Appuntamenti per ''Il Maggio dei Libri ''

Il maggio dei libri, gli ultimi appuntamenti in programma in tutta Italia

Continua a riscuotere consenso e adesioni la quarta edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo...

MILANO – Continua a riscuotere consenso e adesioni la quarta edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. Iniziata il 23 aprile (in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore), la campagna sta per entrare nelle sue due settimane finali, che si concluderanno il 31 maggio.

GLI APPUNTAMENTI – Centinaia gli appuntamenti previsti, distribuiti sull’intero territorio nazionale: la mappa completa è consultabile sul sito ufficiale Il maggio dei libri e in ambito social,  è attivo anche l’account Twitter  e Facebook.

Nelle ultime due settimane di maggio giungeranno a conclusione anche i tanti progetti dedicati ai ragazzi e alle scuole, mentre, dopo la chiusura della campagna, la giuria nominata dal Centro per il Libro e per la Lettura deciderà i vincitori del Premio Il Maggio dei Libri, destinato alle iniziative più curiose e interessanti, promosse da biblioteche, scuole, associazioni culturali, librerie, strutture sanitarie e di reinserimento.

LIBRI ITINERANTI – Mai come quest’anno i libri si sono spinti oltre i propri confini e quasi si fatica a tenerne il passo. Vero e proprio tour bibliofilo iniziato il 9 maggio, Libri nel giro 2014 si presenta come un grande gioco dell’oca fra le biblioteche dei comuni di tappa al Giro d’Italia: le pedine sono i corridori/autori, le caselle gli appuntamenti nelle biblioteche, le penalità sventure in bici e i vantaggi letture e visite ai musei. Prossime tappe: Tortona (Alessandria) il 21 maggio, Rivarolo Canavese (Torino) il 22, Valdengo (Biella) il 23, Vittorio Veneto (Treviso) il 27, Santa Maria Di Salae (Venezia) il 28, Levico Terme (Trento) il 29, Ovaro (Udine) il 30 e chiude Gemona Del Friuli (Udine) il 31 maggio.

A TORINO – Meno agonistico e più contemplativo il programma di Navigando tra i libri…A Torino si legge in battello lungo il Po: partendo da Piazza Carlo Alberto, fino al 22 maggio si possono incontrare a bordo editori e scrittori. Ottimo metodo per tonificare corpo e mente sono le maratone letterarie: il 23 e 24 maggio Feltre (Belluno) rinnova la propria tradizione “sportiva” (vincitrice, nel 2011, del premio Città del Libro) con la Maratona di lettura dedicata a Andrea Vitali, che porterà i brani dell’autore in ambienti e luoghi insoliti della città e delle frazioni, arricchendoli con intermezzi corali o musicali. Si inizia venerdì 23 con una serata di anteprima e dopo un intero sabato di agonismo letterario gran finale la sera del 24 insieme all’autore.

A ROMA – Il fascino d’epoca di una città raccontata e vissuta dagli intellettuali è invece al centro della Passeggiata letteraria Addio a Roma, di Sandra Petrignani, il 25 maggio a Roma, che ripercorrerà attraverso i luoghi l’irripetibile stagione tra gli anni Cinquanta e Settanta. E a proposito di itinerari, chi non ha sentito parlare del furgoncino libreria Leggiu di Filippo Nicosia?

A CATANIA – Il 31 maggio a Catania sarà possibile conoscerlo in occasione della presentazione del suo libro Pianissimo. Libri sulla strada (Terredimezzo editore).

A MILANO – In contemporanea a Milano, la Passeggiata d’autore con Gianni Biondillo – Esplorazione urbana e letteraria: un percorso “psico-geografico” per narrare la città e scoprire come renderla più abitabile.

CONCORSI E INCONTRI PER COLTIVARE LA CULTURA Fin dalla sua prima edizione, Il Maggio dei Libri riserva uno spazio significativo alle iniziative per il pubblico degli studenti: è il caso di É-BOOK, il concorso promosso dall’Associazione Italiana Editori e rivolto agli studenti universitari. C’è tempo fino alla mezzanotte del 23 maggio per partecipare: Spiega perché il TUO futuro è nei libri che leggi e vinci 2mila euro per pagarti la retta universitaria” (o, a scelta del vincitore, duemila euro in libri o ebook). Questa la sfida rivolta agli studenti di tutte le università italiane nella quarta edizione del concorso: creare in cinquanta caratteri (spazi inclusi) lo slogan della campagna di comunicazione “Il futuro è nei libri che leggi*. Perché?”.

