Grande attesa per la proclamazione del Premio Nobel alla letteratura

Domani, giovedì 11 ottobre, alle 13 ora italiana, l'Accademia Reale di Svezia proclamerà il vincitore del Premio Nobel per la letteratura 2012. L'annuncio della proclamazione, reso ufficiale soltanto ieri, è stato anticipato sul web dai bookmakers...

Domani, alle 13 ora italiana, verrà assegnato il Premio Nobel per la letteratura 2012.  Nel frattempo i bookmakers hanno già decretato il loro favorito

MILANO – Domani, giovedì 11 ottobre, alle 13 ora italiana, l’Accademia Reale di Svezia proclamerà il vincitore del Premio Nobel per la letteratura 2012. L’annuncio della proclamazione, reso ufficiale soltanto ieri, è stato anticipato sul web dai bookmakers, che hanno dato vita a pronostici e scommesse sui possibili candidati. Secondo Ladbrokes, leader internazionale delle scommesse online, la sfida potrebbe svolgersi tutta in Oriente: il favorito di quest’anno sarebbe infatti lo scrittore giapponese Haruki Murakami, seguito subito dopo dal cinese Mo Yan.

IL GRANDE FAVORITO
– Eccezionale pronostico quello che vede Haruki Murakami come il più favorito tra i candidati della lista Ladbrokes. La sua vittoria segnerebbe una svolta pop nell’assegnazione del rinomato premio, soprattutto dopo che la proclamazione del tutto referenziale dell’anno scorso ha nominato vincitore il poeta svedese Thomas Transtromer. Al contrario Murakami, malgrado le sue origini orientali, con la sua narrativa ha avuto un notevole riscontro di pubblico, inserendosi a pieno diritto nel panorama della cultura occidentale. Dopo Murakami, gli autori più quotati sembrerebbero essere il cinese Mo Yan, lo scrittore, giornalista e drammaturgo ungherese Peter Nadas e l’irlandese William Trevor, di cui Guanda ha appena pubblicato “Leggendo Turgenev”.

LA QUESTIONE FEMMINILE
– Dal 1901, anno di fondazione del Premio, le donne laureate con il Nobel per la letteratura sono state 12. E in 110 anni di storia non si può dire che il risultato nelle altre discipline sia stato migliore. Su questi antefatti si poggia quindi la necessità di pronosticare una vittoria al femminile. Le più quotate sembrano essere le canadesi Alice Munro e Margare Atwood, seguite dalla scrittrice e regista algerina Fatima-Zohra Imalayen, meglio nota con lo pseudonimo di Assia Djebar.

GLI AUTORI ITALIANI – Tra le candidate femminili c’è anche il nome di Dacia Maraini. Prima autrice italiana a comparire nella lista di Ladbrokes, è accompagnata dai connazionali Umberto Eco, presenza ormai costante all’interno dei pronostici, Roberto Saviano e Andrea Camilleri, che però occupano un posto troppo marginale all’interno della classifica per sperare che la loro candidatura possa avere un pronostico favorevole. Nella storia del Premio Nobel, l’ultima vittoria italiana risale al 1997 con Dario Fo. Dal principio, in ordine cronologico, si ricordano: Giosuè Carducci (1906), Grazia Deledda (1926), Luigi Pirandello (1934), Salvatore Quasimodo (1959), Eugenio Montale (1975)

IL LIBRO
– Mentre la rete si interroga aspettando che Stoccolma si pronunci ufficialmente, la casa editrice Terre di Mezzo pubblica un libro dedicato ai vincitori passati dell’illustre Premio. In “I Nobel per la letteratura si raccontano” 12 grandi autori ripercorrono le tappe che hanno contraddistinto il loro mestiere di scrittori, dall’impegno politico, al rapporto e ai conflitti con la famiglia d’origine e con le proprie radici, fino all’importante onorificenza.

 

10 ottobre 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti