LIBRI - Iniziative territoriali legate alla lettura

FattidiCarta, il salotto del libro creato da ragazzi spinti dalla passione per la lettura

In un piccolo paesino nel cuore della Puglia, chiamato San Pancrazio Salentino, un gruppo di amici, con la passione per i libri, hanno dato vita ad un’associazione culturale no profit chiamata “Fattidicarta”...

Da un’idea di Francesca De Pasquale, Francesco Carrozzo, Antonio Gennaro e dai loro amici, a San Pancrazio Salentino è nata un’associazione culturale con l’obiettivo di avvicinare tutti al mondo dei libri e di far conoscere, attraverso la lettura, i classici e i romanzi scritti da autori emergenti o già affermati
 

MILANO – In un piccolo paesino nel cuore della Puglia, chiamato San Pancrazio Salentino, un gruppo di amici, con la passione per i libri, ha dato vita ad un’associazione culturale no profit chiamata “Fattidicarta”.
 
LA BELLEZZA DELLA CULTURA – L’idea è nata da Francesca De Pasquale, Francesco Carrozzo, Antonio Gennaro e dai loro amici. “Ciò che ci ha spinto a creare l’associazione “Fatti di Carta” deriva dalla passione per la lettura. L’idea di creare un’associazione in continua scoperta e novità, tutto questo grazie alla bellezza della cultura che parte dai libri. Noi apparteniamo alla storia che per essere accessibile a tutti è scritta su carta. Siamo fatti di carta perché siamo storie scritte e perché ci interessiamo dei fatti scritti su carta”.
 
LO SCOPO – L’obiettivo di “FattidiCarta” è quello di far avvicinare, non solo gli adulti, ma anche i bambini, al mondo dei libri e di far conoscere loro, attraverso la lettura, i classici e i romanzi scritti da autori emergenti o già affermati. L’associazione riesce ad unire passione per la lettura, natura e amicizia.
  
GLI EVENTI – Tra gli eventi da loro organizzati, ve ne sono alcuni ambientati in un tipico salotto dei libri, o su di un treno durante la giornata del libro nel mese di Maggio, oppure incontri all’aperto accompagnati da una passeggiata in bici e a seguire da alcune letture all’ombra di una pineta, bevendo una limonata fresca. In ogni incontro, ognuno con dei temi diversi, gli amanti della lettura possono portare con sé un loro libro e leggerne alcuni passi. In questo modo le persone vengono a conoscenza di nuovi scrittori e libri che non avevano ancora avuto modo di leggere.
 
OMAGGIO A DANTE – In occasione dei 750 anni dalla nascita di Dante, l’associazione “FattidiCarta”, ha pensato di allietare una delle vostre serate estive, organizzando un evento esperienziale all’aperto, dal nome “Uscimmo a rivedere le stelle – le cantiche e la cava”, Sabato 13 Agosto 2015 alle ore 21.30, presso il parco cave Sant’Antonio alla Macchia, contrada Caretta, in San Pancrazio Salentino (BR). Immaginando di percorre, così come fece Dante, un viaggio nell’oltre tomba, gli ospiti saranno accompagnati all’interno dello scenario suggestivo delle cave, dove vi sarà la lettura di alcuni canti scelti della Divina Commedia. Le voci saranno quelle di Marcantonio Gallo attore e regista del Teatro delle Pietre; Simone Maci attore formatosi al Teatro Colli di Bologna e al Teatro del Buratto di Milano; Omar Di Monopoli, scrittore e vincitore della IX edizione del premio letterario “Edoardo Kihigren – Città di Milano”; Katiuscia Di Rocco, Direttrice della Biblioteca Pubblica Arcivescovile di “A. De Leo” di Brindisi. Gli intermezzi musicali e coreografici sono curati dalla scuola di danza “Salento Ballet Art Studio” di Maria Luisa Carrozzo (San Pancrazio Salentino) e “Urban Dance Factory” di Alessio Perrone (Lecce). I partecipanti dovranno essere muniti di una piccola torcia, grazie alla quale potranno spostarsi da uno scenario ad un altro, e dovranno spegnerla durante la lettura dei canti. Probabilmente, adesso, alcuni di voi si staranno immaginando uno scenario cupo e scuro, ma in realtà non sarà così…ne resterete sorpresi!
 
Sara Rucco
 
25 luglio 2015
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti