LIBRI - Un viaggio nelle librerie del passato

Ecco le librerie storiche che hanno fatto sognare i booklover di ogni epoca

n quest'epoca di acquisti online, accade ormai frequentemente che le librerie vengano trascurate. Con loro, si rischia di dimenticare anche quella meravigliosa sensazione di malinconia che dà il varcare la soglia...

Dalla Yesterday’s Books a East Hollywood alla Shakespeare and Company a Parigi, ecco alcune storiche immagini di librerie che rimarranno per sempre nel cuore dei booklover

MILANO – In quest’epoca di acquisti online, accade ormai frequentemente che le librerie vengano trascurate. Con loro, si rischia di dimenticare anche quella meravigliosa sensazione di malinconia che dà il varcare la soglia di un luogo intriso dal profumo di libri dalle pagine ormai ingiallite, quel profumo lasciato dall’intreccio della vita di mille sconosciuti passati lì prima di noi. Il magazine Flavorwire ha selezionato in un articolo vecchie foto di storiche librerie scomparse. O meglio, alcune di queste non sono del tutto “andate”, ma in ogni caso sono molto diverse oggi da com’erano una volta. Ve le riproponiamo qui, per regalarvi un momento in cui abbandonarsi a dolci nostalgie…

1.    Yesterday’s Books – “I libri di ieri” –, East Hollywood, nel 1975 circa

2.    Old Corner Bookstore – “La vecchia libreria all’angolo” –, situata nel primo palazzo in mattoni costruito a Boston, risalente all’inizio del ‘900;

3.    Libreria di un quartiere ebreo di Parigi, nel 1920 circa;

4.    Foel’s “Novel” Books, Londra, 1920;

5.    Leary’s Books, Philadelphia, 1910;

6.    Adam Clark Vroman con la sua libreria itinerante a bordo del Vroman’s Book Bus, a Pasadena (California). Alla fine dell’Ottocento, dopo la morte della moglie, per superare il dolore della perdita Vroman si mise a vendere la sua collezione di libri per raccogliere un capitale sufficiente a realizzare il suo sogno di aprire una libreria;

7.    Sylvia Beach davanti alla vetrina della sua famosissima Shakespeare and Company, libreria storica di Parigi e luogo di incontro di scrittori come Ezra Pound, Ernest Hemingway e James Joyce, nel 1939. Foto di Gisèle Freund;

8.    Pickwick Books, 1965 circa;

9.    Long’s Bookstore, a Columbus (Ohio), 1902 circa;

10.    Either/Or Bookstore, a Hermosa Beach (California);

11.    Libreria italiana a San Francisco, 1910;

12.    The Burhnam Antique Book Store, a Boston, 1930. Foto di Leslie Jones;

13.    City Lights, dell’omonima casa editrice indipendente, San Francisco, 1970 circa;

14.    Brattle Bookstore, Boston, nei tardi anni ‘50;

15.    Dawson’s Bookstore, Los Angeles, 1940;

16.    Insegna di una famosa libreria di Boston, aperta dal 1917 al 1934, ormai chiusa da quasi un secolo. Foto di Leslie Jones.

Gloria Somaini

25 aprile 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti