LIBRI - Film & bestseller

I libri che i personaggi delle nostre serie tv preferite dovrebbero leggere

Conoscete tutto dei personaggi delle vostre serie tv preferite...ma avete mai immaginato quale sarebbe il libro giusto per ciascuno di loro? Buzzfeed ha recentemente stilato una lista di libri...

MILANO – Conoscete tutto dei personaggi delle vostre serie tv preferite…ma avete mai immaginato quale sarebbe il libro giusto per ciascuno di loro? Buzzfeed ha recentemente stilato una lista di libri che i personaggi delle serie che adoriamo e seguiamo compulsivamente e accanitamente sul piccolo schermo adorerebbero. Questo è il risultato…

 

Frank Underwood (House of Cards – Gli Intrighi del Potere): L’arte della Guerra di Sun Tzu

Molte sono le persone che sul comodino o in un cassetto conservano la Bibbia, il balsamo per l’anima. Frank e Claire di “Gli Intrighi del Potere” tengono sul loro comodino L’arte della Guerra, magari con la copertina della Bibbia non si sa mai!

 

Nick Miller (New girl): Drinking with Men di Rosie Schaap

Il barista e scrittore di “New Girl” avrebbe trovato esilaranti i racconti contenuti nel libro della Schaap.

 

Sheldon Cooper (Big Bang Theory): The Accidental Universe di Alan Lightman

Molto probabilmente il personaggio più simpatico e irriverente di “Big Bang Theory” avrebbe iniziato a leggere il libro di Lightman solo per il gusto di trovare delle falle nelle sue teorie, perché è quello che più ama fare…

 

Ted Mosby (How I Met Your Mother): La Trama del Matrimonio di Jeffrey Eugenides

L’architetto malato d’amore di “How I Met Your Mother”. Sicuramente Ted sarebbe stato un grande fan di Eugenides; in fondo il suo libro ha molto in comune con la serie di HIMYM: una grande storia con un finale deludente.

 

Dexter Morgan (Dexter): A Sangue freddo di Truman Capote

Dexter è un assassino compulsivo, e il romanzo di Capote si legge compulsivamente bene… il nesso c’è!

 

Rick Grimes (The Walking Dead): Meridiano di Sangue di Cormac McCarthy

Dopo un’intera giornata trascorsa a prendere a calci gli zombi, l’eroe di “The Walking Dead” si prenderebbe una pausa leggendo il libro di McCarthy e probabilmente diventerebbe il suo libro preferito!

 

Lady Mary Crawley (Downton Abbey): Le Ali della Colomba di Henry James

Il romanzo di James fu pubblicato nel 1902, divenendo uno dei libri preferiti delle lettrici del XX secolo. Sarebbe stata una lettura obbligatoria per la romantica e brillante Lady Mary di “Downton Abbey”.

 

Sherlock Holmes (Sherlock): Confessioni di una sociopatica di M. E. Thomas

Il sociopatico più famoso del piccolo schermo si destreggia durante il giorno con letture che riguardano la logica e il diritto; ma la sera, nel suo letto, immagino Sherlock Holmes mentre si addentra nelle agghiaccianti confessioni di una sociopatica.

 

Piper Chapman (Orange is The New Black): Il giornalista e l’assassino di Janet Malcom

La protagonista di “Orange is The New Black” sarebbe probabilmente stata assolta nel libro della Malcom.

 

Il Dottore (Doctor Who): Ghiaccio-nove di Kurt Vonnegut

Ai fan di “Doctor Who” non possono non piacere i libri di Vonnegut, come ad esempio Mattatoio n. 5 che tratta proprio di viaggi nel tempo. Ma forse al dottore più che un viaggio nel tempo interesserebbe un’esplorazione nel campo della scienza, della tecnologia o filosofia come nell’ultimo libro di Vonnegut.

 

Manny Delgrado (Modern family): Poesie di Pablo Neruda

Immagino il giovane protagonista di “Modern family” che legge le poesie d’amore di Neruda mentre aspetta fuori da scuola l’arrivo dei genitori.

 

Carrie Bradshaw (Sex and the city): Il Gruppo di Mary McCarthy

Dato che chi ha creato Carrie è una grande ammiratrice di Mary McCarty, anche Carrie adorerebbe Il Gruppo, un classico intramontabile che ripercorre le vicende di queste giovani donne ambiziose e sessualmente spregiudicate!

 

Joffrey Baratheon (Il trono di spade): Il principe di Niccolò Machiavelli

Al folle giovane re Joffrey, non poteva che essere consigliato da leggere quello che viene ritenuto il trattato che ha fatto di Machiavelli il profeta dello stato moderno, l’inventore della politica come scienza autonoma, il teorico della contraddizione tra ‘forza’ e ‘morale’.

Eleonora Ferrante

17 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Eleonora Ferrante

© Riproduzione Riservata
Commenti