CAMPAGNA SCONTI – Si conferma anche quest’anno la campagna sconti al 20% su centinaia di migliaia di libri: dal 22 al 26 maggio sarà infatti il momento di Via col venti, l’iniziativa per tutti i lettori realizzata dall’Associazione Italiana editori in collaborazione con i librai indipendenti, le catene, le librerie online, la grande distribuzione e Poste Italiane, per “festeggiare” in modo eccezionale Il Maggio dei Libri.  314 i marchi editoriali su cui ci sarà lo sconto, che i lettori troveranno nelle 1125 librerie tra indipendenti e di catena, in 17 librerie online, in 1600 punti vendita della grande distribuzione e, grazie al gruppo Poste Italiane, attraverso la società PosteShop, in oltre 200 negozi all’interno dei principali Uffici Postali, circa 1500 sportelli e quest’anno anche online. Quest’anno con un regalo in più: una calamita tutta speciale in dono per ogni libro acquistato in quei giorni.

LA VALIGIA DEI LIBRI – Ultimi appuntamenti anche per La valigia dei libri, il ciclo di appuntamenti itineranti all’interno di scuole elementari, medie e superiori organizzato in collaborazione con [email protected] e Repubblica.it. Giovani scrittori del panorama nazionale si confrontano direttamente con gli studenti: le ultime due tappe sono a Napoli (21 maggio) e a Bologna (23 e 24 maggio). Sempre nell’ottica di promozione della lettura tra i giovanissimi si segnala l’adesione al Maggio di Scelte di classe, giunto alla sua quinta edizione e curato dalla Tribù dei lettori: un comitato di esperti legge, analizza e seleziona le opere più meritevoli fra i libri rivolti a bambini e ragazzi dai cinque ai tredici anni. L’insieme della selezione costituisce la struttura pedagogica del volume finale: Scelte di classe è dunque un catalogo ragionato che offre una mappa ricca di spunti di riflessione e percorsi tematici.

PORTE APERTE IN CASA EDITRICE – Fino al 23 maggio gli studenti potranno visitare la sede della casa editrice Biancoenero e scoprire cosa nasconde, quali figure ci lavorano, cosa significa realizzare un libro. E per i più curiosi che desiderano esplorare il mondo del libro, appuntamento a Trani il 21 e 28 maggio per Il giro del libro in 80 minuti: un’attività ludico-didattica rivolta ai bambini fra gli 8 e gli 11 anni attraverso l’utilizzo del misterioso kit “valigia Mondadori”.

LE ORTOLETTURE – Uno dei messaggi più importanti che Il Maggio dei Libri vuole trasmettere è che a leggere si impara da piccoli, in una semina che dà i suoi frutti per tutta la vita. Le Ortoletture: seminiamo libri! di Pescatina (Verona), il 22 e 29 maggio, sono dunque una perfetta messa in pratica della metafora: coniugando la passione per la lettura a quella per l’orticultura, insegnano l’arte della pazienza e della concentrazione, con letture animate, osservazioni e attività di giardinaggio rivolte ai bambini dai 2 ai 10 anni.

Ai giovanissimi un po’ più cresciuti si rivolgono due eventi che coniugano musica e lettere: il 20 maggio a Milano l’incontro Piero Pelù el diablo è tornato, presentazione dell’autobiografia Identikit di un ribelle (Rizzoli); e lo spettacolo teatrale Operacomix.it: l’opera lirica a fumetti, il 31 maggio a Riva del Garda (Trento), un’occasione per scoprire le potenzialità del disegno anche in discipline apparentemente lontane.

IL MAGGIO DEGLI INCONTRI –  Nell’edizione 2014 del Maggio dei Libri non potevano mancare eventi di commemorazione per il centenario della Prima Guerra Mondiale, a cominciare dal Festival èStoria di Gorizia, dal 22 al 24 maggio, dedicato alle “Trincee”. Dibattiti e bancarelle di libri in una città di confine protagonista della Storia recente del nostro Paese, che quest’anno ospita anche il progetto Più libri Circus, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori. Una vetrina dedicata all’editoria indipendente che, ispirandosi al successo della fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, porta in tour a Gorizia durante il Festival la produzione di 62 piccoli e medi editori e culmina il 23 maggio in un convegno, con i massimi rappresentanti dei piccoli editori dell’AIE, dell’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e dell’Associazione Librai Italiani (ALI , dedicato alla lettura e ai più forti lettori italiani, gli abitanti del Friuli Venezia Giulia.

A PERUGIA – La Grande Guerra ha segnato senza dubbio La fine di un mondo: di questo si discute  il 20 e 22 maggio, rivivendo il dramma umano e sociale di quegli anni attraverso testimonianze, documenti e ricordi, accompagnati da musica acustica e canti popolari.

A MILANO – Ricorrenza dai risvolti più letterari è quella prevista  il 21 e 22 maggio: nell’anniversario della morte di Alessandro Manzoni (il 22 maggio), la Maratona Manzoni metterà alla prova la resistenza dei lettori – reclutati tra chi si iscriverà e fra i passanti – in una lettura integrale dei Promessi Sposi.

