ARTE - I libri pubblicati nel 2014

Gli 8 libri d’arte più belli del 2014

Mancano quattro giorni alla conclusione del 2014, e finalmente è possibile fare un bilancio dei libri d'arte più belli usciti durante quest'anno. Quali sono? Scopriamoli insieme in questo articolo. A sorpresa, vanno parecchio i libri sul 'come' capire...

MILANO – Mancano quattro giorni alla conclusione del 2014, e finalmente è possibile fare un bilancio dei libri d’arte più belli usciti durante quest’anno. Quali sono? Scopriamoli insieme in questo articolo. A sorpresa, vanno parecchio i libri sul ‘come’ capire l’arte contemporanea, sul come comprenderne il mercato, su come essere un buon curatore…

LA DIVINA COMMEDIA DI WILLIAM BLAKE – Celebrata in tutto il mondo come un monumento letterario, La Divina Commedia, completata nel 1321 e scritta da Dante Alighieri è ampiamente considerata la più grande opera mai composta in lingua italiana. Negli ultimi anni della sua vita, il poeta romantico e artista William Blake ha prodotto 102 illustrazioni per il capolavoro di Dante; illustrando scene di sofferenza infernale ma anche rappresentazioni della luce celeste.

COME DESTREGGIARSI NEL MERCATO DELL’ARTE CONTEMPORANEA – Perché un lavoro artistico viene acquistato per milioni mentre un altro rimane invenduto? Come si valuta un’opera d’arte? Quali fattori, nell’operato e nella carriera di un artista, ne influenzano il mercato? Quali sono le regole silenziose che un collezionista deve conoscere? L’arte è un buon investimento? Quali sono oggi i centri principali del mercato globale dell’arte? Come si compra all’asta? Che ruolo hanno galleristi, fiere e art advisors? Come innovano e ampliano il mercato dell’arte Internet e le nuove tecnologie? A queste ed altre domande l’autrice, Chiara Zampetti, ha risposto in maniera semplice e puntuale, nel suo ultimo libro ”Guida al mercato dell’arte moderna e contemporanea”, edito da Skira.

LEGO ART– Nathan Sawaya è rinomato per le sue incredibili e talvolta surreali sculture e ritratti, tutti a base di mattoncini LEGO. ”The Art of the Brick” il libro che raccoglie tutti suoi lavori, è uno sguardo all’interno del suo mondo, quello di un artista che ha saputo trasformare un giocattolo in una vera e propria opera d’arte.

IL SURREALISMO SECONDO SCHWARZ – ”Il Surrealismo. Ieri e oggi, Storia, filosofia, politica” è l’ultimo volume di Arturo Schwarz, edito da Skira che verrà presentato stasera in anteprima al Teatro Franco Parenti di Milano. Il volume si pone come una vera e propria pietra miliare nello studio del Surrealismo, che come precisava Apollinaire, ”E’ uno stato d’animo nato con l’uomo che inventò la ruota ed è destinato a morire solo quando l’essere umano cesserà di lottare per la libertà, di combattere le ingiustizie e di innamorarsi perdutamente del suo prossimo”.

IL MESTIERE DEL CURATORE – In copertina, un frame della performance di Ragnar Kjartansson ”The Visitors” e poi, 144 pagine di aneddoti, vicende e incontri raccontati senza peli sulla lingua da Francesco Bonami, critico e curatore di fama internazionale, che nel 2003 ha diretto la cinquantesima edizione della Biennale di Venezia. Il libro, “Curator. Autobiografia di un mestiere misterioso” è stato pubblicato da Marsilio.

EL SIGLO DE ORO DI VELÁSQUEZ – Pubblicato alla fine di ottobre, il nuovo catalogo ragionato della produzione artistica di Velásquez, edito da Taschen, si pone come un volume unico nel suo genere: oltre 400 pagine e una selezione delle sue opere più celebri in formato extralarge, con un focus su alcuni particolari, ingranditi, e nuove fotografie dei dipinti recentemente restaurati, grazie all’iniziativa congiunta di Taschen e Wildenstein.

ARTE CONTEMPORANEA, COME CAPIRLA – Francesco Poli è professore di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Brera a Milano, ma insegna anche a Parigi e a Torino. Grande appassionato e studioso di questa disciplina, nel suo ultimo volume “Non ci capisco niente. Arte contemporanea istruzioni per l’uso” edito da Electa ci spiega come capirla meglio, senza farci prendere dal panico davanti a un’opera di arte contemporanea.

FRANCIS BACON – Tra le novità editoriali dell’autunno, c’e il volume edito da Electa, ”Bacon come non l’hai mai visto”, che ci offre nuovi spunti di riflessione su uno degli artisti più amati nel mondo dell’arte. Nonostante la sua arte sia stata quasi del tutto autodidatta, Francis Bacon è una continua fonte d’ispirazione per numerosi artisti del nostro tempo, come Peter Greenaway, David Lynch o Damien Hirst.

28 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione Riservata
Commenti