Riservata
Commenti