Il sequel di ”Shining” continua a dominare la vetta della classifica vendite

''Sei per la Sardegna'', il libro scritto da sei autori sardi per aiutare i loro conterranei di Bitti, paese devastato dall'alluvione, scavalca ''Gli sdraiati'' di Michele Serra e si piazza in seconda posizione, dietro a ''Doctor Sleep'' di Stephen King, che presidia il primo posto...

“Doctor Sleep” di Stephen King resta in prima posizione, “Sei per la Sardegna” scavalca “Gli sdraiati” di Michele Serra e si piazza secondo

MILANO – “Sei per la Sardegna”, il libro scritto da sei autori sardi per aiutare i loro conterranei di Bitti, paese devastato dall’alluvione, scavalca “Gli sdraiati” di Michele Serra e si piazza in seconda posizione, dietro a “Doctor Sleep” di Stephen King, che presidia il primo posto. Tre i nuovi ingressi in classifica: “Polvere” di Patricia Cornwell, subito dietro al podio, “Nuovo dizionario delle cose perdute” di Francesco Guccini, settimo, e “Braccialetti rossi” di Albert Espinosa, che chiude la top ten.

In “Polvere” torna il personaggio di Kay Scarpetta alle prese con un nuovo caso, il ventunesimo. Finalmente tornata a casa sua a Cambridge, la famosa anatomopatologa riceve una telefonata dal suo storico compagno di lavoro, Pete Marino, il quale la informa che il corpo di una giovane donna è stato ritrovato sul campo da baseball del Massachusetts Institute of Technology. Si tratta di Gail Shipman, un ingegnere informatico che ha in corso una causa milionaria contro una società di intermediazione finanziaria che l’ha mandata sul lastrico. Kay Scarpetta dubita che si tratti di una coincidenza e ha anche il timore che questo caso sia in qualche modo collegato alla sua geniale nipote, Lucy. Vari indizi fanno pensare che chi l’ha uccisa non sia un killer alle prime armi e che l’assassinio abbia a che fare con una una serie di omicidi a sfondo sessuale perpetrati a Washington da un serial killer soprannominato Capital Killer, di cui si sta occupando Benton Wesley, il marito di Kay. Lei e i suoi collaboratori si ritrovano ben presto di fronte a un mondo sinistro che ha a che fare con le droghe sintetiche e la nuova tecnologia dei droni, che vede coinvolti il crimine organizzato e le più alte sfere governative.

Dopo il “Dizionario delle cose perdute”, Francesco Guccini torna a scavare nel passato che ha vissuto in prima persona per riportarcelo intatto in questo nuovo libro. In questo catalogo c’è un po’ di tutto, dall’idrolitina ai calendarietti profumati dei barbieri, dal temibile gioco del Traforo alle cabine telefoniche, dal deflettore all’autoradio passando per i ‘luoghi comodi’ e i vespasiani, le letterine di Natale piene di buoni propositi da mettere sotto il piatto del babbo, le osterie (quelle vere, senza la H davanti per darsi un tono) e molto altro. Il cantautore dà vita così a un suo personalissimo genere letterario nel quale il suo estro si coniuga con la sua passione storica e filologica e la sua vena poetica.

In “Braccialetti rossi” Albert Espinosa racconta la propria giovinezza segnata dal cancro, di cui ha sofferto per dieci anni: più di un diario, è una raccolta di tutto ciò che la sua condizione gli ha insegnato. In queste pagine, c’è la semplice volontà di mettere in pratica ‘lezioni’: come capire all’improvviso che perdere una parte di sé non è una sottrazione di vita, ma l’occasione per guadagnarne di più. In ventitré capitoli, che non a caso vengono chiamati ‘scoperte’, Albert Espinosa mostra come unire la realtà quotidiana ai sogni più segreti, come trasformare ogni istante di vita, anche il più cupo, in un momento di gioia. Albert parla di un mondo alla portata di tutti, che ha il colore del sole: il mondo giallo. Un posto caldo, dove i baci possono durare dieci minuti, dove gli sconosciuti possono diventare i tuoi più grandi alleati, dove l’affetto è un gesto quotidiano come quello di comprare il pane, dove la paura perde significato, dove la morte non è una cosa che succede agli altri, dove la vita è il bene più prezioso.

1.    Stephen King – Doctor Sleep – Sperling & Kupfer – € 19,90
2.    Abate, De Roma, Fois, Mannuzzu, Murgia, Soriga – Sei per la Sardegna – Einaudi – € 6,00
3.    Michele Serra – Gli sdraiati – Feltrinelli – € 12,00
4.    Patricia Cornwell – Polvere – Mondadori – € 20,00
5.    Jeff Kinney – Diario di una Schiappa. Guai in arrivo! – Il Castoro –  € 12,00
6.    Luis Sepúlveda – Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza – Guanda – € 10,00
7.    Francesco Guccini – Nuovo dizionario delle cose perdute – Mondadori – € 12,00
8.    AA. VV. – Carnevale in giallo – Sellerio – € 13,00
9.    Lucia Vaccarino – Violetta. Il mio diario, un anno dopo – Walt Disney – € 14,90
10.    Albert Espinosa – Braccialetti rossi – Salani – € 12,90

18 febbraio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti