Il viaggio delle libreria itinerante Pianissimo, seconda tappa

Gioiosa Marea, Messina. È il 10 agosto, San Lorenzo, e, all'incrocio tra via Umberto I e via Messina, c'è sole e vento e Leggiu suona la musica dei Beirut, mentre aspettiamo che cali la notte e che le stelle attraversino il cielo e diano una possibilità ai nostri desideri...
Oggi Pianissimo sarà a Gioiosa Marea, in provincia di Messina, in compagnia di Tiziana Lo Porto, l’autrice di “Superzelda”, storia sulla moglie di Fitzgerald. Lo staff ci aggiorna sull’andamento della giornata
Gioiosa Marea, Messina. È il 10 agosto, San Lorenzo, e, all’incrocio tra via Umberto I e via Messina, c’è sole e vento e Leggiu suona la musica dei Beirut, mentre aspettiamo che cali la notte e che le stelle attraversino il cielo e diano una possibilità ai nostri desideri. Uno è già qua, a fianco a noi, aperto, carico di libri. Il sogno lo sta realizzando la strada e le persone, punte dalla curiosità e richiamate dai libri. Oggi stanno sfogliando Zuperzelda (edita da minimum fax), la bella storia di Zelda, moglie di Fitzgerald, raccontata dalle parole di Tiziana Lo Porto e dalle immagini di Daniele Marotta.
Tiziana è qua con noi, arrivata oggi da New York. Alle 19:30 darà vita a Zelda, assieme ai ragazzi dell’associazione Gioiosa sei tu.
Pianissimo ha lasciato alle 11 Messina e la bella terrazza Nicosia, che la mattina è stata ancora una volta desk: Maura metteva in ordine i conti della prima serata, Serena scriveva articoli per i blog inoltrando materiale stampa ai giornalisti, Filippo aggiornava il sito di Pianissimo e leggeva ad alta voce la rassegna stampa di ieri e mostrava i video girati su Leggiu, aspettando l’intervista telefonica per Esserci Web. E Mauro da Palermo aggiorava le locandine e sistemava le foto.
Ci suona in testa la definizione di Irene Privitera, ieri sul Fatto Quotidiano, “Pianissimo una nota romanticamente stonata”. Sì, lo è.
10 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti