I colori dell’amore riflessi al chiaro di luna, di Nicholas Sparks

Non ha deluso i suoi lettori nemmeno questa volta. In “Ricordati di guardare la luna”, pubblicato da Frassinelli, Nicholas Sparks riesce “come un uragano” a “scandire le pagine della nostra vita” mettendo a nudo il vero significato, con tutte le sue sfaccettature, della parola amore. Il tutto attraverso uno stile inconfondibile: scorrevole, quasi elementare ma mai banale…

“Ricordati di guardare la luna” è un romanzo d’amore che fa sognare, emozionare e commuovere. Intenso e struggente, ricco di atmosfere evocative e di personaggi concreti

LA TRAMA – È una coinvolgente storia d’amore ambientata in un piccolo paese del North Carolina che vede come protagonisti due giovani, John Tyree e Savannah Lynn Curtis. Lui è un soldato ribelle e solitario che ha trovato sfogo all’indole violenta arruolandosi nell’esercito. Lei una giovane studentessa in vacanza, esuberante, dolce, carina e molto idealista, che trascorre l’estate dedicandosi al volontariato con un gruppo religioso. Due personalità agli antipodi, due ragazzi che non hanno niente in comune, eppure quando si incontrano su una spiaggia di Wilmington, si innamorano a prima vista.
Quando John torna a casa in licenza, mentre si riposa seduto sul molo, incontra un gruppo di ragazzi e ragazze che scherzano tra loro. Accade che la borsa di una delle ragazze finisce in acqua e John si tuffa prontamente per recuperarla.  Avviene così  il fatidico incontro con Savannah: fin da subito scatta il classico «colpo di fulmine», l’idillio però è destinato a durare poco. Dopo una settimana John deve ripartire e tornare alla base e Savannah al college. I due si lasciano con la promessa di rivedersi presto, si ripromettono di scriversi e telefonarsi e giurano di amarsi per sempre.  Quando manca poco al concedo, succede che l’11 settembre gli Stati Uniti sono colpiti da un grave attentato, le Torri Gemelle crollano e John invece di tornare a casa decide di partire per il Medio Oriente. Il tempo passa  e Savannah soffre sempre più la lontananza e finisce per trascorrere la maggior parte del suo tempo con Tim, un caro amico d’infanzia di cui finisce per innamorarsi. Cinque anni dopo John torna in patria d’urgenza per assistere il padre morente. Dopo l’accaduto sente il bisogno di rivedere Savannah, la cerca  e scopre che è sposata con Tim, che Tim è ammalato e la sua unica speranza di sopravvivere è quella di trovare i fondi per una cura molto costosa. John si trova di fronte a una realtà totalmente inaspettata  e decide di affrontarla con un atto estremo di generosità. Decide di vendere tutta la collezione di monete che suo padre gli aveva lasciato in eredità e di darne il ricavato a Tim in beneficenza anonima. John e Savannah si rendono conto di amarsi ancora molto, ma il destino ha scelto per loro strade diverse.

LA MAGIA DELLA LUNA – Una storia d’amore commovente, un legame intenso, forte e mai banale.  È un incontro inaspettato e meraviglioso quello tra John e Savannah, ostacolato dalle grandi scelte di vita dei protagonisti che finiscono per scavare nel loro rapporto un baratro incolmabile. Quello della distanza. Eppure a suggellare il loro sentimento c’è un sfera magica e magnetica: la luna.“Ovunque sarai e qualunque cosa stia accadendo nella tua vita, tutte le volte che ci sarà la luna piena tu cercala nel cielo… E mentre la guardi, pensa a me… perché dovunque sarò e qualunque cosa mi stia succedendo, io farò lo stesso. Se non potremo stare insieme, almeno avremo questo a unirci, e forse così il nostro legame durerà per sempre”. Così scriveva Savannah a John quando a dividerli era solo l’oceano, e aspettavano di potersi riabbracciare. I due protagonisti, interpretano quelli che sono i sentimenti più autentici e sinceri che due persone possano provare l’uno per l’altra. Da scenario la bellezza unica e meravigliosa della luna.

 

CONCENTRATO DI EMOZIONI – Il romanzo racconta di un rapporto delicato e problematico tra padre e figlio, grande elemento innovativo rispetto agli altri libri dello scrittore. Racconta un amore improvviso e travolgente, la passione, quell’esaltazione che irrompe la monotonia quotidiana, racconta dolci ed evocative frasi di due innamorati, scandite nelle lettere d’amore che rammentano magici momenti trascorsi insieme al chiaro di luna. “ Ecco perché preferisco non parlarne con gli altri. Non capirebbero, e io non sento il bisogno di spiegare, semplicemente perché il mio cuore sa quanto sia stato vero”. Due cuori che diventano uno, una sola ed unica parte. Un amore che si oscura dietro le vicende che, con forza, si impongono nella vita dei due protagonisti, ma senza spegnersi mai. È un incantesimo destinato a non svanire, una poesia d’amore che fa sognare e star male allo stesso tempo. “E poi, come se stessi assistendo ad un miracolo, la vedo alzare lentamente la testa verso la luna… avverto la marea di ricordi che la sommerge e desidero disperatamente farle sapere che ci sono anch’io. Invece, resto dove sono e guardo a mia volta la luna. E per un fugace istante, ho l’impressione che siamo ancora insieme”.

 

Ricordati di guardare la luna” è una delle più belle storie raccontate da Nicholas Sparks, che si conferma uno scrittore straordinario, e, come pochi, capace di creare un’alchimia tra il lettore e i protagonisti del libro attraverso uno stile semplice ma profondo. E’ straordinaria la sua capacità di far vivere emozioni contrastanti tra loro. Ti fa gioire e piangere allo stesso tempo, ti fa sognare raccontando la favola di un amore infinito  e arrabbiare distruggendo la felicità con le vicissitudini della vita reale. Chiunque leggerà questo libro guarderà la luna piena con occhi diversi.

Daniela81

3 maggio 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti