LIBRI - Ecco tutti i titoli da non perdere per il mese di novembre

I 10 libri da leggere a Novembre

Sono davvero tanti i libri in uscita e, lo sappiamo bene, gli appassionati lettori non possono fare a meno di rimanere sempre aggiornati sulle ultime uscite delle varie case editrici per rifocillare (se ancora non è abbastanza piena) la lista dei libri da leggere...

La prima settimana di Novembre è quasi terminata, le temperature si sono abbassate, le giornate si sono accorciate e si comincia a fare il conto alla rovescia aspettando il Natale. Un’atmosfera perfetta per leggere un buon libro, ma quale?

MILANO – Sono davvero tanti i libri in uscita e, lo sappiamo bene, gli appassionati lettori non possono fare a meno di rimanere sempre aggiornati sulle ultime uscite delle varie case editrici per rifocillare (se ancora non è abbastanza piena) la lista dei libri da leggere. Tra le prossime novità letterarie, abbiamo selezionato 10 titoli che non potranno mancare nella vostra libreria durante tutto questo mese. Pronti? Prendete carta  e penna.

La regola dell’equilibrio di Gianrico Carofiglio (Mondadori) – Un magistrato nel pieno di una prestigiosa carriera si ritrova indagato in seguito alle dichiarazioni di un pentito. L’accusa è di corruzione. Per la propria difesa, il magistrato decide di rivolgersi a un vecchio amico, l’avvocato Guido Guerrieri. L’indagine difensiva mette in moto un meccanismo di ricordi, ma nel suo imprevedibile sviluppo pone Guerrieri di fronte a dolorosi dilemmi. Perché ciascuno può sbagliare, ma giustificare i propri errori davanti a sé stessi significa divorziare dalla verità. Significa perdere l’equilibrio. In uscita l’11 novembre.

Avrò cura di te di Massimo Gramellini e Chiara Gamberale (Longanesi) – Giò ha trentasei anni, una storia familiare complicata alle spalle, un’anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l’ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfetto, capace di fare vincere la passione sul tempo che passa: proprio quello che non è riuscito al suo matrimonio. Ma una notte Giò trova un biglietto che sua nonna aveva scritto all’angelo custode…. In uscita il 17 novembre.

Il regalo più bello. Racconti di Natale di Francesca Cosi e Alessandra Repossi (Einaudi) – Al caldo di un camino o su un marciapiede innevato, pieno di regali o spoglio come un albero, tra la folla degli amici o nella solitudine della natura, a una tavola imbandita o tra le briciole cadute a terra, colorato di palline o bianco come vuole la canzone: non c’è festa che come il Natale abbia ispirato, in ogni tempo, le storie e le voci più diverse. Perché, se è vero che a Natale si celebrano soprattutto l’amore e la bontà, è anche vero che il giorno più atteso dell’anno non è mai soltanto questo. Tra doni, camini crepitanti e tavole imbandite si rincorrono, da sempre, sogno e incanto, gioia e dolore, amarezza e mistero… Da Pirandello a Scerbanenco, da Andersen a Mark Twain, da Dostoevskij a Buzzati, da Tolstoj a Rigoni Stern, un’antologia di grandi autori – e altrettanti classici – per svelare i mille volti della magia del Natale.

Applausi a scena vuota di David Grossman (Mondadori) – Il palcoscenico è deserto. Il grido echeggia da dietro le quinte. Il pubblico in sala a poco a poco si zittisce. Un uomo con gli occhiali, di bassa statura e di corporatura esile, piomba sul palco da una porta laterale. Signore e signori un bell’applauso per Dova’le G.! C’è qualcosa di strano nella serata. Tra le sedie c’è un intruso, trascinato fino a quella cittadina poco raccomandabile da una telefonata inattesa… In uscita l’11 novembre.

Uno splendido sbaglio di Jamie McGuire (Garzanti) – La storia d’amore di Abby e Travis in Uno splendido disastro, Il mio disastro sei tu e Un disastro è per sempre ha fatto sognare migliaia di persone. Ora è la volta di un altro fratello Maddox, di un nuovo idillio amoroso pieno di ostacoli. Cami e Trent vi conquisteranno tanto che non vorrete abbandonarli mai più.

L’erba delle notti di Patrick Modiano (Einaudi) – Un romanzo onirico, evocativo che incanta con la sua melodia coinvolgente e risuona a lungo nella memoria e nel cuore, come il sassofono preciso e malinconico di Stan Getz. Il nuovo romanzo dell’autore Premio Nobel per la Letteratura 2014.

Una lacrima color turchese di Mauro Corona (Mondadori) – Il giorno di Natale, in uno sperduto paesino di montagna sommerso come ogni anno da una fitta coltre di neve, accade un fatto sconvolgente: mentre la gente si dispone a mettere da parte i rancori, cercando di essere più buona almeno per le festività, le statuine di Gesù Bambino scompaiono misteriosamente da tutti i presepi…

La scuola in giallo (Sellerio) –  L’autunno è scuola e quando le lezioni ricominciano basta sollevare un lembo del tessuto della normalità, per mezzo della finzione letteraria, per scoprire il mistero che nelle aule si nasconde. È quello che fanno gli autori di questi racconti gialli che amplificano appena appena in senso criminale quello che tutti i giorni vivono studenti e insegnanti… In uscita il 6 novembre

Il confessore di Nesbø Jo (Einaudi) – Il mondo di Sonny Lofthus è crollato il giorno in cui, tornando a casa, ha trovato il padre, un poliziotto, morto suicida. Ha cominciato a drogarsi. Ora non ha neanche trent’anni ed è in prigione da dodici per duplice omicidio. Eppure c’è qualcosa in lui che ispira fiducia…

Dire, fare, brasare di Carlo Cracco (Rizzoli) – Dopo il grande successo di Se vuoi fare il figo usa lo scalogno e di A qualcuno piace Cracco, lo chef stellato più famoso d’Italia torna in libreria con questa terza imperdibile lezione.

5 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti