LIBRI - Ecco quali sono i libri da leggere più importanti per la formazione dei giovnai lettori

I 5 libri che i giovani devono assolutamente leggere secondo gli autori contemporanei

Secondo voi qual è il libro fondamentale che non deve essere assolutamente assente nella formazione dei giovani? Ognuno avrà sicuramente la propria opinione ma in occasione di Libriamoci, che parte oggi con le letture ad alta voce...

Per libriamoci, ovviamente, i libri sono i veri protagonisti. Per questo è stato chiesto agli autori di oggi di consigliare al Centro per il Libro, quali sono i cinque romanzi fondamentali per la formazione dei giovani. Tantissime le segnalazioni, ma ecco i più votati

 

MILANO – Secondo voi qual è il libro fondamentale che non deve essere assolutamente essere assente nella formazione dei ragazzi? Ognuno avrà sicuramente la propria opinione ma in occasione di Libriamoci, che parte oggi con le letture ad alta voce nelle scuole, è stato chiesto ai più grandi scrittori contemporanei di segnalare al Centro  per il Libro i cinque romanzi per loro più significativi e importanti nella formazione dei giovani lettori ed ecco chi sono i primi 4 autori che hanno scalato la classifica

 

1)      Italo Calvino –  in cima alla classifica c’è Italo Calvino, autore molto amato da giovani e meno giovani. Sono tanti gli autori contemporanei che hanno segnalato questo scrittore classico ma scegliere un libro in particolare è davvero difficile. Francesco Piccolo, per esempio, propone ‘Se una notte d’inverno un viaggiatore‘, ma c’è anche chi preferisce ‘Marcovaldo‘, come Maria Pace Ottieri. E poi sono stati segnalati anche ‘Fiabe italiane‘, ‘Le città invisibili‘ e ‘Il barone rampante‘.

 

2)      Elsa Morante e Jack London – tanti anche gli scrittori che hanno scelto Jack London come autore immancabile nelle librerie dei giovani lettori, tra cui anche Daria Bignardi e Sandro Veronesi. In particolare è stato consigliato ‘Martin Eden‘, un libro che racconta dell’apprendistato di scrittore di London stesso ma che è anche una fotografia della società americana di fine secolo. Dello stesso scrittore è stato suggerito anche ‘Il richiamo della foresta‘. Pari merito, al secondo posto, troviamo Elsa Morante con i libri ‘La storia‘, ‘Menzogna e sortilegio‘, ‘L’isola di Arturo‘ e ‘Aracoeli‘. 

 

3)      Robert Louis Stevenson – Molti autori, tra cui Umberto Eco, consigliano di leggere ‘L’isola del tesoro‘, l’intramontabile libro di Stevenson. Dario Buzzolan consiglia invece ‘Il Master di Ballantrae‘, un libro dove scorrono i fondali di guerre dinastiche, avventure corsare, viaggi nelle Indie,.

 

4)      Jerome David Salinger – Non poteva certo mancare ‘Il giovane Holden‘ tra i libri più significativi per la formazione dei giovani lettori. Consigliato da Giorgio Nisini, Romano Montroni, Giancarlo De Cataldo, Daria Bignardi .C’è poi anche ‘Franny e Zooey‘, libro forse meno consociuto dell’autore che però è consigliato caldamente da Elena Stancanelli e Lidia Rivera.

 

TUTTE LE SEGNALAZIONI – Ovviamente sono stati centinaia gli scrittori che hanno partecipato al sondaggio. Questa, quindi, è solo una classifica parziale che continuerà ad essere modificata. Intanto, se siete curiosi di scoprire tutti i libri segnalati al Centro per il Libro, vi rimandiamo al link ufficiale.

 

29 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti