Emanuela Pittoni, ”Nel libro ‘Omega me’ è spiegato come mangiare sano senza rinunciare al gusto”

Consumare cibi ricchi di Omega 3 scegliendo ricette ad hoc può risultare facile, divertente e gustoso. E’ quanto spiegato all’interno del libro 'Omega me' di Valle’ (Trenta editore), opera contenente una serie di ricette pensate da food blogger appassionati di buon cibo e da nutrizionisti dello Ieo, l’Istituto Europeo di Oncologia...

Il marketing director Valle’ Italia parla del libro “Omega Me”, realizzato da nutrizionisti e food blogger per sottolineare l’importanza all’interno del proprio regime alimentare di “grassi buoni” come gli Omega 3

MILANO – Consumare cibi ricchi di Omega 3 scegliendo ricette ad hoc può risultare facile, divertente e gustoso. E’ quanto spiegato all’interno del libro ‘Omega me‘ di Valle’ (Trenta editore), opera contenente una serie di ricette pensate da food blogger appassionati di buon cibo e da nutrizionisti dello Ieo, l’Istituto Europeo di Oncologia. Il marketing director Valle’ Italia Emanuela Pittoni presenta l’opera e spiega come si possa mangiare sano e tenersi in forma senza rinunciare al gusto.

Come nasce l’idea di questo libro?
Il libro ‘Omega Me’ è solo uno degli elementi di un più ampio progetto di marketing e comunicazione con cui Valle’ Italia vuole portare l’attenzione dei consumatori italiani sugli Omega 3, i ‘grassi buoni’ che aiutano a mantenere sotto controllo il colesterolo e che devono essere introdotti con il cibo, visto che l’organismo umano non è in grado di produrli. Poiché l’alimentazione degli italiani è carente di Omega 3, abbiamo pensato di metterci al fianco dei consumatori per aiutarli ad assumere ogni giorno la giusta quantità di questi grassi tanto preziosi
Con questo libro vogliamo far scoprire com’è facile, divertente e gustoso portare in tavola ogni giorno gli Omega 3 di cui abbiamo bisogno, semplicemente scegliendo le ricette giuste e gli  alimenti che ne sono naturalmente ricchi, come i nostri condimenti spalmabili a ridotto tenore di grassi’.

Chi sono i protagonisti di questa pubblicazione?
Omega Me è un’opera collettiva: nasce dalla collaborazione tra food blogger e nutrizionisti dello IEO nell’ambito del progetto SmartFood che si sono messi ai fornelli insieme per mostrare e raccontare come arricchire la propria cucina con gli Omega 3.
Abbiamo voluto quattro ‘insolite’ coppie a “firmare” il libro. Coppie composte da appassionati blogger che da anni cucinano e sperimentano di tutto, con grande curiosità e voglia di divertirsi e esperti nutrizionisti dello Ieo (Istituto Europeo di Oncologia).
Per l’autunno: Sara Tescari e Paolo Arcuno (food addicted, curiosi per natura e viaggiatori, ideatori del blog www.ficouva.com) & Lucilla Titta (lavora presso il dipartimento di Oncologia Sperimentale dello IEO)
Per l’inverno: Anna Maria Pellegrino (www.lacucinadiqb.com) & Francesca Ghelfi (nutrizionista).
Per la primavera: Sara Milletti (www.l-appetito-vien-leggendo.com) & Filippo Valoriani (ex dietista presso lo IEO, attualmente dietista presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena).
Per l’estate: Claudia Magistro (www.scorzad’arancia.blogspot.it) & Anna Rita Sabbatini (dietista dello Ieo):

Spesso si pensa che per mangiare sano occorra rinunciare al gusto…è vero?
Chi l’ha detto che salute e piacere del cibo sono incompatibili? Basta usare un po’ di ragionevolezza, ingredienti sani e leggeri, e la dose giornaliera consigliata di Omega 3, per portare in tavola piatti che sono veri scrigni di bontà per un’alimentazione salutare, varia e appetitosa, per tutto l’anno. Nel libro offriamo anche tanti suggerimenti: va ricordato che per coprire il fabbisogno di acidi grassi essenziali, si devono assumere almeno 2 o 3 porzioni di legumi e 3 o 4 razioni di pesce a settimana. Il fabbisogno varia con l’età e lo stato fisiologico di ognuno. Da 1 a 4,5 grammi di Omega 3 al giorno è la quantità raccomandata da La Società Italiana di Nutrizione Umana per gli adulti.

Oltre al pesce, quali sono gli altri alimenti ricchi di Omega 3?
La maggior parte delle persone sa che il pesce (soprattutto tonno, salmone e sarde) è il più ricco di Omega 3, ma ci sono altri alimenti che sono fonti insospettabili. Tra questi c’è la ricotta di pecora che apporta proteine ad alto valore biologico, ma anche una dose di 0,35 grammi di grassi buoni (Omega3 ALA, acido alfa linolenico) per 100 gr di prodotto. Tra gli alimenti naturalmente ricchi di Omega3 di origine vegetale c’è naturalmente anche il notro prodotto  Valle’ Omega 3. Un cucchiaio (20g ca.) contiene la metà del fabbisogno quotidiano di questi grassi buoni (5.2g/100g). E ancora i frutti di bosco che contengono antocianine e che aiutano a proteggere il sistema cardiovascolare.
Ci sono pure, sempre ricchi di Omega3 ALA, gli arachidi (0.45g/100g), il mais (0.25g/100g), i muesli (0.13g/100g), l’avocado (0.09g/100g).
Anche il tacchino è un cibo da non trascurare: una fettina di 100 gr contiene 0,21g di “alleati del benessere”. Per altre info, curiosità, ricette, c’è il sito internet.

Negli ultimi anni c’è stato un vero boom di libri di cucina. In che modo questo libro si differenzia dagli altri?
Tutti i piatti esaltano la creatività dei blogger e dei nutrizionisti insieme e sono ideali per ogni momento della giornata: dai dolci per la prima colazione ai primi e secondi, passando per i piatti unici, fino a contorni e sfiziosità di vario tipo. Ma questo è soprattutto un libro che aiuta a stare meglio e fa del bene anche “ad altri”. L’azienda, infatti, devolverà i proventi delle vendite di ‘Omega me’ alla Fondazione IEO, con cui ha sviluppato il progetto e farà una donazione di 30.000 euro a sostegno di SmartFood per la divulgazione scientifica sui benefici di una corretta alimentazione.

11 dicembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti