K.Lit, il primo festival dei blog letterari in Europa

Tutto pronto per K.Lit, il primo festival dei blog letterari in Europa, che si terrà nelle giornate del 7 e dell'8 luglio a Thiene, in provincia di Vicenza. Si tratta di una manifestazione senza precedenti, determinata a offrire una nuova prospettiva da cui interagire con il panorama della letteratura. Sono sette i blog che hanno aderito da subito all'iniziativa, sette gli argomenti principali di discussione e altrettante le piazze cittadine che faranno da palcoscenico agli eventi...

La manifestazione dedicati ai blog letterari animerà per due giorni la città di Thiene con tavole rotonde e attività artistiche

 

MILANO – Tutto pronto per K.Lit, il primo festival dei blog letterari in Europa, che si terrà nelle giornate del 7 e dell’8 luglio a Thiene, in provincia di Vicenza. Si tratta di una manifestazione senza precedenti, determinata a offrire una nuova prospettiva da cui interagire con il panorama della letteratura. Sono sette i blog che hanno aderito da subito all’iniziativa, sette gli argomenti principali di discussione e altrettante le piazze cittadine che faranno da palcoscenico agli eventi.

 

DALLA RETE WEB ALLA RETE TERRITORIALE – L’idea è quella di replicare attraverso il timetable degli incontri, che si terranno simultaneamente nelle piazze coinvolte e dureranno mezz’ora circa ciascuno, la dinamica, il ritmo e la rapidità della rete web. Il pubblico dei lettori e dei partecipanti al festival potrà “navigare” da un’attività all’altra attraverso la rete di un programma che comprende in totale 200 iniziative per una durata complessiva di 6000 minuti. Davvero ampia è la gamma di proposte: tavole rotonde, attività artistiche, spettacoli, intrattenimento, laboratori e visite organizzate per scoprire la città.

 

LE INIZIATIVE E I PROTAGONISTI – In compagnia di scrittori, critici letterari e giornalisti, che interagiranno e dialogheranno con il pubblico rispondendo alle sue domande, si affronterà un gran numero di temi: oltre ai sette argomenti principe – editoria, infanzia e adolescenza, viaggi e culture, diversità e abilità, rapporto uomo e donna, scuola e accademia, ambiente e società – si indagheranno svariati altri argomenti letterari. Uno spazio verrà inoltre destinato a giovani artisti emergenti. A dare il loro contributo ci saranno i principali blog dedicati alla letteratura, tra cui hanno aderito per primi Sul Romanzo, minima & moralia, Letteratitudine, Booksblog, Finzioni, La Poesia e lo Spirito, Satisfiction.

 

UN’IDEA RIVOLUZIONARIA – “Credo che l’idea di organizzare un festival dei blog letterari sia bellissima e rivoluzionaria. Un evento del genere consente convergenze di idee, di approcci, di possibili proposte”, commenta Massimo Maugeri, che ha fondato Letteratitudine. “Si passa dai contatti virtuali alla fisicità dell’incontro. Peraltro va sottolineato che la prima edizione di K-lit nasce all’insegna di una organizzazione complessa e molto ambiziosa, con una miriade di eventi che si terranno, in contemporanea, presso sette differenti location e il coinvolgimento di tutto il territorio di Thiene. Di questo, va dato ampio merito agli ideatori e agli organizzatori. Per quanto riguarda il mio personale coinvolgimento in K-lit, sarò presente – con Letteratitudine – in due momenti del Festival: sabato, presso il Castello di Thiene, per trattare l’argomento ‘Diversamente abili e blog letterari: nati due volte’, nell’ambito del tema ‘Diversità e abilità’, e domenica presso l’Istituto Santa Dorotea per un incontro su ‘Il ruolo dei blog letterari tra scuola e accademia’, nell’ambito del tema ‘Scuola e accademia’.”

 

UN APPUNTAMENTO ANNUALE – Il festival si è visto tra l’altro assegnare da Corriere della Sera e Nordest Europa il “Premio Città Impresa 2012”, in riconoscimento dell’importanza che le attività promosse hanno a livello culturale, sociale ed economico. Con tanti apprezzamenti ricevuti, sicuramente k.Lit è destinato a diventare un appuntamento fisso annuale.

 

6 luglio 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti