Il nuovo servizio LIA mette a disposizione un catalogo di ebook per non vedenti e ipovedenti

Sarà presentato il prossimo 18 giugno alla Camera dei deputati a Roma il nuovo servizio LIA - Libri Italiani Accessibili, realizzato dall'Associazione Italiana Editori per aumentare la disponibilità sul mercato di ebook per le persone non vedenti e ipovedenti...
Il 18 giugno l’AIE presenterà il servizio Libri Italiani Accessibili, che propone un’ampia gamma di libri digitali pensati per disabili visivi
 
MILANO – Sarà presentato il prossimo 18 giugno alla Camera dei deputati a Roma il nuovo servizio LIA – Libri Italiani Accessibili, realizzato dall’Associazione Italiana Editori per aumentare la disponibilità sul mercato di ebook per le persone non vedenti e ipovedenti.
 
LIA – Il servizio LIA – Libri Italiani Accessibili è realizzato AIE, con la collaborazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, e finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, all’interno del “Fondo in favore dell’editoria per ipovedenti e non vedenti”.
 
L’EVENTO – La presentazione del servizio, che proprio dal 18 giugno metterà online un catalogo di libri digitali accessibili, è prevista nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini, alla presenza del Presidente della Camera Laura Boldrini. Interverranno, coordinati dal direttore di radio Rai 3 Marino Sinibaldi, il presidente AIE Marco Polillo, il presidente dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Tommaso Daniele e la dirigente del Ministero per i Beni e le Attività culturali Rossana Rummo.
 
GLI OSPITI – A inquadrare in una panoramica internazionale il servizio LIA, definito dall’agenzia ONU per i disabili (G3ICT) tra i più interessanti casi in cui la tecnologia è stata messa al servizio dell’accessibilità, sarà quindi l’intervento di George Kerscher, presidente IDPF International Digital Publishing Forum e Segretario Generale Daisy Consortium, esperto sui temi dell’accessibilità per l’editoria e insignito dal presidente Obama del titolo di “Champion of Change 2012”, una delle massime onorificenze USA per chi si occupa di tecnologie. A Cristina Mussinelli, direttore scientifico di LIA, assieme a Mario Barbuto, direttore dell’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza spetterà il compito di presentare il vero e proprio funzionamento del servizio, mentre Stefano Mauri, presidente del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, interverrà spiegando il punto di vista di un editore su come cambiano i processi produttivi all’interno di una casa editrice che decide di produrre i propri libri digitali per tutti, seguendo le linee guida LIA.
 
11 giugno 2013
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti