Il tema dell’educazione dei figli domina la classifica delle vendite di questa settimana

Si parla tanto di un fallimento nell'educazione dei giovani di oggi da parte degli adulti, di un'incapacità di instaurare un rapporto tra genitori e figli. E il tema è in effetti particolarmente sentito a giudicare dalla classifica dei libri più venduti questa settimana...

“L’educazione (im)possibile di Vittorino Andreoli entra nella top ten al secondo posto, seguito da “Gli sdraiati” di Michele Serra. La prima posizione è presidiata dal “Diario di una schiappa”

MILANO – Si parla tanto di un fallimento nell’educazione dei giovani di oggi da parte degli adulti, di un’incapacità di instaurare un rapporto tra genitori e figli. E il tema è in effetti particolarmente sentito a giudicare dalla classifica dei libri più venduti questa settimana, con “L’educazione (im)possibile” di Vittorino Andreoli, nuovo ingresso, in seconda posizione, e “Gli sdraiati” di Michele Serra terzo. “Diario di una schiappa. Guai in arrivo!” di Jeff Kinney continua a presidiare la vetta, mentre il resto della top ten vede un’altra new entry, “La costola di Adamo” di Antonio Manzini al settimo posto, e il ritorno di Chiara Gamberale con “Per dieci minuti”, decimo.

Le ricette salva figli sono ormai diventate argomento quotidiano di discussione e confronto fra genitori in crisi e insegnanti rinunciatari. C’è chi grida alla sconfitta dell’antiautoritarismo. Chi invoca un ritorno alla disciplina tra le mura domestiche. Chi accusa la scuola di aver abbandonato il suo ruolo pedagogico. Per Vittorino Andreoli, uno dei maggiori psichiatri italiani, da sempre attento osservatore del disagio psicologico degli adolescenti e dei loro compagni più adulti, invece il fallimento educativo è un malessere profondo che riguarda tutti, genitori e no, e che può essere risolto solo con uno sforzo comune. Educare vuol dire trasformare un figlio in un uomo o una donna capaci a loro volta di diventare padri e madri. E per farlo bisogna tener conto dei sentimenti che sono parte indispensabile di ogni processo di crescita. Il legame profondo dell’amore è il primo compito di un buon genitore e deve continuare nelle aule scolastiche con l’aiuto di maestri capaci di dedicarsi non solo alle battaglie ma anche alle memorie private per riscoprire il piccolo patrimonio di eccezionalità e meraviglia presente nella storia di ciascuno di noi.

Ne “La costola di Adamo” torna il controverso vicequestore Rocco Schiavone, un personaggio fuori dagli schemi: scontroso, irritabile, trasgressivo al limite del lecito, ma con un senso della giustizia tutto suo. Qui lo troviamo alle prese con un nuovo caso nella gelida Aosta. Una donna, una moglie che si avvicinava all’autunno della vita, è trovata cadavere dalla domestica. Impiccata al lampadario di una stanza immersa nell’oscurità. Intorno la devastazione di un furto. Ma Rocco non è convinto. E una successione di coincidenze e divergenze, così come l’ambiguità di tanti personaggi, trasformano a poco a poco il quadro di una rapina in una nebbia di misteri umani, ambientali, criminali.

1.    Jeff Kinney – Diario di una Schiappa. Guai in arrivo! – Il Castoro –  € 12,00
2.    Vittorino Andreoli – L’educazione (im)possibile – Rizzoli – € 18,50
3.    Michele Serra – Gli sdraiati – Feltrinelli – € 12,00
4.    Margaret Mazzantini – Splendore – Mondadori – € 20,00
5.    Luis Sepúlveda – Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza – Guanda – € 10,00
6.    Fabio Volo – La strada verso casa – Mondadori – € 18,00
7.    Antonio Manzini – La costola di Adamo – Sellerio – € 14,00
8.    Sara Tessa- L’uragano di un batter d’ali – Newton Compton – € 9,90
9.    Joël Dicker – La verità sul caso Harry Quebert – Bompiani – € 19,50
10.    Chiara Gamberale – Per dieci minuti – Feltrinelli – € 16,00

28 gennaio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti