La storia di Angelica

La bambina di 7 anni che ha letto 212 libri in un anno

A Pove del Grappa, un paese di 3083 persone all'anagrafe c’è una bambina che in dodici mesi ha preso in prestito dalla biblioteca 212 libri
La bambina di 7 anni che ha letto 212 libri in anno

MILANO –  A Pove del Grappa, un paese di 3083 persone all’anagrafe nella periferia nord di Bassano, in provincia di Vicenza, c’è una bambina che in dodici mesi ha preso in prestito dalla biblioteca 212 libri. Forse questa bambina ha capito che “la macchina tecnologicamente più efficiente che l’uomo abbia mai inventato è il libro”, come diceva il critico letterario canadese Northrop Frye, e non la Play Station, il computer o il cellulare. Per festeggiare questa sua passione la biblioteca le ha regalato dei libri.

ANGELICA – “Onnivora, predilige ancora opere con immagini – Roald Dhal tra i suoi preferiti – ma si sta progressivamente avvicinando alla lettura di parole pure”, dice la nota dei bibliotecari riportata dal “Corriere del Veneto“. Quando la giornalista le ha chiesto perché leggesse così tanto la bambina ha risposto: “Perché mi fa stare bene”.

IL RACCONTO DELLA MADRE – “In verità – ha raccontato la madre di Angelica – i libri letti lo scorso anno solo molti più dei 212 bassanesi. Vado a prendere libri anche alle biblioteche di San Giuseppe e Pove”. Una passione vorace, quella di Angelica, che fa ben sperare per il suo futuro e per quello dei molti bambini che nascono circondati da molti altri oggetti, che purtroppo risultano spesso più attraenti ai giovani occhi che scrutano il mondo.

© Riproduzione Riservata