A ROMA – Altri due grandi autori sono al centro di una giornata di commemorazione, il 29 maggio: Roma  rende Omaggio ad Anna Maria Ortese nel centenario della nascita, con Goffredo Fofi e letture di Sonia Bergamasco; Concordia Sulla Secchia (Modena) propone invece Gabo: una serata in compagnia di Gabriel Garcia Márquez per ricordare il Premio Nobel scomparso lo scorso aprile con letture dal suo capolavoro Cent’anni di solitudine. Dai maestri della letteratura contemporanea ai giovani aspiranti scrittori: il 20 maggio appuntamento con Masterpiece 2014 per incontrare il vincitore Nikola P. Savic, autore di Vita migliore (Bompiani), e la seconda classificata Raffaella Silvestri autrice di La distanza da Helsinki (Bompiani).

A FOGGIA – Se la giovane età di questi due protagonisti sarà di sicura ispirazione per tanti ragazzi, altrettanto lo è il racconto dell’esperienza: da non perdere il 20 maggio l’incontro con Piero Dorfles I cento libri che rendono più ricca la nostra vita, una riflessione sul bisogno di vivere, leggere e rileggere i libri sino a farli diventare parte di noi stessi.

A ROMA – L’estrema varietà degli appuntamenti ai quali il Maggio ha abituato il pubblico fin dal 2011, si riconferma quest’anno offrendo la possibilità di spaziare, ad esempio, fra il classico delle Lecturae Dantis a Spoleto (Perugia) il 20 e 27 maggio, con i più illustri dantisti italiani, attori professionisti e mostre di incunaboli, e il contemporaneo della Primavera Araba e dintorni… a Roma, il 22 e 29 maggio, rassegna nella quale giornalisti, storici e scrittori proveranno a capire a che punto siamo oggi, tre anni dopo quella stagione di sogni, fughe in avanti e delusioni. Fra gli altri, partecipano Francesco Neri, Ilaria Guidantoni, Barbara Schiavulli, Giuliana Sgrena.

GLI INCONTRI – Numerose le occasioni di conoscere da vicino il proprio autore o regista preferito: chi ha amato “Le fate ignoranti”, “La finestra di fronte” e “Mine vaganti” non potrà mancare a Un mercoledì da leoni: Ferzan Özpetek presenta Rosso Istanbul (Mondadori), a Roma il 21 maggio, mentre per i lettori di Stefano Benni l’appuntamento è a Padova lo stesso giorno, alla presentazione di Pantera (Feltrinelli). Ancora a Padova, il 23 maggio, un incontro letterario imperdibile: Simonetta Agnello Hornby a ‘Da giovani promesse a soliti stronzi, per finire venerati maestri?’ – serie di dibattiti che pone in forma interrogativa l’affermazione di Alberto Arbasino sulla parabola dello scrittore e dell’intellettuale italiano – presenta il suo ultimo romanzo, Via XX Settembre (Feltrinelli).

L’esistenza suggestiva e il lavoro del giornalista e scrittore Tiziano  Terzani raccontati in testi inediti sono al centro della Presentazione di ‘Un’idea di destino. Diari di una vita straordinaria’ (Longanesi), il 23 maggio a Verona. Di filosofia e arte come stili di vita si parlerà invece alla Presentazione del libro María Zambrano, dire luce. Scritti sulla pittura (Rizzoli), il 30 maggio a Venezia, organizzata dalla Biblioteca Nazionale Marciana. Fra i tanti dibattiti e incontri in giro per l’Italia, un intermezzo musicale e ironico è sempre salutare: da non perdere quindi l’Incontro con il Trio Medusa il 28 maggio a Milano, durante il quale sarà presentato il kit di pronto soccorso comico Ho perzo le parole (e anche una “s”), edito da Rizzoli.

CENTRO DEL LIBRO E LA LETTURA – Per chiudere nello spirito migliore la rassegna, il Centro per il Libro e la Lettura dà appuntamento a Roma il 27 maggio con l’incontro Chi ben comincia. Dove inizia uno scrittore: le autrici Romana Petri e Sandra Petrignani, intervistate dalla giovane esordiente Michela Monferrini, raccontano dei propri inizi letterari, cosa è cambiato con il tempo e l’esperienza e quanto della loro prima opera è confluito nei libri successivi, conservandosi nonostante gli anni. Il dialogo sarà anche un’occasione preziosa per parlare dell’Associazione Ugo Riccarelli, il cui obiettivo è proprio la promozione della cultura e dell’arte, attraverso la diffusione della conoscenza del nome e della figura di Ugo Riccarelli.

I NUMERI DEL MAGGIO – Oltre 2826 le iniziative finora inserite nella banca dati de Il Maggio dei Libri (gli eventi hanno coperto tutte le regioni italiane); 91.800 “like” sulla pagina Facebook della campagna; 5.922 followers sul profilo Twitter ; 170 testate radiofoniche (e 15 testate cartacee) che sostengono Il Maggio dei Libri, trasmettendo spot o pubblicando l’immagine istituzionale della campagna.

21 maggio 2014

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti