Giampaolo Morelli, un libro per raccontare l’arte della seduzione e dell’amore

Giampaolo Morelli, uno dei volti televisivi più amati e più belli, protagonista de ''L'ispettore Coliandro'', la serie tv sceneggiata da Carlo Lucarelli e trasmessa da Rai 2, torna in libreria con la commedia romantica ''Sette ore per farti innamorare''. Al termine dell'articolo è possibile leggere un estratto del libro...
È arrivato in libreria “Sette ore per farti innamorare”, commedia romantica firmata dall’attore noto al grande pubblico come volto de “L’ispettore Coliandro”

MILANO – Giampaolo Morelli, uno dei volti televisivi più amati e più belli, protagonista de “L’ispettore Coliandro”, la serie tv sceneggiata da Carlo Lucarelli e trasmessa da Rai 2, torna in libreria con la commedia romantica “Sette ore per farti innamorare”. Già attore, sceneggiatore, regista e doppiatore, Morelli ha un nuovo sogno nel cassetto: diventare il Nick Hornby napoletano. Il suo libro è appena uscito in Italia e i diritti sono già stati venduti in Spagna a Roca Editoriale e in Catalogna a Columna Edicions.  

LA TRAMA – Protagonista della storia è Paolo, un ragazzo perbene, quello che le mamme definirebbero “proprio un bravo ragazzo”. Giornalista, scrive di economia in un noto quotidiano di Napoli, è preciso, onesto, educato, serio sul lavoro. Insomma, Paolo è “praticamente perfetto sotto ogni aspetto”. In più è innamorato, e questo completa il quadretto. Un uomo così sarebbe il sogno di tutte le donne, eppure alla sua fidanzata questo non basta, visto che Paolo la trova a letto con il proprio capo. Non potendo sopportare il tradimento – sentimentale e professionale – Paolo si licenzia, ma l’unico impiego che trova è nella redazione di “Macho Man”, un settimanale di attualità per il pubblico maschile. Dopo una serie di interviste a estetisti, personal trainer, chirurghi estetici e coiffeur di grido, gli viene assegnato un pezzo sull’Artista del Rimorchio: come imparare a sedurre qualunque donna in sole sette ore. Con sua grande sorpresa, a tenere il corso è una donna, e Paolo, la cui vita sentimentale è a un punto morto, diventerà la sua cavia. Il risultato è una commedia leggera e dal sapore ironico sull’arte della seduzione, sulle seconde chance e sul vero amore.

I PROGETTI CINEMATOGRAFICI E TELEVISIVI
– Prosegue intanto l’impegno di Giampaolo Morelli al cinema e in tv. Prossimamente sarà protagonista del film tratto dal romanzo di Carlo Lucarelli, “L’isola dell’angelo caduto”, film presentato in anteprima al Festival di Roma ed esordio alla regia dello scrittore. Intanto, ha da poco iniziato le riprese per una serie tv che andrà in onda sulla Rai, “Una Ferrari per due”, insieme a Neri Marcorè, e sarà protagonista anche di altre due commedie: una, “Song’e Napule”, per i Manetti Bros. In programma c’è poi un altro film insieme a Enrico Brignano e Ambra Angiolini, “Per sfortuna che ci sei”.

20 febbraio 2013

© Riproduzione Riservata
Commenti