Proposte estate Feltrinelli

Estate 2014, le novità proposte da Feltrinelli

Dopo avervi segnalato le proposte letterarie per questa estate segnalate da Longanesi, ecco i consigli per la vostra estate di Feltrinelli. Per una lettura leggera , la casa editrice consiglia l'ultimo romanzo...

Narrativa italiana e straniera: romanzi divertenti, una magica storia d’amore e due gialli imperdibili. Ecco quali sono le proposte letterarie della casa editrice Feltrinelli per la vostra estate da portare sotto l’ombrellone

MILANO – Dopo avervi segnalato le proposte letterarie per questa estate segnalate da Longanesi, ecco i consigli per la vostra estate di Feltrinelli. Per una lettura leggera , la casa editrice consiglia l’ultimo romanzo di Raquel Martos “Alla fine andrà tutto bene”. Per chi volesse sognare sotto l’ombrellone, “La ricetta del vero amore” di Nicolas Barreau, una divertente storia sulla magia del primo amore e i momenti magici della vita. Da non dimenticare a casa il romanzo di un’amicizia, di una generazione, di un sogno che ha bisogno di essere raccontato, “Il secondo momento migliore” di Valentina Camerini. Un’altra interessante proposta di Feltrinelli per l’estate è “Il confine di Bonetti” di Giovanni Floris, un saggio per rivivere le vite dei ragazzi degli anni ottanta, quelli della televisione commerciale, del pentapartito, del crollo delle ideologie mondiali. Se è un giallo il romanzo che state cercate, non potete perdervi due novità: “Il caso Tony Veitch” di William McIlvanley e “Io la troverò” di Romano De Marco.

Raquel Martos, ‘Alla fine andrà tutto bene’ – Sei settimane di silenzio forzato. Un incubo, per chi come Carla Díaz non sa tacere un secondo neanche per lavoro, essendo una presentatrice radiofonica. Quando un’operazione alle corde vocali la costringe a rimanere in silenzio per ben sei settimane, per Carla è la fine del mondo. Costretta a non parlare, ma incapace di restare in silenzio, come potrà esternare pensieri ed emozioni e mantenere i rapporti con gli altri?Aiutata da whatsapp, email e bigliettini e armata di una buona dose di inventiva e di autoironia, Carla scoprirà di saper comunicare come non aveva mai fatto prima. Una storia fresca e originale, con un messaggio positivo e ottimista. 

Nicolas Barreau, “La ricetta del vero amore” – L’amore di Henri Bredin, timido studente della Sorbonne, sembra del tutto senza speranza. Lui e Valérie Castel condividono la passione per gli stessi libri. Quando Valérie trascorre le vacanze estive sulla Riviera ligure e perde la testa per un italiano, a Henri crolla il mondo addosso. Non ha nessuna possibilità contro quell’uomo affascinante, ricco e di dieci anni più grande di lui. O forse sì? Un giorno, curiosando tra le bancarelle di libri usati lungo la Senna, Henri si imbatte in un libricino. Si tratta di un manuale del xvi secolo che contiene pozioni e strani infusi e promette di svelare niente meno che la ricetta dell’amore eterno. Henri decide di invitare a cena Valérie e di cucinare per lei un perfetto “Menu dell’amore”… Un’incantevole e deliziosa storia sulle gioie e i dolori del primo amore e sui momenti magici della vita.

Valentina Camerini “Il secondo momento migliore” – Alberto Kauffman scrive Virginia ti amo sul muro della scuola. Virginia non lo ama, ma lui diventa popolarissimo perché, per scrivere su quel muro, cade, finisce al pronto soccorso e viene punito dal preside. La punizione è aiutare Emilio, detto Bronson, un compagno malato di tumore al cervello, con uno scarso profitto scolastico. La forzata alleanza diventa amicizia. Insieme si imbucano al vernissage di una mostra d’arte, insieme passano una mitica giornata a Stoccolma, insieme fanno progetti per tutta la vita che resta. E infatti dopo il liceo, e dopo che Virginia ha finalmente ceduto alla corte di Alberto, il legame si fa sempre più profondo. Bronson intanto lo aiuta a trovare lavoro, ne raccoglie le confidenze, i sogni, le ambizioni, e veglia, protettivo, anche sulla sua storia con Virginia. Sembrano gli anni di una giovinezza che non finisce. Eppure, di punto in bianco, Bronson parte per la Nuova Zelanda. Ha deciso che è tempo di cambiare vita, ha deciso di andare dove può farlo e, nel caso, avere le cure necessarie. Sparisce e qualcosa fatalmente si spezza: cosa sarà di Virginia e Alberto? 

Giovanni Floris, “Il confine di Bonetti” – Un’ultima notte da leoni con gli amici di sempre, una soltanto. Cosa può esserci di male? E invece il notaio Ranò, facoltoso borghese romano, si ritrova in cella, e poi davanti a un magistrato. E la verità viene fuori. Non solo il racconto della folle serata in cui è naufragata la reunion, ma, come un fiume in piena, la confessione di una vita, delle avventure di un ragazzo e del suo eterogeneo drappello di compagni. Con al centro di tutto lui, il grande amico che ce l’ha fatta, Marco Bonetti, famoso regista finito con lui in carcere… Nella “confessione” di Ranò si dipana così un percorso di formazione illuminato da una grande amicizia maschile, tra catastrofi sentimentali e bravate al limite del decoro, vacanze sbagliate e meravigliose, giri in motorino nel gelo di una Roma vissuta e amata.

William McIlvanley, “Il caso Tony Veitch” – Nel pronto soccorso del Victoria Infirmary di Glasgow, i medici hanno fretta. Ci sono malati di ogni genere, chi ha tempo di occuparsi dell’agonia di un barbone alcolizzato? Ma Eck Adamson continua a ripetere il nome dell’ispettore Jack Laidlaw, finché qualcuno si decide a dargli retta. Le ultime parole di Eck, così come il biglietto che mette in mano all’ispettore giunto al suo capezzale, sembrano il delirio di un moribondo, ma sono più che sufficienti per solleticare il senso di giustizia di Laidlaw. Contro lo scetticismo di tutti, prosegue cocciutamente le sue indagini, finché la verità verrà finalmente a galla. 

Romano De Marco, “Io la troverò” – Era il miglior poliziotto di Milano. Ora, dieci anni dopo, Marco Tanzi è un clochard, un barbone che vive nei parchi e agli angoli delle strade. Nella sua discesa all’inferno ha abbandonato moglie e figlia, ha tradito il suo ex collega ed ex migliore amico Luca Betti e ha disonorato il distintivo, macchiandosi di reati che gli sono costati sette anni di carcere. Eppure, una sera, quella vita che sembrava ormai segnata da un inesorabile declino viene scossa da un evento inatteso: Giulia, la figlia che Tanzi non vede da anni, scompare misteriosamente. Ora ha una missione: ritrovare Giulia. Inizia così una caccia mortale che catapulterà Tanzi e Betti nel giro del porno clandestino e della tratta delle bianche. Un mondo parallelo e sconosciuto, nel quale solo chi ha già visto in faccia i propri incubi peggiori può riuscire a sopravvivere. Un giallo dal ritmo spietato e travolgente.

26 luglio 2014

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti