Sei qui: Home » Libri » Autori » La partita tra uomo e donna è al centro di ”Doppio misto”, nuovo libro di Raffaele La Capria

La partita tra uomo e donna è al centro di ”Doppio misto”, nuovo libro di Raffaele La Capria

Il libro è un omaggio ai novant'anni appena compiuti, di cui Raffaele La Capria, come lui stesso dichiara nelle interviste concesse ai giornali, non sembra soffrire il peso: ''Doppio misto'' si intitola, ed è uscito il 2 ottobre per Mondadori. Quattro racconti più un apologo finale che disegnano un percorso attraverso l'animo umano. Alla fine dell'articolo è possibile leggere in anteprima le prima pagine del libro...

Quattro racconti e un apologo finale che disegnano un’esplorazione dell’animo umano nei suoi lati più intimi

 

MILANO – Il libro è un omaggio ai novant’anni appena compiuti, di cui Raffaele La Capria, come lui stesso dichiara nelle interviste concesse ai giornali, non sembra soffrire il peso: “Doppio misto” si intitola, ed è uscito il 2 ottobre per Mondadori. Il testo raccoglie quattro racconti più uno, l’apologo finale, già editi, ma che vengono qui messi in sequenza a disegnare un percorso romanzesco attraverso l’animo umano.

 

I TEMI – Un viaggio in America alla fine degli anni Cinquanta, l’Università di Harvard, gli incontri a volte esilaranti che rivelano i vari aspetti del Paese e i risvolti sentimentali di quel viaggio in “America ’57”. La storia di una grande amicizia con l’indimenticabile Giovanni e insieme il racconto del suo amore tormentato con Kiki al tempo della Dolce Vita in “Kiki e Giovanni”. L’educazione sadomaso impartita da una perversa e attraente Fräulein al bambino Dudù, che ne rimarrà segnato per sempre, nel racconto intitolato appunto “La Fraulein”. Un matrimonio che ricorda la favola della Bella e la Bestia, i tradimenti reciproci, la vita sommersa e quella salvata, malgrado tutto, dalla fedeltà del cuore ne “La vita sommersa e quella salvata”, da leggersi insieme all’apologo “La Bella e la Bestia”.

 

LA PARTITA TRA UOMO E DONNA – Quattro racconti giocati come a tennis in una partita in doppio misto, un unico personaggio che li attraversa legandoli con un filo rosso, un libro sfaccettato che indaga le vie tortuose dell’animo e le oscure intermittenze del desiderio. Ma sopra ogni altra, è la partita che si gioca tra uomo e donna il vero protagonista e il soggetto di rappresentazione di questo viaggio letterario.

 

30 ottobre 2012

© Riproduzione Riservata