Hunger Games, oggi al cinema il seguito della saga tratta dai best seller di Suzanne Collins

Attesissimo oggi al cinema il sequel di Hunger Games...

Secondo Maurizio Acerbi sul Giornale il film, con effetti speciali strepitosi e un cast di “serie A”, è ancora più avvincente rispetto al primo episodio

LA CRITICA QUOTIDIANA – Attesissimo oggi al cinema il sequel di Hunger Games, Il Giornale ne dedica un articolo, invogliando i lettori a vedere una pellicola che al suo esordio è piaciuta sia al target giovanile sia alla critica. E questo è un caso “più unico che raro” sottolinea Maurizio Acerbi; mettere tutti d’accordo, pubblico pagante e giornalisti “è un binomio quasi impossibile”. Ma Hunger Games è riuscito nell’impresa.

 

IL N. DUE MIGLIORE DEL PRIMO – Alla luce dei “disastrosi numeri due falliti clamorosamente” nella storia del cinema, Maurizio Acerbi ci rassicura, dichiarando che Hunger Games – La ragazza di fuoco “anzi, supera di gran lunga il primo capitolo anche per la scelta azzeccata in regia, di Francis Lawrence (subentrato al precedente Gary Ross)”.

LA TRAMA – Il film tratto sempre dalla saga di Suzanne Collins riparte da dove era finito il precedente lungometraggio, con la vittoria di Katniss (Jennifer Lawrence) e Peeta (Josh Hutcherson) alla 74esima edizione degli Hunger Games. I due intraprendono il giro dei dodici distretti, il cosiddetto «Tour della Vittoria»; lungo la strada Katniss percepisce che la ribellione è latente. Bisogna uccidere Katniss per riaddormentare la speranza. Nel frattempo il Presidente Snow sta preparando la 75esima edizione degli Hunger Games, che potrebbe cambiare per sempre le sorti di Panem.

GLI ASPETTI POSITIVI – “Tanti gli aspetti positivi di questo sequel”, spiega Acerbi, “come il «nuovo acquisto» Philip Seymour Hoffman, nei panni convincenti dello stratega che affianca Snow (Donald Sutherland) […] o i riusciti effetti speciali che arricchiscono i giochi, tra tsunami, banchi di nebbia velenosi e scimmie assassine”.

IL TALENTO DELLA LAWRENCE – A conclusione del servizio, Acerbi elogia la splendida Jennifer Lawrence “carta vincente di questa saga” a cui va il merito di una strepitosa interpretazione del ruolo di Katniss, confermandosi una camaleontica interprete “(passa con disinvoltura da commedia a dramma, da fantascienza ad avventura con il medesimo rendimento)” e ormai indiscussa star di Holliwood.

27 novembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione Riservata
Commenti